Il PD di Pontecagnano: La parola ai cittadini. Dimettiamoci

Diamo subito la parola ai cittadini: dimettiamoci tutti, andiamo subito alle elezioni“.

Questo è l’appello che il capogruppo consiliare del Partito Democratico Giuseppe Lanzara ha lanciato, all’indomani degli ultimi fatti di cronaca che hanno coinvolto la Città di Pontecagnano Faiano.

Giuseppe Lanzara

Giuseppe Lanzara

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – «Sono giorni difficili per la mia Città – Si legge in una nota del Capogruppo Pd in Consiglio comunale di Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara – che ritorna nuovamente agli onori della cronaca per vicende giudiziarie molto tristi.

La giustizia – prosegue Lanzara – fará il suo corso ma la storia sta giá spiegando il motivo per il quale il nostro progetto ha sempre avuto come priorità quella di recuperare i valori della legalità, della trasparenza, della democrazia partecipata. È soprattutto questo il motivo per il quale il Pd, quì a Pontecagnano Faiano, è da sempre stato dall’altro lato della barricata, esercitando il ruolo di opposizione anche in maniera dura.

Le nostre preoccupazioni – aggiunge il capogruppo PD – stanno diventando, giorno dopo giorno, realtà. Subiamo insieme ai nostri concittadini racconti di cronaca che assomigliano a guerriglie e ricatti tra pezzi che storicamente hanno amministrato insieme, amici e nemici, peró, di una guerra vera più che semplici avversari politici. È impensabile provare solamente a fare politica se la cornice è questa.

Dobbiamo necessariamente riaccendere i riflettori sui principi dell’agire in favore di tutti, – continua ancora Lanzara – del valore delle regole che danno certezze e permettono di snellire le procedure amministrative e, di conseguenza, ottenere maggiore sviluppo.

Noi abbiamo una visione bella della politica, la politica come strumento che consente di pensare al bene della collettività, che puó dare lavoro, prospettive ai giovani e una forte identità ad un territorio in crisi profonda.

Il centro di una saggia politica di progresso e civiltà deve essere il cittadino. Egli deve vedere soddisfatti i suoi diritti e le sue giuste aspettative attraverso una chiara e fruibile conoscenza della vita amministrativa. – conclude Giuseppe LanzaraAllora, dimettiamoci tutti, andiamo subito alle elezioni e diamo la parola ai cittadini. I cittadini prima di tutto. Meritiamo di più!»

Pontecagnano Faiano, 23 febbraio 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente