Pasquale Ruocco è il nuovo coordinatore del Forum dei Giovani

Ruocco: ”Sarò il coordinatore di tutti, senza distinzioni!” Il Sindaco di Eboli: ”Noi sempre attenti alle istanze giovanili!

Presentato nell’auditorium di San Bartolomeo, il nuovo coordinatore del Forum della Gioventù di Eboli.

Accompagnato da Landi e Conte, del Forum Regionale, succede a Monaco il neo-responsabile del Forum dei Giovani, il diciottenne Pasquale Ruocco. Per l’occasione si sono rese note le tre liste ed i 38 candidati consiglieri, che affronteranno il voto il 12 maggio prossimo.

Conte-Naimoli-Ruocco-Cariello-Landi

Conte-Naimoli-Ruocco-Cariello-Landi

di Marco Naponiello
per POLITICAdeMENTE il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Forum dei Giovani ad Eboli negli ultimi tre anni ha avuto molta visibilità ed un peso sociale non indifferente, per merito in primis del legale Gino Monaco, che ha retto egregiamente tale organizzazione giovanile nel mandato precedente, con manifestazioni ludiche e culturali, servizi specifici (informa – giovani) e tutta una serie di azioni che hanno donato all’associazione giovanile una grande visibilità generale. Gli succede lo studente diciottenne del Liceo Classico, Michele Ruocco, candidato unico (suo malgrado per mancanza di competitor), attraverso il quale hanno convenuto le varie “anime” in campo (senza quell’aspra battaglia degna di un congresso partitico della prima repubblica, che portò all’elezione del suo predecessore) e per questo eletto all’unanimità. Dunque in un clima disteso il suo prossimo lavoro di coordinamento dovrebbe essere facilitato, anche se raccogliere una eredità cosi pesante d’altro canto rimane una sfida comunque impegnativa.

Forum Giovani-Eboli-Pubblico

Forum Giovani-Eboli-Pubblico

Ma cosa è in sostanza in Forum? Il Forum giovanile, secondo i dettami della cosiddetta “Carta di partecipazione dei giovani alla vita della città” è uno strumento più flessibile della  classica  Consulta, a differenza della prima invero il Forum giovanile è ritenuto uno strumento  innovativo e coincidente alle necessità giovanili, il quale assicura concretamente una totale  partecipazione alla vita socio-politica di un comune. Nei fatti è in sostanza un organo progettuale che opera ad adiuvandum, verso gli assessorati di riferimento oltre che per il Consiglio comunale, e che non possiede solo un mero parere consultivo dove  la composizione dei membri è più libera, aperta a tutte le realtà che spaziano dai 15 ai 32 anni (ad Eboli una fascia di età composta di 10.500 residenti) del territorio che desiderino farne parte. La promozione dei Forum territoriali è importante visto che le realtà giovanili sono in continuo divenire e le problematiche sono variegate vedi: la disoccupazione, l’emigrazione di giovani cervelli e la possibilità di trovare spazi aggreganti, sia ludici che sociali,un vero punto dolente del’intero universo giovanile meridionale.

Naimoli-Ruocco-Cariello

Naimoli-Ruocco-Cariello

Cosicché una determinata amministrazione che punta in maniera illuminata al momento di confronto, può  rendere istituzionale uno spazio ad hoc dove i giovani possano esporre le loro istanze sulle tematiche del territorio, assicurando così una formazione,che parta dal basso e non solo in senso anagrafico alla dialettica democratica ed alla gestione della cosa pubblica. Per questo motivo il Forum Giovanile è faro di riferimento di un amministrazione per quanto riguarda il rapporto con questa realtà. Le attività sono chiare: il Forum sollecita il consiglio e la giunta affinché vengano adottate le loro proposte,con annessa posta di bilancio che riguardi una parte consistente del budget giovanile del Comune. Ma l’orizzonte del consesso va anche oltre il comune di appartenenza, infatti scopo dei Forum della Gioventù è anche quello di confrontarsi con le altre istituzioni territoriali (Comunità Montane, Province, Regioni), dialogando con esse, promuovendo proposte, sollecitazioni,appelli. Il consesso under 33 in conclusione, nel suo ruolo “istituzionale” può prospettare progetti su di un piano locale, provinciale, regionale, finanche comunitario. Per la cronaca ad Eboli il 12 maggio p.v. si terranno le elezioni per i consiglieri e ad horas gli aspiranti son ben 38 divisi in  tre composite liste, denominate giustappunto: Futuro Ebolitano, Eburum Nostra e Giovani Autonomi,pertanto potranno votare senza limiti alcuni,tutti i cittadini compresi nell’age group che va dai 15 ai 32 anni compiuti.

Conte-Naimoli-Ruocco-Cariello-Landi -1

Conte-Naimoli-Ruocco-Cariello-Landi -1

In un auditorium gremitissimo di giovani, con la presenza dei due rappresentanti regionali cittadini Carlo Conte e Dario Landi, non poteva mancare la presenza del Sindaco di Eboli, Massimo Cariello che mantiene la specifica delega alle politiche giovanili (come da comprovata sua esperienza amministrativa di ex responsabile al ramo, comunale e provinciale), degli assessori Angela Lamonica (istruzione) ed Ennio Ginetti (ambiente), il consigliere di maggiornanza del nuovo PSI Luigi Guarracino: inizia cosi la kermesse, degli “anni verdi” ebolitana, che incorona ufficialmente Michele Ruocco al suo vertice per il prossimo triennio.

La moderatrice, Simona Naimoli, introduce la serata, sottolineando agli attenti astanti, che il suddetto Forum dei Giovani è stato introdotto con una legge nazionale nel 2004 e con dovizia di particolari enuncia le caratteristiche istituzionali dell’associazione, ovvero quello di essere un organismo collettivo ed elettivo,su piattaforma nazionale che aggrega 75 realtà per un totale di 4 milioni di aderenti, ed Eboli nel contesto regionale fa addirittura la parte del leone, con due delegati al consesso napoletano (Conte e Landi): ”Il passato coordinatore- Inizia La moderatrice –  o meglio l’elezione di Gino Monaco, è un esempio della vitalità giovanile, preferenziato in una tornata che ha visto la partecipazione di 1600 giovani nel 2013,a fronte di poche decine negli altri comuni viciniori. Il Forum ha il nobile intento di avvicinare la politica ai giovani, disillusi e distanti da questo mondo, come affermano tutte le statistiche in merito.! In appendice la Naimoli fa una dissertazione acuta: ”Caro Pasquale non sei ingenuo perché diciottenne,come alcuni “ingenui” essi ed in malafede ti vogliono far passare, e come  maldestramente ti hanno definito in questi ultimi giorni: sappi che etimologicamente dal latino ha una accezione positiva, ovvero quello di essere nobile,candido e  perciò valido, come lo sei tu al compito assegnatoti.

Conte-Naimoli-Ruocco-Cariello.jpg

Conte-Naimoli-Ruocco-Cariello.jpg

Il secondo intervento è stato ad appannaggio del giovane neo-coordinatore, studente dell’ultimo anno del Liceo Classico E.Perito, che ha tenuto con modestia subito a precisare: La mia vittoria, è la vittoria del gruppo,ed il consenso che è convogliato sulla mia persona, di certo mi inorgoglisce e responsabilizza contemporaneamente; abbiamo dato visibilità a questo organismo portandolo a conoscenza di chi non ne aveva contezza ed ora abbiamo l’onere aggiuntivo di dimostrare che anche i diciottenni possono fare, e fare bene! Poi rivolgendosi all’assessore Lamonica seduta in platea, ha auspicato un dialogo intenso con le istituzioni scolastiche, ed incalzando anche il primo cittadino assiso a suo fianco, la stessa vis propositiva è stata volta dal giovane responsabile, sulle tematiche del lavoro, della sicurezza per i giovani ebolitani, come anche delle migliorie agli impianti pubblici sportivi,in alcuni casi da approntare, per manifestazione ludiche e momenti di aggregazione,parimenti vale, per i trasporti che rammaglino il centro alle periferie,superando le croniche difficoltà di trasporto per centinaia di studenti. Prosegue Ruocco: Auspico che le iniziative imprenditoriali dei giovani ebolitani  vengano accompagnate dall’amministrazione, come quelle per esempio, che diano una migliore qualità della vita a coloro che soffrono di intolleranze alimentari: in tutto questo vorrò essere sostenuto da ognuno di voi, senza differenze ideologiche di sorta. Mi congedo questa sera col promettere di impegnarmi al meglio, per espletare egregiamente il mio mandato.

Forum Giovani Eboli-Pubblico 2

Forum Giovani Eboli-Pubblico 2

Successivamente è stata la volta di Dario Landi, un vero esperto in materia di Forum, visto che il giovane legale ebolitano, partendo dalla nostra cittadina è riuscito  per meriti propri a  diventare prima delegato regionale e  nazionale dello stesso ente. Nel suo incipit Landi, complimentandosi con la partecipazione copiosa alla manifestazione, opera una riflessione profonda sulla mission della associazione: Il Forum Giovanile,possiede una valenza istituzionale, fatta si di proposte ed istanze di vario genere, ma anche di critiche ed analisi che siano da impulso all’amministrazione in carica, voi avete un onere, quello di portare avanti con dovizia il vostro compito per lasciare un legato positivo a chi vi succerà,quindi siete investiti di una grande responsabilità, la politica di una giunta è interdisciplinare alle esigenze giovanili, ricordatelo!

Forum Giovani Eboli-Pubblico.1

Forum Giovani Eboli-Pubblico.1

Prosegue l’altro delegato regionale del Forum dirigente anche dei ricostituiti Giovani Democratici ebolitani, ovvero lo studente di diritto Carlo Conte, il quale complimentandosi anch’egli per le numerose presenze  e rivolgendosi direttamente al coordinatore, lo invitava a fare in  modo che i giovani disillusi ed allontanati da decenni dalla vita pubblica si riappassionino al contesto politico dando il loro essenziale contributo: ”Si amici, il 12 maggio prossimo, sia un punto di inizio e non di arrivo! Noi dobbiamo fare assolutamente in modo che i valori tornino al centro delle azioni della nostra generazione, le parole d’ordine dovranno essere d’ora innanzi: il confronto,l’amicizia e la lealtà!” – Prosegue Conte– : In agenda avremo prossimi incontri sull’alimentazione,l’imprenditoria giovanile,la legalità. Sia il Forum un momento di riflessione su tali tematiche, come merita una seria analisi l’importanza dell’istituto referendario, al quale alcuni dirigenti scolastici, mi duole dirlo, hanno negato il confronto.Termina il giovane dirigente:Eboli capitale, come detto bene prima, delle politiche giovanili e siamo tutti grati a Gino Monaco per il grande lavoro messo in campo nei passati anni,migliorandone il consesso.

Ruocco-Cariello-Landi

Ruocco-Cariello-Landi

L’intervento finale non poteva che essere a carico del Sindaco Massimo Cariello, come sopra specificato un vero esperto in materia, il primo cittadino infatti nell’elogiare la presenza, pur’egli, folta dei ragazzi, ha tenuto di concerto a ringraziare Gino Monaco per il grande lavoro in un momento passato di grande difficoltà: Lo ringrazio anche se lui sta fuori per modestia ed in disparte,gli sono accanto e ne siamo grati. Il Forum deve essere in primo luogo indipendente, e mi congratulo per la scelta di Pasquale, che è un leader naturale per competenza e correttezza, quindi un bell’esempio di unità la sua avvenuta elezione; vi esorto dunque ad essere propositivi ed autonomi, rispettosi al contempo delle idee altrui.” Termina il Sindaco eburino:”Noi siamo una realtà di 41.000 abitanti, ma un vera potenza in questo settore, spero che siate indipendenti dai partiti, ma non dalla politica, poiché essa è tutto e si occupa di ogni bisogno, dunque i giovani hanno il dovere verso loro stessi di dare il contributo: grazie a tutti!

In calce riportiamo i 38 candidati divisi in 3 liste, votazioni 12 maggio 2016:

Giovani Autonomi –  N°  10  (5 Maschi e 5 femmine)

  1. Emanuela D’Andrea
  2. Mario Nicotera
  3. Michele Ciaglia
  4. Andreea Roxana Maria Pasuta
  5. Jonathan Coppola
  6. Sara Ciancio
  7. Francesco Squillante
  8. Azzurra Dolores Giannattasio
  9. Andrea Visconti
  10. Benedetta Fulgione

Futuro Ebolitano –  N°  14  (3 Maschi e 11 Femmine)

  1. Mario Visconti
  2. Jessica Lenza
  3. Martina Chiappa
  4. Maria D’amato
  5. Ludovica Gallotta
  6. Federica Coppola
  7. Hillary Fabbiano
  8. Ludovica La Monica
  9. Fortunata Gaeta
  10. Benedetto Caputo
  11. Alessandra Rago
  12. Maria Falcone
  13. Luigi Elia
  14. Ilaria Ruggiero

Eburum Nostra  – N°  14  ( 7 Maschi e 7 Femmine)

  1. Giampiera Viscido
  2. Chiara D’Alessandro
  3. Carlo Salsano
  4. Graziano Bolcina
  5. Simona Bolcina
  6. Giuseppe Luongo
  7. Gianmarco Morelli
  8. Renato Di Stefano
  9. Valentina Margarella
  10. Francesco Matrone
  11. Alessia Ruggiero
  12. Raffaele Ardia
  13. Francesca Giovine
  14. Elvira Mirra

P.S.: I seggi saranno aperti il 12/05/’16  dalle 08.30 alle 18.30,presso l’aula consiliare e l’Istituto Comprensoriale Virgilio, di Santa Cecilia.

Gli elettori potranno avvalersi di una doppia preferenza la seconda però di genere (Maschio + Femmina),pena annullamento della seconda preferenza, ed i componenti eletti  del consiglio saranno in numero di diciotto.

Eboli, 19 aprile  2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente