Battipaglia rinnova la macchina amministrativa, ma arrivano falsi avvisi Tarsu

L’Amministrazione Francese rinnova la Macchina comunale, ecco i nomi dei nuovi dirigenti di settore.

Intanto mentre si tenta di ammodernare e rinnovare la macchina amministrativa arrivano le prime “grane” per la Dott.ssa Sacco, dopo l’allarme dei FALSI avvisi TARSU, per salvaguadare i cittadini.

comune di Battipaglia

comune di Battipaglia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – La sindaca di Battipaglia Cecilia Francese ha provveduto, con proprio decreto di nomina, all’individuazione dei due nuovi dirigenti comunali selezionati attraverso la selezione pubblica indetta dopo l’autorizzazione ricevuta da parte del Ministero dell’Interno.

La dottoressa Manuela Sacco è stata individuata per ricoprire il ruolo di dirigente del Settore Tributi, Attività Produttive e Suap. Alla dottoressa Caterina Iorio sarà affidato l’incarico di dirigente del Settore Affari Generali.

Con la nomina dei due nuovi dirigenti si completa, in attesa dell’espletamento della selezione per il nuovo dirigente dell‘Area Tecnica, la prima parte della riorganizzazione degli uffici comunali che darà certamente nuovo slancio all’attività dell’intera macchina amministrativa.

«Abbiamo raggiunto un risultato importantissimo – commenta la sindaca Cecilia Francese -. Con i due nuovi dirigenti, due donne, si va a completare l’assetto dirigenziale degli uffici. Con questo atto intendiamo mettere mano alla velocizzazione delle pratiche burocratiche, allo snellimento del lavoro degli uffici e a dare risposte più veloci e certe ai cittadini di Battipaglia e alle imprese. Il quadro dei nuovi dirigenti si completerà a breve anche con la scelta del nuovo dirigente dell’Area Tecnica».

E neanche a farlo apposta, mentre l’Amministrazione rinnova i suoi dirigenti con l’intento di rinnovare anche la macchina amministrativa ecco che si lancia l’allarme per i FALSI avvisi Tarsu. E l’Amministrazione subito lancia l’allarme ai cittadini: “attenzione alle truffe“.

Da diversi giorni – si legge nella nota stampa del Comune – la segreteria della sindaca di Battipaglia Cecilia Francese sta ricevendo alcuni cittadini che hanno ricevuto avvisi di pagamento della Tarsu e solleciti. Alcuni hanno anche pagato le somme indicate a fantomatici esattori comunali.

L’amministrazione comunale intende precisare che gli avvisi per la riscossione della tassa sui rifiuti non sono ancora stati inviati dagli uffici comunali competenti e in ogni caso non ci sono esattori che passano per le case dei battipagliesi a ritirare i soldi delle bollette.

Il caso più eclatante che è stato rappresentato all’amministrazione comunale è stato quello di un anziano che ha ricevuto ben tre avvisi di riscossione Tarsu falsi e ha provveduto a pagare la somma di 500 euro ad un sedicente dipendente comunale. Al terzo avviso falso ricevuto si è insospettito e ha deciso di recarsi presso gli uffici comunali che hanno verificato la truffa in atto.

Battipaglia, 29 giugno 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente