Cittadinanza Onoraria al Cardinale Kurt Koch: La Sindaca gli consegna le chiavi

L’Orchestra della “Fiorentino” di Battipaglia ha accompagnato la cerimonia di conferimento della Cittadinanza Onoraria al Cardinale Kurt Koch.

Il Consiglio Comunale della Città di Battipaglia, accogliendo la richiesta dell’Associazione “Tu es Petrus”, ha rilasciato la Cittadinanza Onoraria al Cardinale Kurt Koch, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e tra i principali collaboratori di Papa Francesco al quale la Sindaca Francese ha consegnato le chiavi della Città.

Cittadinanza onoraria card Kurt Kock

Cittadinanza onoraria card Kurt Kock

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Si è tenuta alle ore 10.30 di sabato 22 aprile 2017, presso l’Aula Consiliare del Comune di Battipaglia, la cerimonia di conferimento della Cittadinanza Onoraria al Cardinale Kurt Koch, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e tra i principali collaboratori di Papa Francesco, ordinato Vescovo da San Giovanni Paolo II e aggregato al Sacro Collegio da Benedetto XVI.

Il Consiglio Comunale della Città di Battipaglia, accogliendo la richiesta dell’Associazione “Tu es Petrus”, con Delibera numero 10 del 30 gennaio 2017, ha rilasciato la Cittadinanza Onoraria all’insigne porporato, con la seguente motivazione:

Il Comune di Battipaglia, Medaglia d’Argento al Merito Civile, interpretando i sentimenti di gratitudine, affetto e stima del suo popolo e in considerazione delle sue antiche e profonde radici cattoliche, conferisce a Sua Eminenza Reverendissima il Signor Cardinale Kurt Koch, Diacono di Nostra Signora del Sacro Cuore, la Cittadinanza Onoraria a riconoscimento del prestigio recato a questa Comunità quale Presidente Onorario dell’Associazione e del Premio Internazionale Tu Es Petrus;

Per l’Alto Magistero espresso quale Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e della Pontificia Commissione per il Dialogo con l’Ebraismo; per il servizio fedele e leale reso, come Vescovo e Principe della Chiesa, ai Romani Pontefici San Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco; per l’amore sempre dimostrato verso Battipaglia ed in particolare per la Sua devozione alla nostra amata Patrona, Santa Maria della Speranza;

Cittadinanza onoraria kock-Francese-Barile-Palo

Cittadinanza onoraria kock-Francese-Barile-Palo

Gli alunni sapientemente diretti dai Maestri Aliberti Rinaldo e Calabrese Luigi all’arrivo di Sua Eminenza Cardinale Kurt Koch presso l’aula Consiliare del Comune di Battipaglia lo hanno accolto con un concerto di flauti,

Il dirigente scolastico  Dario Palo a nome di tutta la comunità scolastica dell’I.C. “Fiorentino” ha rivolto un caloroso benvenuto a Sua Eminenza sottolineando il ruolo della scuola nella promozione  dei valori della pace, solidarietà, tolleranza, inclusione e rispetto delle altre culture e in questo clima cordiale e festoso ad accogliere il cardinale Koch ci hanno pensato i giovanissimi membri dell’orchestra dell’Istituto Comprensivo “Fiorentino”. Il coro della “Fiorentino” è composto da circa 100 elementi  ha poi accompagnato l’evento all’interno della sala consiliare con canti religiosi.

Il cardinale Koch e la sindaca Cecilia Francese con gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Francesco Fiorentino”

Il cardinale Koch e la sindaca Cecilia Francese con gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Francesco Fiorentino”

Innanzitutto, – ha dichiarato il presidente esecutivo dell’associazione “Tu es Petrus”, Gianluca Barile che in seguito all’intervento per conto dell’associazione “Tu es Petrus” ha omaggiato il cardinale Koch con un ritratto commissionato al dottor Giuseppe Tedeschi, esecutore anche del ritratto ufficiale di Papa Luciani. – un grazie sentito alla sindaca Cecilia Francese per aver accolto la nostra proposta relativa all’attribuzione della cittadinanza onoraria al cardinale Koch e a lui in prima persona per essere qui oggi. Avevamo fatto richiesta, senza alcun tipo di remora, già tempo fa per l’attribuzione di questa cittadinanza onoraria, precisamente ai tempi della Commissione Straordinaria dacché il Comune fu sciolto per infiltrazioni mafiose.  Poi, con i Commissari, pensammo bene di attendere un Consiglio democraticamente eletto per la concessione di questa cittadinanza onoraria. La sindaca Francese non ha mai avuto alcun dubbio circa il rilascio di questa onorificenza per la quale dobbiamo ringraziare anche il dottore Valerio Longo che se n’è fatto promotore in Consiglio Comunale. In questi anni la nostra associazione ha fatto tanto proprio grazie al cardinale Koch che è stato un pò il nostro garante. Siamo qui e la comunità di Battipaglia è lieta di poter contare sulla sua amicizia, sulla sua vicinanza e sul prezioso patrocinio.

Dario Palo- Kurt Kock

Dario Palo- Kurt Kock

Nel corso della cerimonia è intervenuto anche il Consigliere e capogruppo di Forza Italia Valerio Longo che ha dato il benvenuto al Cardinale Kock e la Prima cittadina di Battipaglia E’ un onore per la comunità di Battipaglia avere qui oggi il cardinale Koch. – ha dichiarato Cecilia Francese Ma è soprattutto un onore per il nostro Consiglio Comunale aver potuto contribuire con un voto all’unanimità a questa onorificenza.

Sono entusiasta – ha concluso la Prima Cittadina di Battipaglia Cecilia Francese per la presenza di tanti giovani in questa Aula e colgo l’occasione per ringraziare l’Arma dei Carabinieri nella persona del comandante Fasolino, l’Esercito, l’Associazione dei Carabinieri in pensione, la Protezione Civile, i Vigili Urbani e gli assessori che vedo qui mescolati tra il pubblico. Ma soprattutto, ringrazio il cardinale Koch per essere qui oggi e per il forte legame nei confronti della città di Battipaglia”.

Battipaglia

In ultimo ad intervenire è stato il grande protagonista della giornata, Sua eminenza il cardinale Kurt Koch il quale ha introdotto il tema “La politica come più alta forma di carità”, ringraziando poi di seguito i più sinceri ringraziamenti per l’Onorificenza Ricevuta dalla Comunità battipagliese: Ringrazio la dottoressa Cecilia Francese, sindaca di Battipaglia, il Consiglio Comunale della città, il dottore Barile, il maestro Tedeschi e le autorità civili e militari qui presenti. Grazie per la meravigliosa accoglienza ai bambini che mi hanno mostrato tanto amore. E’ un grande onore il conseguimento della cittadinanza onoraria di Battipaglia a cui mi sento legato ormai da tanto tempo”.

La cerimonia, è terminata con l’intervento del cardinale Koch, e la consegna delle chiavi della città culminata con un lungo e sentito applauso del numerosissimo pubblico presente.

Battipaglia, 24 aprile 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente