"La Sapienza" tag

Prescrizione: Convegno a Salerno con Conte, De Caro e Spangher

SALERNO – Giovedì 6 febbraio, ore 16.00, Camera di Commercio Salerno, Convegno: La Riforma della Prescrizione quale Futuro. 

All’incontro di studi si confronteranno sul giusto processo, sulla durata, presunzione di innocenza, sulla prescrizione dell’azione, del pericolo del giustizialismo e della difesa della civiltà giuridica l’On. Federico Conte, il Prof. Agostino De Caro, Prof. Giorgio Spangher, Gargiulo, Indinnimeo, Kalb. 

Eboli: Iniziativa di solidarietà per il Movimento dei Giovani di Strada

EBOLI – Venerdì 4 maggio, ore 19.00, Convento Cappuccini, Eboli, incontro di solidarietà per il Movimento dei Giovani di Strada con Gerard Lutte dell’Associazione “Amistrada”.

Da oltre venticinque anni diverse famiglie ebolitane, attraverso quest’associazione, sostengono gli studi di decine di bambini e ragazzi in varie parti del mondo, dal Guatemala al Nicaragua alla Palestina: “Siamo convinti che solo l’istruzione possa dare una vera prospettiva di un futuro migliore agli indifesi del mondo”.

Convegno a Salerno: “Stili di vita. Dalle origini alla Dieta mediterranea

SALERNO – Sabato 10 giugno, a partire dalle ore 9.00, Lloyd’s Baia Hotel, convegno: “Stili di vita – Dalle origini alla Dieta mediterranea moderna. Nel passato il futuro della nostra alimentazione”.

Nucleare? Una questione centrale: Zollino e Venosi a confronto

DIECI DOMANDE E VENTI RISPOSTE. A confronto un esperto universitario che si occupa di reattori anche per l’Ue e un tecnico che ha studiato anche il problema scorie
Zollino: «Insostenibile rinunciare a questa energia».Venosi:«Meglio quella futura: non sarà radioattiva»

VICENZA – Per dare un contributo al tema del nucleare e a tutte le sue problematiche si è voluto replicare questa intervista a due massimi esperti nazionali che si occupano del Nucleare, pubblicate sul “Giornale di Vicenza: Erasmo Venosi, che collabora con l’università “La Sapienza” di Roma per le ricerche sul fotovoltaico di 3a generazione; Giuseppe Zollini, [….]

E’ morto Gino Giugni il “padre” dello Statuto dei lavoratori

E’ morto un socialista, ma non come tutti gli altri. Un “Turatiano” perché riformista, come amava definirsi.
Giugni nel Governo Ciampi fu “un Socialista Ministro” e non “Ministro Socialista”
ROMA – Dopo una lunga malattia, è morto a Roma Gino Giugni, il padre dello Statuto dei lavoratori. Giugni, nato a Genova il 1 agosto 1927, giurista, il suo nome è indissolubilmente legato allo Statuto dei lavoratori, a lui si deve il documento che costituisce l’architrave del giuslavorismo in Italia.

E' morto Gino Giugni il "padre" dello Statuto dei lavoratori

E’ morto un socialista, ma non come tutti gli altri. Un “Turatiano” perché riformista, come amava definirsi.
Giugni nel Governo Ciampi fu “un Socialista Ministro” e non “Ministro Socialista”
ROMA – Dopo una lunga malattia, è morto a Roma Gino Giugni, il padre dello Statuto dei lavoratori. Giugni, nato a Genova il 1 agosto 1927, giurista, il suo nome è indissolubilmente legato allo Statuto dei lavoratori, a lui si deve il documento che costituisce l’architrave del giuslavorismo in Italia.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente