Proroga dei PUC: Per i Democratici, esempio di buona amministrazione

La Giunta Regionale De Luca ha prorogato di un anno l’approvazione dei PUC.

Il gruppo dei Democratici per Eboli, rivendica le sollecitazioni e ringrazia il Consigliere regionale Cascone e il Governatore De Luca: “Un esempio di buona amministrazione“.

Luca-Cascone-Vincenzo-De-Luca-CSTP

Luca-Cascone-Vincenzo-De-Luca-CSTP

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Dopo le numerose sollecitazioni del gruppo consiliare dei Democratici per Eboli e dei vari enti locali interessati, – Si legge in una nota politica a firma del Capogruppo Democratici per Eboli Pasquale Infante – il Consiglio Regionale del 19/07/2016 su spinta del PD a tutti i livelli ha approvato un emendamento che concede ai Comuni la proroga di un anno alla redazione del PUC.

Il gruppo dei “Democratici per Eboli” – prosegue la nota di Infante – ringrazia a tale proposito il Consigliere Regionale Luca Cascone per l’impegno ed esprime piena soddisfazione a tutto il PD Regionale per la celerità nel concedere questa proroga evitando così tutti gli effetti negativi che questa vacatio poteva determinare nel rilascio di autorizzazioni per la realizzazione di edifici e altre opere edilizie.

Pasquale Infante-5

Pasquale Infante-5

La buona politica regionale impersonata dal Presidente Vincenzo De Luca – si aggiunge ancora a conclusione nella nota politica del Capogruppo dei “Democratici per Eboli” Pasquale Infante – dopo aver previsto lo svuotamento del sito di Coda di Volpe che avverrà a Settembre, dopo la concessione del credito d’imposta per le nuove assunzioni, dopo l’impegno finanziario per il potenziamento dell’Aeroporto di Pontecagnano, dopo lo stanziamento di milioni di euro per le infrastrutture e dopo l’imminente apertura dei bandi PSR inizia ad assumere una visione strategica che favorirà lo sviluppo di tutti i territori sia della provincia di Salerno che della Campania intera».

È cambiato tutto per non cambiare nulla. Così si potrebbe sintetizzare il passaggio di consegna avvenuta tra l’ex Governatore Stefano Caldoro e il nuovo presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. E la conferma che nulla è cambiato a distanza di 13 mesi, è proprio questa proroga.

La proroga di un anno dell’approvazione dei Piani Urbanistici Comunali, è un atto dovuto essendo scaduto il 4 luglio scorso il termine fissato in precedenza. Al momento dei 165 Comuni della Provincia di Salerno sono ancora 54 quelli che ancora devono approvarlo e tra questi c’è anche il Comune di Eboli, forse sarebbe stato meglio se invece nel corso dei 13 mesi si fosse giunti ad una verifica e ad un sollecito, ritenendo che per i comuni, grandi o piccoli che siano è fondamentale si ditino di uno strumento programmatico che delinei lo sviluppo controllato delle Città, evitando nel contempo di intervenire per Varianti o peggio nelle vacatio, si consumino scempi urbanistici.

La Città di Eboli e le altre non possono non avere uno strumento di pianificazione urbanistico adeguato e le proroghe non aiutano. Sarebbe stato più importante è più meritevole “costringere” l’Amministrazione a porre sul tavolo la discussione del PUC per poi giungere alla sua approvazione, piuttosto che delirare dalla contentezza per aver ottenuto una proroga.

De Luca, faccia il De Luca e non il super assessore di Salerno, affronti le questioni di petto come ha saputo fare per Salerno e si convinca di stare a Napoli e che sulle sue spalle c’è una intera Regione, e soprattutto eviti di di rappresentare la “Trinità” politica su Salerno. Insomma faccia il Presidente.

Eboli, 20 luglio 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente