"Festa dell’Unità" tag

Eboli: Approvato il Piano del Verde

Il Consiglio Comunale di Eboli approva il Piano del Verde e l’acquisizione gratuita dei Beni Demaniali. Il PD non c’é. Cardiello vota il Piano ma non l’Acquisizione.

Un tranquillo consiglio discute e approva a stragrande maggioranza IL Piano del Verde, con il voto favorevole anche di Cardiello(FI) e l’assenza del PD. Il Sindaco Cariello: ”Oggi si è scritta un pagina importante per la Città, peccato che alcuni consiglieri abbiano preferito la Festa dell’Unità ad un momento istituzionale!”

“M’interesso”: Festa dell’Unità di Eboli

EBOLI – 30 settembre 2016, a partire dalle ore 17.30, Complesso monumentale di San Francesco, Eboli: Festa dell’Unità.
La Festa dell’Unità, il giornale fondato da Antonio Gramsci, patrimonio collettivo di tutta la Sinistra, torna dopo anni ed anni di assenza ad Eboli. Il tema significativo e lo slogan della Festa sarà “M’interesso”.

Battipaglia: La Festa dell’Unità, un’occasione di rilancio del PD

EBOLI – Il PD battipagliese tra vecchie e nuove conoscenze, vecchi e nuovi leader, vecchio e nuovo apparato cerca il rilancio con la Festa dell’Unità.
Una due giorni di dibattiti per discutere su tre temi predominanti: Il territorio, il welfare, l’azione di Governo e le prospettive future. Una prova di forza e di apparato che mostra la famosa “filiera istituzionale”.

Pontecagnano: La Festa dell’Unità chiude tra ex DC ed ex Socialisti

PONTECAGNANO FAIANO – I Democrat ex DC ed ex socialisti chiudono a Pontecagnano la Festa dell’Unità, tra grandi “progetti” e grandi assenze.
I parlamentari salernitani, Capozzolo, Cuomo, Iannuzzi, Saggese e Valiante discutono dei reati ambientali, con Buonomo di Legambiente e Bratti della Bicamerale, sulla organizzazioni dedite a tali loschi traffici.

Chiude oggi a Pontecagnano la Festa dell’Unità: Si parla di Ecoreati e Sanità

PONTECAGNANO FAIANO – Oggi si chiude a Pontecagnano, con tre importanti dibattiti, la Festa dell’Unità, organizzata dal Partito Democratico.
Ore 10.30, “Gli eco-reati: un passo verso il futuro” con il Presidente della Commissione bicamerale sui rifiuti Bratti; Ore 17.30, “La rete di emergenza/urgenza del nuovo piano sanitario regionale” con il Sottosegretario alla Salute De Filippo; e a seguire “Cambiamo Pontecagnano Faiano”.

Il licenziamento di Montemarano: una “BASSOLINATA”

Via i “cafoni arricchiti”, come li chiamò il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.
Il Partito Democratico, dovrebbe cacciarli fuori a pedate e chiedere scusa ai campani.
Il Governatore della Campania “rafforza” il suo isolamento e si avvia sempre più, nel suo cammino politico-istituzionale, verso una gestione di tipo “monocolore”. Un monocolore “Bassoliniano”. Prima il commissariamento della Sanità Campana con un blitz all’insaputa del suo Assessore, poi con il “licenziamento” del suo stesso Assessore alla Sanità Angelo Montemarano, sostituito dal Direttore del “Pascale” Mario Santangelo, Bassolino ha aperto le ostilità verso tutti ed in particolare verso il Partito Democratico.

Il licenziamento di Montemarano: una "BASSOLINATA"

Via i “cafoni arricchiti”, come li chiamò il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca.
Il Partito Democratico, dovrebbe cacciarli fuori a pedate e chiedere scusa ai campani.
Il Governatore della Campania “rafforza” il suo isolamento e si avvia sempre più, nel suo cammino politico-istituzionale, verso una gestione di tipo “monocolore”. Un monocolore “Bassoliniano”. Prima il commissariamento della Sanità Campana con un blitz all’insaputa del suo Assessore, poi con il “licenziamento” del suo stesso Assessore alla Sanità Angelo Montemarano, sostituito dal Direttore del “Pascale” Mario Santangelo, Bassolino ha aperto le ostilità verso tutti ed in particolare verso il Partito Democratico.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente