"Ospedale del Mare di Napoli" tag

De Luca inaugura l’Ospedale del Mare e concorre alla “rapina” di Caldoro

NAPOLI – Il Governatore De Luca inaugura l’Ospedale del Mare a Napoli: Il frutto della rapina di 300milioni di euro all’Ospedale Unico della Valle del Sele.
De Luca: «Avevo dato al direttore generale l’obiettivo di aprire il 14 dicembre alle dieci e ce l’abbiamo fatta». L’Azienda con 450 posti letto è costata 386 milioni di euro, sarà di rilievo nazionale e accorperà gli ospedalieri Loreto Mare, Ascalesi, San Gennaro e Incurabili. Questa è la seconda inaugurazione, la prima la fece Caldoro il 13 marzo 2015.

Ospedale di Eboli in pericolo. Parla Gigliotti: tra stanchezza, indignazione, orgoglio e rabbia

Giuseppe Gigliotti, Direttore dell’U.O. di Nefrologia e Dialisi scrive a POLITICAdeMENTE preoccupato per le sorti dell’Ospedale di Eboli. I Servizi Ospedalieri e l’Ospedale sono in pericolo. Politiche sbagliate, personaggetti, l’assenza di un piano di…

Eboli: Requiem per l’Ospedale Maria SS Addolorata

EBOLI – Requiem per l’Ospedale di Eboli: La Matrioska della Sanità colpisce ancora: chiude la Cucina e si paventa anche la dialisi ambulatoriale.
Dichiarazioni di Cuomo(PD) e “Eboli 3.0”. Si comprano Ambulanze e attrezzature, si destinano fondi per l’edilizia e personale medico e non, ma a Eboli chiude la Cucina, manca il personale, e Gigliotti “avvisa” per mancanza di Medici e infermieri: dal 1° ottobre Nefrologia chiude la dialisi ambulatoriale.

Squillante su Minervini Ultimo atto: La vendetta. Interviene la Cisl Medici

SALERNO / EBOLI – Il DG Squillante si accanisce su Minervini, lo trasfererisce e lo cambia di qualifica. Un pranzo “proibito” dietro questo provvedimento illegittimo?
In difesa di Minervini interviene la CISL Medici che chiede ai vertici dell’ASL Salerno e al DG Squillante la revoca del provvedimento, che gli ha cambiato di fatto la qualifica, per “gravissime irregolarità”.

L’ASL, Squillante, il “Tavolo Tecnico” e la Commissaria: Se il ridicolo uccidesse…..

EBOLI – La Commissaria Filippi si lava le mani e passa testimone e ruolo istituzionale alle Mamme per convocare i Sindaci del Distretto e nominare il Tecnico.
Se il ridicolo uccidesse: Sarebbe una strage….. Mentre il “Tavolo Tecnico” da Napoli passa a Salerno e finisce nuovamente nelle mani del DG Squillante, e “Bocciato” dalla Regione e dall’ARSAN, nel silenzio colpevole dei Partiti e dei politici rientra dalla finestra dopo essere stato “cacciato” dalla porta.

Sanità e Ospedali locali: Finalmente Caldoro incontra la PROTESTA di Eboli

NAPOLI – Caldoro finalmente incontra il Sindaco di Eboli e il comitato delle mamme a difesa dell’Ospedale. Si riapre la discussione. Si va verso un Tavolo Tecnico-politico.
Melchionda: “Il Piano ospedaliero di Squillante deve essere rivisto”. Le dichiarazioni: del Sen. Franco Cardiello di FI; di Massimo Cariello del Nuovo Psi; dei Liberi e Riformisti, Campagna, Marisei, Petrone; del Comitato spontaneo delle mamme e del comitato di protesta.

Migliaia in Corteo a difesa della Sanità e dell’Ospedale di Eboli: “Via Caldoro e Squillante”

Dichiarazioni di Cariello, Voza, Rosania, Landi, Melchionda, Di donato.
EBOLI – Bagno di folla alla manifestazione in difesa dell’Ospedale e della salute. Mamme ribelli in corteo gridano: Via Squillante e Caldoro. Le impressioni del giorno dopo.
Erano in 2000, hanno sfilato per le strade di Eboli con striscioni e slogans in difesa del diritto alla salute e dell’Ospedale. L’obiettivo principale della protesta: il DG Squillante e il Governatore Caldoro. Presenti Associazioni, Partiti, Sindacati e i Sindaci del circondario.

Cardiello (Forza Italia): Il DG Squillante sta creando il caos

EBOLI – Damiano Cardiello (Forza Italia): Sulla vicenda sanità mantengo la linea della coerenza, ma Squillante sta creando il caos”.
“Nessun silenzio nè omissione su quanto accade a Eboli. Sono stato all’Ospedale di Battipaglia e la situazione si è rilevata da subito critica: regna il caos e la carenza di personale nei reparti in questione rappresenta una grave inefficienza”.

Eboli, Riqualificazione urbana: A rischio i lavori. La Regione sfugge ai suoi impegni

EBOLI – L’assessore ai lavori pubblici Norma: “A rischio la prosecuzione dei lavori: Regione sorda, non eroga i fondi”.
Gli interventi di riqualificazione urbana, potrebbero subire uno stop. Il Comune ha liquidato le somme a suo carico, la Regione invece ancora non ha erogato la sua parte.

Sindacati contro e tutti contro tutti. DIO salvi l’Ospedale di Eboli

EBOLI – Sindacati contro, Volano gli stracci. Sotto accusa è Melchionda. Ma “Spinelli l’abusivo” resta e il DG spende gli spiccioli e va per la sua strada. AIUTO DIO SALVI L’OSPEDALE.
Malchionda: «Staneremo gli altri Sindacati». Cittadino(CGIL): «Melchionda torni a fare il Sindaco e non il lacchè». Casiello(UIL): «Da prima del commissariamento, abbiamo sempre chiesto l’apertura dei reparti accorpati»

Cariello e l’Ospedale di Eboli: «Vogliamo la normalità: Basta commissariamento»

EBOLI -Il Consigliere provinciale Cariello Nuovo Psi sul P.O. di Eboli: «Vogliamo la normalità: Basta commissariamento» e lancia un’appello per la difesa del territorio.
E’ necessario che tutte le rappresentanze politiche, sanitarie e sindacali dei 4 plessi, mettendo da parte i campanili, lavorino insieme rispetto alla Piana del Sele e Eboli in particolare, scongiurando l’asse Vallo – Salerno – Nocera.

Piano Ospedaliero. La CGIL scrive a Squillante: “A lavar la testa all’Asino…… “

SALERNO – La CGIL invia una lettera al DG Squillante. E’ stata esclusa dal confronto e non conosce il Piano Ospedaliero perchè impedita a partecipare.
Margaret Cittadino rileva che lo squilibrio dei posti letto tra le varie aree è a discapito degli Ospedali della Valle del Sele, ricorda a Squillante che la Sanità pubblica non si fa con il pareggio di bilancio, si fa con la lotta agli sprechi ma non a discapito della qualità dei servizi”.

Sanità nella Valle del Sele: I Sindaci chiedono un incontro urgente a Caldoro

EBOLI/BATTIPAGLIA – Sindaci di Eboli, Battipaglia, Roccadaspide e Oliveto Citra uniti per difendere la Sanità locale, chiedono a Caldoro un incontro urgente.
Il Piano sanitario che si immagina non fa risparmiare nulla. I Sindaci denunciano la penalizzazione subita e rivendicano un più equo riequilibrio territoriale. La Valle del Sele, rispetto al resto della Provincia di Salerno, ha il coefficiente più basso, in termini di posti letto.

Dibattito a SudTV sulla Sanità locale: Inizia la SVENDITA dell’Opsedale di Eboli

BATTIPAGLIA – Questa sera, martedì 4 febbraio, ore 21:05, a SudTV sul canale 663 del digitale terrestre: Confronto extraistituzionale sulla Sanità locale. E’ iniziata la SVENDITA all’Ospedale di Eboli.
Masturbatio verborum. A “sparlarne” saranno: il DG ASL SA Squillante; il sindaco di Eboli Melchionda; Il Commissario Ruffo di Battipaglia; il direttore sanitario P.O Battipaglia, Calabrese; il Commissario Spinelli, P.O. Eboli; Di Napoli, primario Cardiologia P.O. Battipaglia.

Un Documento unitario di Ruffo e Melchionda a difesta degli Ospedali di Eboli e Battipaglia

EBOLI – Commissario prefettizio Ruffo e il Sindaco Melchionda riaffermano con forza l’importanza e la validità della propria proposta di razionalizzazione dei due rispettivi Presidi Ospedalieri.
Sottoscritto un documento unitario che sottoporranno al DG dell’ASL e al Prefetto di salerno, che ribadisce e chiede il rispetto dei Decreti 49 e 82, e il mantenimento della rete e dei servizi essenziali alla vita in attesa della costruzione dell’Ospedale Unico della Valle del Sele

Si discute dell’Ospedale di Eboli e il DG Squillante non c’é: Ha da fare

EBOLI – Il Direttore Generale dell’ASL Antonio Squillante sfugge alla Conferenza di Presidenza con i capigruppo consiliari e al confronto sull’Ospedale di Eboli.
Un’assenza casuale o strategica? Avanza il timore che si voglia fare mielina per arrivare sotto le elezioni Amministrative di Battipaglia e fare campagna elettorale sull’Ospedale, illudendo gli uni e promettendo agli altri.

Commissariamento Ospedale. Zara, Cariello e Lenza: Si faccia chiarezza

EBOLI – Sul Commissariamento dell’Ospedale di Eboli intervengono il Consigliere provinciale Cariello(Nuovo Psi), il Consigliere Regionale Zara e il capogruppo Lenza(FdI): Si faccia chiarezza. e meno arroganza.
“Se abusi vi sono stati, nel consumo dei farmaci, nello straordinario retribuito, o dell’ALPI, si faccia chiarezza, ma i comportamenti arroganti, altezzosi e prepotenti, non agevola le verifiche in corso. Se Spinelli non dovesse modificare le modalità adottate, porremo al Presidente Caldoro la problematica evidenziata”.

Sanità mortificata nella Piana del Sele: Se ne occupi la Procura

EBOLI – Il Sindaco di Eboli Melchionda al DG dell’ASL Squillante: “Area del Sele mortificata. Serve conoscere le effettive intenzioni dell’Azienda Sanitaria per avanzare proposte vere”.
“Si completi l’emodinamica, si riapra l’urologia e tutti i reparti accorpati”. Si finisca di ostacolare Nefrologia, si comprino i macchinari all’Oculistica, si potenzi Ostetricia e Ginecologia, si risparmi sugli sprechi del personale in ALPI e si faccia un bel “piccolo” Dossier e si porti alla Procura.

Battipaglia: Le proposte della CGIL-FP per la Rete ospedaliera e la Sanità provinciale

BATTIPAGLIA – Le proposte della CGIL FP: Ospedali di prossimità e rete dei servizi; Borse di studio per giovani medici in sostituzione all’ALPI; Mantenimento dell’assistenza domiciliare.
La Direzione sanitaria del S. Maria della Speranza di Battipaglia nega gli spazi e la CGIL con Margaret Cittadino, Franco Musumeci, Marcello Fulgione e Antonio Giuliani tengono la loro Conferenza stampa sui gradini dell’ingresso dell’Ospedale.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente