"Gustavo Zagrebelsky" tag

25 Aprile con MicroMega: Ora e sempre Resistenza

ROMA – 25 aprile 1945 – 25 aprile 2020: Due dirette streaming di MicroMega per la Festa della Liberazione. 

L’evento, con la partecipazione di Gifuni, Castellina, Zagrebelsky, Ovadia, Montanari, Canfora, Scarpinato, De Luca, Flores d’Arcais, Sciuto, sarà trasmesso sulla pagina facebook.com/MicroMega.net/ e sul canale YouTube della rivista bit.ly/2RXP5Zn.

Salerno: Bufera in FI. I dissidenti: Candidature estranee ai territori

SALERNO – FI verso le Politiche 2018 fa i conti con i frondisti interni che protestano e si : I territori sono stati umiliati.

Una drammatica conferenza stampa con molti rappresentanti provinciali contrari alle candidature . Presenti: il Sen. Cardiello, il cons. prov. Di Giorgio, il vice coord. Prov. Amatruda, il cos. Comunale Capaccio Piano e il pres. prov. Club “Forza Silvio” Damiano Cardiello: Non faremo campagna elettorale, daremo solo il voto personale!”

Composito fronte del NO da Eboli boccia la “Riforma” Renzi-Boschi

EBOLI – Eboli: Nell’aula consiliare un incontro – dibattito sulle ragioni del NO al Referendum Costituzionale.
L’uscita del libro di Zagrebelsky: “Loro diranno noi diciamo”, è l’occasione per il composito fronte del NO che va da Cardiello(FI) a Rosania(PRC), per illustrare il “vademecum” sul referendum istituzionale del 4 dicembre prossimo. I relatori all’unisono: ”Informiamo bene i cittadini e compatti votiamo per il NO!”

1° Maggio del M5S: Festa del Lavoro di Mobilitazione e di Lotta

BATTIPAGLIA- 1° Maggio: Festa del Lavoro di mobilitazione e di lotta per la democrazia.
Per il M5S la raccolta delle firme è una grande occasione per spiegare ai cittadini le ragioni dei Referendum.

Libertà e Giustizia sostiene il documento “Verso la svolta autoritaria” e Zagrebelsky

EBOLI – “Libertà e Giustizia” circolo di Eboli – Valle del Sele condivide il documento “Verso la svolta autoritaria” ed esprime la propria solidarietà al presidente onorario Gustavo Zagrebelsky.
L’Italia è in pericolo. Questo disegno insidioso e “leggero” vuole una “democrazia” subdola, con la sua impalcatura che in tutte le sue promanazioni presenta sempre di più i suoi caratteri autoritari. Da quì nasce il documento “Verso la svolta autoritaria”.

E’ Milena Gabanelli la candidata del M5S: Parte la Trappola a Bersani

ROMA – E’ la Gabanelli la candidata del Movimento 5 Stelle alla Presidenza della Repubblica, dietro di lei Strada, Rodotà, Zegrebelski.
Beppe Grillo apre a Bersani mentre la trattativa parallela, accantonati Marini e la Finocchiara bocciati da Renzi, prosegue e si fa avanti l’ipotesi Giuliano Amato. Il PD tra “l’incudine” Grillo e il “martello” Berlusconi.

Partono le “QUIRINARIE” dei grillini, da lunedì si vota in rete.

ROMA – Quirinale, M5S: Ecco la lista dei 10 candidati alla Presidenza della Repubblica. Ci sono la Bonino, Fo, Prodi e Grillo.
I numeri dei votanti alle Quirinarie del M5S: sarabbo 48mila gli aventi diritto al voto. Grillo: ““Lunedì 15 gli iscritti al M5S potranno votare tra questi nomi il candidato per il Quirinale che sarà proposto in aula dai suoi parlamentari”.

Identikit per il Colle. Ecco il totopresidente

ROMA – Ancora poche ore e Napolitano passa il testimone ed è totopresidente: ecco i nomi.
Per Cuillo(AreaDem) il PD è attraversato da tensioni e inquietudini e “rivolgendosi” a Renzi: “c’è chi guarda al Colle e pensa a Primarie e Congressi”. Intanto girano 9 nomi del PD manca Fassina però; 7 del PDL; 5 del M5S; 2 di Scelta Civica; 1 per la Lega.

REFERENDUM – Franceschini conferma il si del Pd “sempre meglio del Porcellum”

Referendum- Rutelli e Chiti votano si. Democratici in ordine sparso. Il richiamo del segretario del PD: mi assumo tutte le responsabilità
«Non vogliamo legittimare nulla, non abbiamo promosso noi il referendum, ma il risultato avrà un significato politico e se vincerà il no significherà che gli italiani vogliono mantenere questa legge». E’ così che Dario Franceschini non si smuove dalla sua posizione, indipendentemente da come la pensano e si sono pronunciati nella Direzione del PD Francesco Rutelli, Vannino Chiti e tutti quelli che hanno deciso nel PD di votare “SI” al referendum elettorale. Franceschini spingendosi ancora più oltre ha dichiarato: «me ne assumo tutte le responsabilità».

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente