"Società Provinciale ecoambiente" tag

L’ultimo regalo della Provincia: Aumentati i costi di conferimento allo STIR di Battipaglia

SALERNO – Rifiuti. L’Ente Provincia gestito dalla Destra di Cirielli ci lascia l’ultimo regalo aumentando i costi di conferimento allo STIR di Battipaglia.
La Provincia di Salerno, con applicazione retroattiva, ha comunicato con una nota del settore Ambiente, ai 158 sindaci del territorio che la tariffa per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati conferiti nello Stir di Battipaglia è aumentata di altri 23 euro, passando da 147 a 170 euro a tonnellata.

Aumento Tares a Eboli. L’assessore Lavorgna: Imposto dal Governo centrale.

EBOLI – Botta e risposta tra l’Assessore Lavorgna e il Consigliere Cardiello sulla Tares: aumento imposto dal Governo centrale.
L’assessore al bilancio Lavorgna replica al Consigliere Cardiello: “La percentuale cui si riferisce Cardiello è relativa all’aumento medio nazionale del costo di smaltimento dei rifiuti. L’amministrazione ha garantito delle agevolazioni per tutelate i propri concittadini”.

Rifiuti speciali in zona Asi di Battipaglia: Tutti zitti

BATTIPAGLIA – La Sele Ambiente chiede l’ampliamento dell’impianto alla regione: Obiezioni solo dal Comune.
Amatucci: «Noi abbiamo fatto richiesta che l’autorizzazione debba passare per la valutazione d’impatto ambientale». Intanto l’Arpac verifica l’azienda e il corretto funzionamento del sistema di abbattimento degli odori.

Frezzato a Capo di Ecoambiente: «Ma siamo seri»

BATTIPAGLIA – Lo scontro: il consigliere Udc risponde all’amministratore delegato di Ecoambiente Capo sul caso Stir.
Frezzato: «Con le sue dichiarazioni vuole smentire i cittadini di Battipaglia. Probabilmente le sue esternazioni sono dovute al fatto di non abitare in zona».

Amatucci sul caso STIR, Nappi Sud e i miasmi notturni

BATTIPAGLIA – Amatucci precisa sulla Nappi Sud: “Noi non abbiamo accusato nessuno”. L’ing. Ruggiero, responsabile dello Stir, dal canto suo è pronto a qualsiasi controllo da parte del Comune di Battipaglia e invita l’Assessore, il Sindaco e le Associazioni ambientaliste a visitare l’impianto.
I controlli saranno mirati. Se le Aziende non garantiscono livelli di odori nauseabondi sotto la soglia della normale tollerabilità saranno sanzionate.

Infuria la polemiche Comune-Ecoambiente sulla puzza a Battipaglia

BATTIPAGLIA – Botta e risposta Comune-Ecoambiente sui miasmi notturni a Battipaglia: E’ la Nappi Sud? E’ l’Impianto Stir? Intanto la puzza c’è ancora.
Santomauro: “L’azienda Nappi è fuori da questo contesto perché non gestisce i rifiuti organici”. Frezzato: “La lettera contro la Nappi Sud sia un modo per colpire qualcuno. I controlli li deve effettuare l’Arpac”. Capo: “Non vorrei che dietro a questi atteggiamenti ci sia la nostra diffida per il bando che il Comune di Battipaglia ha pubblicato per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati”.

Puzza dallo STIR? No è Nappi Sud

BATTIPAGLIA – Secondo i responsabili del settore ambiente del Comune di Battipaglia Amoroso e Amatucci, la puzza proviene dalla Nappi Sud.
L’Azienda che trasforma i Rifiuti Solidi Urbani ora gestita dalla Società Provinciale EcoAmbiente rigetterebbe le accuse. Inverso Presidente Provinciale UDC dopo un sopralluogo: “Prima di creare problemi a imprenditori seri del nostro territorio che occupano centinaia di lavoratori, si facciano controlli approfonditi”.

Cattivi odori dallo STIR: Inverso interviene sull’Amministrazione

BATTIPAGLIA – Il Sindaco intervenga per cercare di capire cosa accade all’interno dello Stir.
Cosa avviene di notte nell’impianto dello Stir per la lavorazione dei rifiuti solidi urbani? Che ci sia una lavorazione notturna anomala? La questione è rilevante dal punto di vista dell’allarme sociale. Inverso interviene sull’Amministrazione Santomauro.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente