"DDA di Salerno" tag

Nuovo PUC: Battipaglia incarica Alvisi e adotta i 20 “comandamenti” di Renzo Piano

BATTIPAGLIA – I Commissari straordinari affidano il PUC all’Arch. Massimo Alvisi, e adottano i 20 “Comandamenti” di Renzo Piano: Si passa dal Piano “speculativo” a quello “filosofico”.
La Base operativa sarà la Scuola De Amicis. Il Gruppo di progettazione seguirà le esperienze maturate dagli studi di Piano del G124 effettuati su Torino, Roma, Catania. Si confronterà con il territorio e seguirà una fase di ascolto, prevedendo 5 confronti pubblici. Per giugno si avranno le linee guida del Nuovo PUC.

“Rivoluzione tecnica” al Comune di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Rivoluzione all’Uffico tecnico del Comune di Battipaglia e tra defezioni e nuovi incarichi cambiano gli assetti.
L’ingegnere D’Aco è il nuovo capo dell’ufficio tecnico: sostituisce Pasquale Angione. Stabilite anche le posizioni organizzative per Busillo, Amoroso, Ruggiero e Mirra.

Battipaglia: I terreni di Campione passano al Comune

BATTIPAGLIA – Ieri l’immissione in possesso da parte dei commissari. I suoli sono stati trasferiti dall’agenzia nazionale per l’amministrazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.
L’area di Tavena delle Rose è ufficialmente nella disponibilità del Comune di Battipaglia.
Nel 2010 ci fu il voto in Consiglio, con la presenza del figlio dell’imprenditore Marco, sulla non cedibilità quali beni comunali. Quell’episodio è finito tra le carte che hanno portato allo scioglimento del Consiglio per mafia.

Infiltrazioni camorristiche a Battipaglia: fissata l’udienza per i ricorsi

BATTIPAGLIA – Infiltrazioni: fissata l’udienza per i ricorsi. Si punta alla revoca del provvedimento di scioglimento.
Il prossimo 16 luglio i giudici del Tar del Lazio discuteranno i due ricorsi di Etica e di Santomauro. I giudici amministrativi hanno deciso unificare le richieste.

Scioglimento del Consiglio di Battipaglia: Etica presenta Ricorso al TAR

BATTIPAGLIA – Scioglimento: Etica presenta ricorso al Tar. Le motivazioni per smontare il decreto di Re Giorgio in cinquanta pagine.
L’avvocato Sara Di Cunzolo ha inoltrato lunedì il documento all’attenzione dei giudici amministrativi per la revoca del provvedimento. Contestata la relazione dei commissari e messa sotto accusa la mancata verifica del Viminale.

Melchionda: Il Disastro della Sanità locale è firmato dalla Destra

EBOLI – Il Sindaco di Eboli Melchionda sul disastro della Sanità locale accusa: Porta la firma della Destra. La “Matrioska” della Sanità.
Via questa destra. Le Elezioni europee e quelle Amministrative hanno sconfitto su tutti i fronti questa destra minimale, “sfascista” incollata al potere e alle poltrone. Via tutti gli uomini dell’ex Presidente della Provincia, abusivi, inopportuni incapaci.

Battipaglia e le infiltrazioni mafiose: Santomauro farà ricorso

BATTIPAGLIA -L’ex sindaco ha già chiesto copia, senza gli “omissis”, della relazione della commissione d’accesso: farà ricorso.
Dopo il rinvio a giudizio Santomauro sulle infiltrazioni mafiose dice: «Il Gup aveva gli elementi per decidere il proscioglimento. Ho fiducia nell’esito del processo».

Battipaglia e le infiltrazioni mafiose: Sarà un grande bluff?

BATTIPAGLIA – Infiltrazioni mafiose: sarà un grande bluff? Il commissariamento non garantirà i cittadini dalle ingerenze della “mala”.
Anche la prossima amministrazione, tra due anni, avrà a che fare con gli stessi imprenditori in “odore di camorra”. Analizzando la relazione della commissione d’accesso emergono punti “equivoci” che non potranno essere chiariti.

Intervista all’ex Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro

BATTIPAGLIA – Parla Santomauro: “Ho sempre rispettato il mio ruolo di pubblico ufficiale. Quei rapporti avrei potuto consumarli ovunque. Ha sbagliato l’uomo e non il sindaco”.
L’ex Sindaco: “Ho sempre operato con grande spirito di servizio e per il bene della comunità. E’ un prezzo troppo alto questo che sto pagando rispetto a quella che è ed è stata la mia storia professionale da sempre limpida e trasparente».

Battipaglia Story 6: L’Antimafia e il Laboratorio PUC

BATTIPAGLIA – Laboratorio Puc nel mirino dell’Antimafia. Nel 2010 il litigio in Consiglio comunale per la richiesta dell’ex capogruppo Pdl Provenza.
L’avvocato Provenza chiese la costituzione di una commisione speciale: «Da ex consigliere ricordo di aver combattuto il sistema, di essere stato isolato e di aver subito anche diverse aggressioni per essermi schierato contro il sistema»

Battipaglia Stoty 1: Il nuovo PUC e gli affari con la ndrangheta

BATTIPAGLIA – Gli affari con la ndrangheta. Il nuovo Puc disegnato sui terreni ex Valsecchi e i rapporti con la Gam Spa.
Il Comune affida all’architetto Francese un incarico per la fascia costiera. Il tecnico è progettista delle Sab Srl di Marano e della società calabrese Gam Spa di Antonino Gatto inserita anche nel progetto del Più Europa in fase di realizzazione.

Ecco la Gomorra battipagliese: Un quadro raccapricciante

BATTIPAGLIA – Note le motivazioni dello scioglimento: Un quadro raccapricciante di collusioni e favori ai Clan. Tollerati abusi e rimossi dirigenti sgraditi all’amministrazione.
Ci sono i nomi e i fatti di chi ha etichettato Battipaglia e i suoi cittadini come “mafiosi”: Dalla Camorra di Casal di Principe alla Ndrangheta calabrese, dalla gestione delle partecipate alle opere pubbliche, dal SIAD all’ASI e al Piano Urbanistico.

Battipaglia è Città di camorra: Una pagina triste per la Città

BATTIPAGLIA – Battipaglia è Città di camorra. Il Consiglio dei Ministri ha sciolto il Consiglio comunale per “gravi forme d’ingerenza da parte della criminalità organizzata”.
Per il Ministro Alfano al Comune di Battipaglia la camorra, la criminalità, avevano preso “possesso” delle decisioni amministrative e politiche. Dalla politica si pensa di ricorrere al TAR contro il Provvedimento del CDM.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente