Centro migranti all’Epitaffio, Cardiello attacca Cariello: “Balle spaziali”

Replica del forzista Cardiello dopo l’incontro pubblico con il Sindaco nel Quartiere Epitaffio la questione dei migranti.

Dici balle spaziali!” tuona Cardiello che accusa il Sindaco Cariello e l’Amministrazione ricordando sia la Delibera n370/16 favorevole all’apertura di un nuovo SPRAR e un bando di oltre 2 milioni di €, e sia le dichiarazioni diverse del Presidente del consiglio comunale Vecchio!: ”Si è tentato maldestramente di ricompattare una maggioranza politica devastata da opinioni diverse in tema migranti”.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Quale capogruppo consiliare di Forza Italia, a seguito delle riunione effettuate in loc. Epitaffio sulla questione afferente la realizzazione di un centro migranti, – dichiara Damiano Cardiello capogruppo forzista di Eboli – Vi significo quanto segue al fine di chiarire definitivamente la vicenda sgombrando il campo dalle BALLE SPAZIALI del Sindaco. Il luogo di confronto e l’alta tensione sociale non hanno permesso di controbattere alle dichiarazioni fuorvianti rese.

In primis – prosegue Cardiello – occorre l’obbligo rilevare che con la delibera n. 370 del 20/10/2016 l’intera amministrazione comunale ha richiesto, con ampia e chiara volontà politica, ulteriori fondi ministeriali per avviare nuovo servizio SPRAR in continuità con il progetto nato sotto l’amministrazione precedente.

Dopo l’avallo ministeriale – ricorda il capogruppo di FI Damiano Cardiello – è stata bandita una gara del valore di circa 2.000.000 euro e in quella sede l’ATI aggiudicataria ha presentato offerta tecnica che prevedeva l’attivazione di due strutture: l’una in loc. Santa Cecilia, via Torre Corcioli e l’altra in loc. Epitaffio, via Salvemini.

Il gruppo Forza Italia, – aggiunge ancora Cardiello – dopo aver acquisito tutta la documentazione, nel mese di ottobre 2017 ha lanciato l’allarme e zittito il Sindaco circa la esistenza di questo progetto, poichè tutti sapevano ma nessuno parlava.

Nel mese successivo, – ricorda ancora Cariello – infine, è stata discussa apposita interrogazione comunale a cui, lo stesso primo cittadino, ha risposto ricordando che: “l’aggiudicatrice dell’appalto ha preso in locazione un altro immobile costruito in via Salvemini in loc. Epitaffio, di proprietà del Sig. Michele Iannece, attualmente ancora completamente inattivo“.

Questa la vera storia che impone un momento di riflessione circa le numerose falsità dette ai cittadini nelle riunioni da parte del Sindaco-Pinocchio:

  1. E’ stato più volte ribadito di non essere stati “avvisati” nè coinvolti nella scelta da parte della ATI aggiudicatrice. FALSO.
  2. Il Sindaco sapeva bene, fin dai mesi scorsi, della realizzazione del progetto e della localizzazione delle strutture, basta leggere la documentazione allegata.
  3. E’ stato affermato che in caso di ulteriori “mancati avvisi” si arriverà alla revoca del contratto, nonostante sia stata aggiudicata una gara pubblica dall’ingente valore. FALSO.
  4. Non esiste possibilità di revocare un appalto per volontà politica, salvo svegliarsi la mattina e mettere a repentaglio le casse comunali con atti che non hanno nulla a che vedere con il DIRTTO.
  5. All’avvio della protesta dei residenti è stato detto con convizione che il progetto SPRAR fosse stato ereditato dall’amministrazione Melchionda. FALSO. 
  6. La delibera n. 370 del 20/10/2016 porta nomi e cognomi, ivi compreso quello del Sindaco, di chi ha richiesto nuovi fondi per un progetto scaduto e rinnovabile, solo ed esclusivamente, per volontà politica.
  7. Infine, è stato evidenziato che i giornali riportano notizie tendenziose e non attinenti alle dichiarazioni rese. FALSO

I giornalisti – sottolinea Damiano Cardielloquando riportano una dichiarazione in virgolettato, sanno bene a cosa vanno incontro ma soprattutto non vi sono state mai smentite ufficiali da parte dei dichiaranti. Si è tentato, invece, maldestramente, di ricompattare una maggioranza politica devastata da opinioni diverse in tema migranti. Basta leggere le dichiarazioni del Presidente del consiglio comunale Vecchio. – conclude il capogruppo di FI – Tanto si doveva per opportuna conoscenza e chiarezza. – che ammonisce – Ci rivediamo alle prossime riunioni di altro quartiere che dovrà essere oggetto di localizzazione di centro SPRAR».

………………  …  ………………

IMG_20180314_183056

……………..  …  ………………

IMG_20180314_183026

IMG-20180314-WA0003

IMG_20180314_182933

Eboli, 14 marzo 2018

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. e te pareva . ma ancora parli!!!!

    • parla bene, tu perdi tempo…

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente