Rosania e Tarantino aprono la campagna elettorale per Sinistra e Libertà

EBOLI – Domenica 7 marzo in piazza della Repubblica alle ore 12.00, comizio di apertura della campagna elettorale di  “Sinistra Ecologia e Liberta” e della lista civica” con Rosania per Eboli “.
Interverranno:
Anna Grimaldi – Coordinatrice SEL Eboli
Giovanni Tarantino – Candidato a Consigliere Regionale
GERARDO ROSANIA – Candidato a Sindaco di Eboli
……………  …  ……………

,

19 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Forse era meglio Quentin Tarantino..

  2. Domenica mattina abbiamo assistito ad un commovente momento politico.
    Sembrava di vedere la Tartaruga finita a pancia all’aria che si dimenava per non morire.
    Il nostro Gerardone non c’è , non c’è più , e non convince nemmeno i suoi che durante il comizio stentano ad applaudirlo.

  3. Per V.A.
    Hai ragione Domenica mattina è stato per molti cittadini un momento commovente!
    Perché Gerardo Rosania ha davvero commosso le persone presenti che hanno assistito ad un discorso coerente, appassionato e pieno di contenuti (cosa che manca agli altri candidati). Un discorso di chi ha davvero “Eboli nel cuore”, di chi è ancora fiero della sua appartenenza politica, un discorso di un uomo sincero sostenuto da candidati scelti in base alla loro rettitudine morale, alle loro competenze al proprio impegno sociale e non su meri calcoli di voti e di volgari accordi sottobanco.
    La battaglia politica portata avanti da Gerardo Rosania è l’unica che si distingue per contenuti e coerenza in questo marasma elettorale che va dalla destra alla pseudosinistra.

  4. Gerardo è un grande uomo…. ma la sua politica, il suo modo di fare politica e le sue idee sono superate ed inapplicabili per la situazione socio-economica-culturale in cui versa la nostra città.
    Un esempio per tutti : secondo lui per rilanciare il centro storico la soluzione è agevolare le botteghe artigianali nei vicoli del centro antico.
    Questa mi sembra la peggiore soluzione mai pensata:
    dopo qualche mese si avrà ,oltre all’inviluppo della zona si avranno un consistente numero di artigiani in via di fallimento.
    Oggi le azioni necessarie sono diverse e ben più concrete.

    L’ ALTERNATIVA C’E’

  5. …e dicci qual’è. parlare in astratto no aiuta! ROSANIA AD ESSERE OGGETTIVI,POSSIEDE LA COMPETENZA UNITA ALLA ESPERIENZA, IL TUTTO CON UNA ONESTA’ UMANA ED INTELLETTUALE, MERCE RARA AL GIORNO D’OGGI!

  6. Rosania ha già avuto il suo momento (e che momento, trattandosi di un decennio), Un altro politico vero, al suo posto, avrebbe puntato su qualche nuova leva, nuove idee più giovani, invece di ripresentarsi per riproporre un protagonismo politico finalmente superato.

  7. Per giulio cesare: protagonismo politico? Con melchionda (che non lo voleva più nemmeno il suo partito), cariello che, dopo aver amministrato con melchionda, continua ad offendere gli ebolitani regalando scarpe e birra, tu hai ancora il coraggio di parlare, riferendoti a rosania, di protagonismo politico? Che ben venga, allora. Rosania è un POLITICO, quello vero, quello che ce l’ha nel sangue la politica. Non improvvisa, non promette, non sputa nel patto dove ha mangiato, non parla per dare aria alla bocca. Rosania è un’altra cosa…

  8. Se dopo 15 anni ancora si propone lui…vuol dire che (come tanti) non ha costruito nulla attorno a sè…

  9. eris, infatti ci mangia ancora … e come se magna nel piattone, il consigliere regionale eletto con rifondazione ed oggi di un altro partito e gruppo consiliare; ma è ovvio che lui, il POLITICO, lo fa per rispetto degli elettori e della carica, mica come gli altri che si attaccano alle poltrone e alle grasse retribuzioni …

  10. IL SATOLLO PSEUDO-COMUNISTA !!!!!!!!!!!!
    Domenica mattina, Rosania ha sbraitato, ha lanciato anatemi e invettive contro i suoi diretti avversari del centro-sinsitra, dimenticandosi di aver avuto come VICE-SINDACO uno che l’ha sbeffeggiato pubblicamente quando è stato suo diretto avversario.
    Rosania, ha dimenticato di aver avuto, prima come avversario politico, poi l’appoggio esterno di un EX SINDACO di Eboli.
    Rosania, ha dimenticato di aver ricoperto il ruolo di consigliere regionale e per colpa della scellerata amministrazione regionale siamo finiti anche sulle pagine del N.Y.T. (Rosania veda la puntata di Report sull’immondizia in Campania).
    LO ESORTO A DARE UNA SPIEGAZIONE.

  11. Sparviero, leggiti un pò la sua attività durante il mandato regionale. Pensi che siano state inutili tutte le sue interrogazioni sui rifiuti, sul caso Pezzullo, sul caso Alcatel e via dicendo? Di che cosa lo incolpi per il resto? Di essersi circondato di persone che poi gli hanno voltato le spalle dopo aver brindato con lui? E la colpa, secondo te, di chi è? Di Rosania? Ma, dai, un pò di onestà intellettuale non guasta. Poteva sceglere la doppia candidatura (regione e comune), almeno così si sarebbe coperto le spalle. Non lo ha fatto. E, mi dispiace, ma sempre in nome di quell’onestà intellettuale poc’anzi richiamata, questo vorrà pur dire qualcosa!

  12. Mentre gli altri candidati a Sindaco e i loro sostenitori se ne stavano al caldo e al chiuso, Rosania e compagni affrontavano il vento e il freddo di una grigia mattinata domenicale in piazza della Repubblica.
    Ho seguito il suo discorso di apertura della campagna elettorale da casa, in diretta online.
    Ammiro Gerardo per la sua onestà intellettuale, la passione politica e la coerenza.
    E’ uno dei pochi uomini al mondo che stimo anche dal lato umano.
    Purtroppo vola troppo alto per i gusti di una folta rappresentanza cittadina,
    Rischia di apparire anacronistico e poco realistico in questi tempi bui di grande povertà morale.
    Riporto alcune frasi di chiusura del suo comizio:
    “Gesù cacciò fuori i mercanti dal tempio. Quella parabola sarà il nostro riferimento. Abbiamo un sogno bellissimo. Una realtà più bella la possiamo realizzare con il nostro sogno per Eboli.”
    Chissà se Eboli merita un sindaco così.

  13. xAngela.
    Il tuo Gesu’ gia’ e’ stato mercante nel tempio, anzi e’ stato il capo dei mercanti per nove anni, con i risultati che tutti conosciamo ed e’ stato socio in affari di quelli che “ancora vendono nel tempio” fino ad un anno fa.
    A noi dispiace solo per lo sparuto gruppo di amici che son dovuti restare “al freddo e al gelo” per non lasciarlo solo.
    Chi e’ causa del suo mal pianga se stesso : Cariello, Melchionda ” figli suoi sono”!

  14. gerardo è per pochi eletti,beata te che sei fra questi.
    per fortuna gli ultimi resteranno gli ultimi.

  15. Eris ed Angela, le vostre diamine sono oneste e puntuali, oltre ad essere prive di faziosità, mi ci rivedo, complimenti!

  16. disamine, errata corrige

  17. X Davide.
    Per mercanti del tempio s’ intendono coloro che mercanteggiano il consenso con favoritismi e promesse illusorie. Non credo che sia stata questa la politica di Rosania quand’ era al governo della Città. Che i figli tralignino dai buoni insegnamenti paterni, è purtroppo possibile; ma ciò non va imputato ai padri bensì alla scelta dei figli.
    Chi non ha bisogno della bassa politica, per contare qualcosa, è veramente una persona libera. Rara avis.

  18. X Angela e ERIS.
    A raga’ è commovente questa strenua difesa di Rosania, però vi invito a essere razionali.
    ROsania è stato l’UNICO POLITICO di EBOLI a trovarsi nelle condizioni di ALLINEAMENTO PLANETARIO POLITICO a poter rinnovare la classe politica, invece si è avvalso sia nel primo che nel secondo mandato di SQUALLIDI SOGGETTI, dei Moscariello, dei Marra, dei CAPACCIO .

  19. X angela, il santone e i seguaci sono i primi a criticare ed attaccare, anche volgarmente, tutti e in particolare cariello su fatti presunti, non accertati nè dimostrati; alcuni sul blog dicono che cquest’ultimo ricorda berlusconi , invece è proprio rosania che ricorda il personaggio quando accusando tutto e tutti vuol far dimenticare che ha amministrato questa città per 9 anni. Avrà qualche responsabilità o no per la situazione della Eboli degli ultimi anni? Remember … blocco dell’edilizia e costi degli immobili alle stelle col prg, creazione del ghetto del Borgo, vera e propria distruzione della socialità in Piazza della Repubblica, luogo di attrazione per tutto il territorio cittadino e a sud di Eboli con conseguenti ricadute sul commercio , etc… etc… etc… Da allora i giovani hanno cominciato a frequentare altri territori, ed oggi la piazza non è più il simbolo che è stato per generazioni e generazioni di ebolitani… queste sono o no responsabilità di Rosania?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente