“Civica Popolare” con Presutto e Ricchiuti apre a Eboli la Campagna Elettorale

Eboli: Giancarlo Presutto e Maria Ricchiuti candidati alla Camera dei Deputati con “Civica Popolare” aprono la Campagna Elettorale.

Il Sindaco Cariello e l’Assessore regionale Matera testimonial di eccezione al debutto di Civica Popolare, per la presentazione dei candidati alla Camera dei Deputati Ricchiuti e il Consigliere comunale ebolitano Giancarlo Presutto. I Candidati:”Vogliamo costruire dopo il 4 marzo un grande progetto politico moderato… batteremo i populismi e supereremo la soglia di sbarramento!”

Giancarlo Presutto-Corrado Matera-Maria Ricchiuti-Massimo Cariello

Giancarlo Presutto-Corrado Matera-Maria Ricchiuti-Massimo Cariello

di Marco Naponiello
per  POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI-  Civica Popolare sbarca ad Eboli! La creatura del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin si sta ben radicando nel nostro comprensorio e bene lo dimostra la recente candidatura al Collegio plurinominale Campania 2.03-Camera dei Deputati, del giovane Giancarlo Presutto, consigliere comunale di lungo corso ed amministratore della Città di Eboli, un nome questo che evoca un passato politico glorioso, con suo padre Elio più volte Primo Cittadino e Manager pubblico, ancora oggi annoverato con nostalgia come tra i migliori Sindaci della Storia eburina, cosa sottolineata tra scroscianti applausi del pubblico assiso, dal Sindaco di Eboli Massimo Cariello.

Ad accompagnare Presutto in questa nuova avventura che lo consacra in un momento di crescita politica ragguardevole, molti amici e sostenitori, vecchi e nuovi, i quali entusiasticamente hanno seguito il neo-candidato nella nuova formazione centrista, alleata del Partito Democratico, per le prossime elezioni del 4 marzo. La location scelta per l’esordio, è la capiente Sala Mangrella nel sontuoso complesso monumentale di San Francesco, dove ad accompagnare il neo-candidato si sono palesati: Il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello che ha tenuto i saluti istituzionali, ma specialmente due componenti di rilievo di Civica Popolare in Regione Campania, trattasi di: Corrado Matera, Assessore regionale al Turismo, uomo forte della Giunta di Vincenzo De Luca e la giovanissima Maria Ricchiuti, già Sindaco di Novi Velia e Consigliere regionale sempre in “quota Lorenzin”.

incontro-Presutto-Ricchiuti

incontro-Presutto-Ricchiuti

Si inizia dopo qualche minuto di attesa nella gremita sala Mangrella, ove erano presenti oltre i protagonisti di cartellone testé accennati, vari amministratori pubblici ebolitani: L’assessore alla Cultura ed Istruzione, Angela Lamonica, i consiglieri di Maggioranza, Carmine Busillo, Cosimina Cennamo, Pierluigi Merola, Filomena Rosamilia, Mario Domini, il Disability Manager Generoso Di Benedetto, il presidente dell’associazione forense “Impegno per la Giustizia” Gianmarino Chiappa, ed ex assessori  locali come Carmine Magliano e Gino Cioffi.

Comincia “il festeggiato”, Giancarlo Presutto, col ringraziare i presenti e gli illustri relatori  rivendicando il merito in buona parte della propria candidatura al Sindaco di Eboli, Massimo Cariello, cui lo accomuna una vecchia amicizia e militanza politica e l’oculatezza politica tenuta dal segnatario provinciale di Partito, Luigi Cobellis (come faranno tutti i relatori) sottolineando che il pubblico sia composto di amici e sostenitori che conoscono il nuovissimo soggetto politico del duo Beatrice Lorenzin – Gianluca Galletti:

Giancarlo Presutto

Giancarlo Presutto

”..la nostra missione è adesso arginare i populismi siamo contro gli spot, gli slogan e personaggi inutili: Forza Italia per esempio candida vecchi arnesi inconsistenti della Politica (Enzo Fasano), e auspico al contempo che non si voti con la pancia ma con la ragione. Noi ci siamo sul territorio, Salvini ha solo cambiato il simbolo per prendere  voti al Sud con la paura degli immigrati che è una problematica riguardante tutti noi; per non parlare del mala gestio dei 5stelle negli Enti dove comandano, non si può mandare al Governo della nazione coloro che non conoscono, per assurdo, neanche cosa sia una delibera comunale!” Prosegue Presutto lamentando l’inconsistenza dei Governi di Berlusconi & co. che pure con grandi maggioranze non sono stati consistenti nei problemi strutturali del Paese, e per il candidato ebolitano hanno prodotto il nulla, parimenti rimarcando il suo grande entusiasmo afferma: ”..noi prenderemo il deputato nel collegio e forse due, raggiungendo abbondantemente il 3%,e saremo come percentuali i primi in Italia. In pochi giorni con la qualità dei candidati siamo gli unici in crescita altro che i sondaggi a pagamento dei partiti. Quindi chiediamo il voto personalmente e non con la realtà virtuale dei social o dell’sms, nella certezza che il nostro Sindaco uomo del territorio, amante della sua città, farà un grande sforzo per la nostra causa, nonostante la variegatezza della Giunta che rende molto delicata la sua situazione!” Conclude Presutto:”Oggi la mia candidatura e la nostra partecipazione alle elezioni non è un punto di arrivo ma bensì un inizio, Grazie!”     

Massimo Cariello

Massimo Cariello

Massimo Cariello, oltre ai saluti istituzionali di prammatica, evidenzia in abbrivio una disamina orgogliosa sulla scelta di appoggiare questa lista di centro, che parte da lontano, dalle provinciali 2017, una scelta difficile che entusiasma il primo cittadino e va oltre il 4 marzo con la costruzione di un’area moderata non subalterna al PDF.I., pur lasciando libera scelta alla sua Maggioranza nei posizionamenti politici,contando solo la città ed il territorio prima di tutto: ”Dobbiamo togliere i voti populisti dovuti ad una mancanza della Politica, con gli esponenti in campo possiamo fare questo, ottimo Cobellis che ha fatto un passo indietro per il bene della coalizione e al Partito, e un grazie a Maria per l’apporto datoci come Amministrazione e a Corrado che ha aiutato Eboli a crescere sul fronte del Turismo. La forza del mio gruppo è questa: Noi anche nei momenti di difficoltà abbiamo fatto squadra e i risultati ci danno ragione ma ora vi chiedo di condividere questo progetto politico, per il bene della Piana del Sele, raggiungendo un ottima percentuale, cosi da poterci sedere in posizione contrattuale favorevole sui tavoli istituzionali! – Cariello analizza la necessità dei momenti politici che obbligano loro malgrado gli amministratori, per portare avanti degli obiettivi comuni, a cambiare partito o coalizione, e sprona chiunque a sentirsi un candidato (cosa che farà da qui a dopo Maria Ricchiuti) e conclude il primo cittadino: – ..abbiamo il coraggio di prenderci le responsabilità andando tra la gente, oggi con Giancarlo che ha 20 anni di esperienza nonostante sembri sempre un ragazzino, e che con la sua umiltà potrà fare grandi cose, avremo la forza di misurarci con gli altri, ed è per questo che vi invito a votare Giancarlo Presutto e Maria Ricchiuti!

Corrado Matera

Corrado Matera

Corrado Matera, assessore al Turismo segue a ruota il saluto del Sindaco Cariello ed evidenzia la difficoltà del momento politico, nonostante la crescita della  Campania nel turismo e non solo, cui Eboli con il Liceo Classico Europeo ne è l’esempio lampante,un progetto appena approvato, un momento importante di riferimento culturale, grazie alle sinergie con il Sindaco Cariello, come anche la realizzazione dell’Ambito Territoriale e molto altro: “Civica Popolare” un progetto di creare un grande Partito Centrista, anche con elementi come Giancarlo Presutto, potrà crescere sicuramente nel territorio. Dal 2013  dopo il Governo di Mario Monti e una pesante eredità abbiamo ottenuto grandi risultati con il Governo Matteo Renzi ( non il Renzismo che dopo i primi tempi positivi è stato un boomerang) vedi i 12mld di € e la Campania e il Sud, con il Ministro Dario Franceschini la nostra Regione è il secondo attrattore culturale italiano. Pericolosi sono invece i 5stelle che giocano a confondere, ad aizzare la rabbia popolare senza produrre nulla di concreto. Noi saremo un momento di riferimento dell’area moderata, che parte dal Sud! – Matera è ottimista sull’esito delle elezioni, militando in un nuovo Partito in crescita e che non deve far riferimento solo ai fuorvianti sondaggi, che in  molti casi vengono svolti solo nei grandi centri, errore questo di rilevazione molto grave. Subito appresso si congeda l’Assessore regionale: ”..se noi riusciamo ad essere forti come dato elettorale a Sud della Provincia, certamente andremo a determinare le politiche regionali e non solo, proviamo a fare questa battaglia che è sicuramente di grande prospettiva per il futuro di tutti noi!

Maria Ricchiuti

Maria Ricchiuti

Dopo l’intervento del Sindaco eburino, le conclusioni sono ad appannaggio di Maria Ricchiuti, giovanissima consigliere regionale ed ex Sindaco di Novi Velia, che ringrazia Eboli sempre per le calorose accoglienze ricevute e l’ottima empatia politica con gli Amministratori locali prima facie e testimoniate anche nell’incontro odierno. Ricchiuti ripercorre la nascita di Civica Popolare, il discioglimento dell’UDC, la casa politica comune di molti moderati, che per convenienze a livello nazionale hanno appoggiato unitariamente il Centro-Destra, poi successivamente con Ciriaco De Mita leader nazionale avevano convenuto di correre da soli, in seguito ci si è alleati di nuovo con il PD: ”Siamo in una campagna elettorale anonima, ci sta un forte allontanamento delle persone, noi siamo in apparentamento con il PD ma siamo ben altro, giusto chiarirlo, con diverse ambizioni e progetti politici e la nostra forza sta nel radicamento omogeneo sul territorio, per dare espressione a questi facendo rete!” – L’esponente cilentana ravvede lo spauracchio elettorale più grave nell’astensione, e con orgoglio rivendica la serietà del programma di Civica Popolare senza promesse mirabolanti, restituendo il rapporto tra rappresentante e rappresentato: – ”L’appello che vi faccio stamane e di sentirvi tutti candidati, cerchiamo di ripristinare il porta a porta per creare consenso, basta con il clientelismo e l’assistenzialismo che ha generato gli sconquassi di oggi ben visibili, mettiamo a disposizione solo le nostre competenze per soluzioni realistiche!” Si congeda la Ricchiuti: –Vedo solo un rimpallo di responsabilità e vane promesse tra le varie forze, ma non la reale soluzione ai problemi, invece si deve ritornare in una logica di buon senso e di moderatismo! Spieghiamo anche come funziona il sistema di voto tra i vari collegi, un caos sempre per colpa della Politica: basiamo pertanto la campagna elettorale sulle cose concrete, sui rapporti interpersonali, sull’impegno e la serietà, ricostruendo anche dopo il 4 marzo l’area moderata!

incontro-Presutto-Ricchiuti-Eboli-pubblico

incontro-Presutto-Ricchiuti-Eboli-pubblico

incontro-Presutto-Ricchiuti-Eboli-pubblico

incontro-Presutto-Ricchiuti-Eboli-pubblico

incontro-Presutto-Ricchiuti-Eboli-1

incontro-Presutto-Ricchiuti-Eboli-1

Eboli, 16 febbraio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente