Eboli: Cadono calcinacci nella Scuola. Spavento e ferimenti lievi. Si apre il dibattito sulla sicurezza

Cadono calcinacci alla scuola “Giudice” poteva essere una tragedia, tanto spavento per i bimbi. Fortunatamente solo 4 sono stati feriti lievemente.

Dopo il parziale crollo dell’intonaco e della controsiffittatura del solaio nell’asilo si va alla ricerca delle responsabilità e si accende il dibattito politico in città. Intervengono prontamente protestando il Meetup del M5S e il Circolo di Rifondazione Comunista di Eboli, tutti puntano il dito sulla mancata di manutenzione sistematica.

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Dopo la seduta convulsa del Consiglio comunale di ieri sera, dove di giustezza e con numeri risicati https://www.massimo.delmese.net/123658/eboli-il-consiglio-approva-la-variante-ises/ è stata approvata la variante al Prg per l’insediamento della Nuova Ises, coop sociale nel Palazzo Merola  Fuglione, Eboli si risveglia in un altro incubo. Infatti per poco nella Scuola elementare 1° circolo didattico, V. Giudice, segnatamente nell’ala di pertinenza dell’asilo, non si consumava una tragedia: si è distaccato poco dopo l’orario d’ingresso, si è parzialmente distaccato dal solaio soprastante dell’intonaco e dei pannelli in cartongesso ddella controsoffittatura, ricadendo sui banchi di una classe composta di bambini in tenerissima età (3-4 anni), sfiorandone alcuni e fortunatamente ferendoli lievemente alcuni, i quali prontamente sono stati trasferiti al pronto soccorso del P.O. di Battipaglia.

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Grande lo sgomento, inutile dirlo, dei familiari come di tutta la comunità sul come possa essere accaduto e la richiesta di chiarimenti e azioni in merito. Sono susseguite parimenti sdegnose le reazioni della società civile e delle forze politiche, segnaliamo qui il comunicato del Meetup 5 stelle di Eboli, ove milita anche Arturo Forlano, componente storico del coordinamento, il quale per puro caso (in concomitanza al compleanno), sua figlia non si è trovata in quella stessa classe che ha subito il crollo e il ferimento dei piccoli scolari.

«Alla luce del grave crollo di calcinacci avvenuto questa mattina in una classe della Scuola Vincenzo Giudice di Eboli, – scrive in una nota il Meetup M5S Eboli a firma di Luigi D’Arco, Emiliano Di Biase, Rosario Cicalese, Luca Carbonesi legge nella nota del coordinamento dei 5stelle – da una parte tiriamo un sospiro di sollievo, perché poteva andare peggio augurando una pronta guarigione ai piccoli coinvolti, ma dall’altra chiediamo immediatamente e fermamente all’amministrazione e a tutti gli organi competenti di verificare ed eventualmente mettere in sicurezza tutti gli istituiti di pertinenza Comunale.

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Contemporaneamente vorremmo capire come è potuto accadere un fatto così inaudito? Già in passato diverse testimonianze parlavano di vibrazioni durante la costruzione del parcheggio adiacente, forse la cosa è stata sottovalutata? Questa è solo una delle ipotesi. Prosegue la nota enunciando possibili cause pregresse e proponendo azioni che rassicurino familiari e cittadini da parte dell’Amministrazione comunale – Sfruttando l’opportunità̀ dell’esecuzione dell’intervento di messa in sicurezza si ritiene utile che vengano predisposte delle reti di protezione per la messa in sicurezza dei solai dal rischio di nuovi cedimenti e quindi attuare l’antisfondellamento che consiste nell’applicazione all’intradosso del solaio di reti contenitive, prevenendo in questo modo la caduta degli elementi che solitamente si distaccano.

Sicuri che le parti in causa agiranno tempestivamente conclude con un invito ed un auspico la salace nota stampa dei Pentastellati cittadini –  e responsabilmente per far luce su quanto accaduto vigileremo sugli sviluppi futuri al fine di evitare che si ripetano questi incresciosi episodi. La sicurezza dei cittadini deve essere al primo posto a maggior ragione se parliamo dei nostri figli.

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Parimenti ai pentastellati è giunta la nota anche del Circolo della Rifondazione Comunista “M.Palo” di Eboli, che punta il dito sulla Sicurezza scolastica si pone e pone una domanda “si è in attesa della tragedia

«Questa mattina ad Eboli si è sfiorata la tragedia: nella centralissima scuola “Vincenzo Giudice”, un pezzo di intonaco del solaio si è staccato, nel bel mezzo della lezione, precipitando sui banchi. Tre bambini, sotto choc, sono stati portati in ospedale per accertamenti e per fortuna stanno bene. Sul posto i vigili del fuoco che hanno effettuato un sopralluogo decidendo di sgomberare immediatamente il piano terra dell’edificio. La struttura per il momento è stata chiusa per ulteriori controlli.

I militanti dei Giovani comunisti/e e il Collettivo “Studenti ribelli” da tempo hanno iniziato una campagna di informazione e di iniziative sul tema dell’edilizia scolastica, con sit- in e una mostra fotografica itinerante (“Basta Ruderi”) sulle condizioni strutturali in cui versano gli istituti scolastici nella provincia di Salerno e la non- messa a norma di questi.

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Eboli-caduta calcinacci alla giudice

Sono questi episodi che si susseguono e che non possono essere interpretati come singole eccezioni, ma vanno calati in una visione complessiva: è stato calcolato che l’80% degli istituti scolastici nella nostra provincia sono segnati da seri problemi strutturali, e la maggior parte degli istituti nella nostra provincia non rispettano alcune basilari norme inerenti alla sicurezza. Le scuole di primo grado e secondo grado inferiore (asili, scuole elementari e scuole medie) sono di competenza e responsabilità comunale.

L’Amministrazione comunale si è impegnata molto a costruire una immagine “civile” di Eboli, ma si è forse dimenticata dei veri problemi. Ci domandiamo: cosa ne è stato dei collaudi? Quali sono le vere politiche scolastiche di questa giunta? La cura e la messa in sicurezza del patrimonio pubblico devono essere la priorità assoluta di una buona amministrazione che abbia a cuore il bene comune, non possiamo accettare che venga messa a rischio la vita degli studenti, del corpo docente e del personale Ata.

E’ un episodio vergognoso, di responsabilità istituzionale locale, per cui chiediamo le dimissioni dell’assessore di competenza e che i collaudi siano fatti in tempo consono, esprimendo piena solidarietà alle famiglie. – conclude la nota del Partito della Rifondazione ComunistaNon è più accettabile lo scaricabarile da parte delle istituzioni e degli organi competenti».

Eboli, 12 Maggio 2018

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. eboli,città di: Storia , Arte, cultura e buche per le strade, assenza di ordine pubblico, disoccupazione, immigrati fuori controllo e scuole che cadono a pezzi!

  2. E vogliamo parlare dei tanto vantati controlli ad inizio anno, per riscaldamenti, della struttura..parliamo della reale evacuazione della scuola, della presenza della sponsorizzata capo nucleo della protezione civile,con la borsetta, che ha chiuso il portone della scuola lasciando dentro una classe, la 5B.

    Eboli sicurezza zero ma appalti a ditte esterne a bvrun

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente