1° Maggio del M5S: Festa del Lavoro di Mobilitazione e di Lotta

1° Maggio: Festa del Lavoro di mobilitazione e di lotta per la democrazia.

Per il M5S la raccolta delle firme in via Italia, angolo di via Gramsci, è una grande occasione per spiegare ai cittadini le ragioni dei Referendum.

M5S-Firme Costituzione

M5S-Firme Costituzione

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

Anche questo Primo Maggio, come già lo scorso 25 Aprile, Festa della Liberazione, sarà una giornata di grande mobilitazione in vista del referendum di ottobre sulla “deforma” costituzionale. Per i Comitati promotori dei referendum contro l’Italicum e sulla riforma Renzi-Boschi, sarà un «Primo Maggio di mobilitazione e di lotta per la democrazia, per rilanciare la raccolta delle firme contro le deformazioni della Costituzione e per cancellare dalla legge elettorale gli aspetti ipermaggioritari che la rendono simile al porcellum».
«Le firme per chiedere i tre referendum – spiegano i promotorisono anche una importante occasione per spiegare le ragioni dei referendum, per mettere in evidenza le preoccupazioni per il futuro democratico del nostro paese, per iniziare la mobilitazione elettorale». Nel giorno della festa dei lavoratori, quindi, saranno organizzati banchetti in tutta Italia per rilanciare la raccolta delle firme».
Il Primo Maggio è l’inizio di una fase molto intensa che si concluderà con la presentazione delle firme e la campagna elettorale per respingere le deformazioni della Costituzione e per cambiare una legge elettorale che garantisce ad una minoranza elettorale una maggioranza parlamentare con modalità inaccettabili. Viva il Primo Maggio festa del lavoro, viva l’iniziativa referendaria a sostegno della Costituzione nata dalla Resistenza.
La campagna referendaria è sostenuta da 56 grandi costituzionalisti italiani, tra i quali Lorenza Carlassare, Ugo De Siervo, Gianmaria Flick, Paolo Maddalena, Luigi Mazzella, Valerio Onida, Gustavo Zagrebelsky.
Anche il MoVimento Cinque Stelle è schierato per la campagna referendaria.
I cittadini di Battipaglia potranno firmare sotto il gazebo del M5s in Via Italia angolo Via Gramsci. E’ indispensabile portare con sé un documento di riconoscimento valido.

 Battipaglia, 1 maggio 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente