Solidarietá a Cariello da Mannino del Parlamento della Legalitá Internazionale

Solidarietá al Sindaco di Eboli Cariello dal Presidente del Parlamento della Legalità Internazionale Nicoló Mannino.

Mannino: “Al carissimo sindaco e amico Massimo Cariello il nostro apprezzamento per il suo operato e mentre facciamo quadrato intorno a lui invitiamo fraternamente chi agisce nell’odio, nel buio e nell’illegalità ad abbassare le armi dell’ignoranza e del rancore”.

Nicola Mannino

Nicola Mannino

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – «A nome mio personale e di tutto il Parlamento della Legalità Internazionale – si legge nella nota politica di Solidarietá del Presidente Nicoló Manninoesprimo affetto, vicinanza e stima verso il sindaco del Comune di Eboli, l’amico Massimo Cariello per il gesto intimidatorio ricevuto da chi ha appiccato il fuoco alla sua vettura la notte scorsa creando panico e non poche preoccupazioni sia al sindaco che agli  abitanti della zona.

Nicoló Mannino

Nicoló Mannino

Gesti simili – aggiunge Mannino – si commentano da soli poichè mettono in evidenza la paura e la solitudine di chi tenta invano di bloccare un cammino culturale di rinascita già avviato da questo sindaco e dal suo staff di validi collaboratori.

E’ impensabile come ancora si cerchi di agire nel buio dell’orrore e della meschinità quando invece una comunità meravigliosa e valida come quella di Eboli sta camminando su un sentiero di sviluppo, di legalità a partire proprio dai giovani.

Ricordo ancora con commozione gli incontri sul tema della legalità vissuti in carcere con i detenuti e poi con i giovani delle scuole. Momenti di confronto, di crescita, di impegno collettivo alla luce di chi ha pagato con la vita una autentica cultura di riscatto da ogni forma di violenza e intimidazione.

Massimo Cariello-tracce dell'incendio

Massimo Cariello-tracce dell’incendio

Al carissimo sindaco e amico Massimo Cariello il nostro apprezzamento per il suo operato e mentre facciamo quadrato intorno a lui invitiamo fraternamente chi agisce nell’odio, nel buio e nell’illegalità ad abbassare le armi dell’ignoranza e del rancore e dare spazio anche nel suo cuore a quei sentimenti di bene e di serenità che una sana comunità cittadina come quella di Eboli desidera.

La violenza e le intimidazioni non portano a nullaFanno più male alla coscienza di chi le compie che di chi le riceve. – conclude Mannino – Presto verremo a Eboli per abbracciare le speranze degli onesti e i sogni dei giovani, e vorremmo che quel giorno non molto lontano chi ha commesso tale gesto vile e disumano si converta al bene e sappia chiedere “scusa ” al sindaco e a tutta la città di Eboli…lo faccia per i giovani di questa città. lo faccia per chi crede che nessuna notte sarà cosi lunga da impedire al giorno di ritornare».

Roma, 29 gennaio 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente