Forum dei Giovani di Eboli: Il Presidente Ruocco si dimette

Continua il “contagio” delle dimissioni. Il Presidente Pasquale Ruocco lascia il Forum dei Giovani di Eboli.

Piovono pesanti critiche politiche e gravi accuse all’Amministrazione Cariello dal giovane Presidente dimissionario del Forum dei Giovani Ruocco: «Se questo è l’indirizzo della politica ebolitana siamo ancora più convinti di farci da parte, facendo un grosso in bocca al lupo ai giovani ebolitani e al neo Assessore alle politiche giovanili».

Pasquale Ruocco

Pasquale Ruocco

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Ormai quella delle Dimissioni è una vera e propria “epidemia” per Eboli. Un'”epidemia” molto contagiosa che sta attecchendo solo dalle parti dell’ Amministrazione Comunale: Prima i quattro Assessori Matilde Saja, Lazzaro Lenza, Vito De Caro e Mariasueva Manzione; poi Vittorio Bonavoglia dall’UDC, il maggior Partito della Maggioranza; Poi ancora si dimette da dirigente dell’Ufficio Patrimonio del Comune di Eboli l’ing. Lucia Rossi esausta dei numerosi avvisi di reato ricevuti a seguito dell’esercizio delle sue funzioni e ironia della sorte riceve la solidarietà dalle opposizioni che scrivono sempre alla Procura e a Cantone; ed ecco che oggi arrivano le dimissioni anche dai giovani del Forum di Eboli, a lasciare è il Presidente Pasquale Ruocco.

Dimissioni che dicono un sacco di cose oltre a registrare un profondo scoramento ed una sostanziale “resa” rispetto all’entusiasmo e alle volontà che il giovane Ruocco ha messo in campo come Presidente del Forum dei Giovani, l’organismo che consente, o meglio, per quello che ci racconta Ruocco, dovrebbe consentire ai giovani di partecipare in maniera attiva alle vicende politiche specie quelle che riguarda le “politiche giovanili” che Ruocco ha proposto insieme ad altri giovani specie Carlo Conte e Dario Landi. E tra le tante cose rimbalzano in maniera ridontante le accuse che egli fa all’Amministrazione comunale ritenendo di aver ostacolato addirittura e chiuso nei cassetti il lavoro svolto dal Forum. Insomma dalle parti della maggioranza sembra ci siano troppe dimissioni e sebbene sembra che queste non abbiano minimamente scosso il sostegno, sembre ben saldo, che la maggioranza attribuisce all’Amministrazione, dal punto di vista della credibilità c’è molto da dire.

Street Arena eboli 2017-eboli-sgroia-tafuri-cariello-ruocco-busillo

Street Arena eboli 2017-eboli-sgroia-tafuri-cariello-ruocco-busillo

«Con dispiacere e delusione devo annunciare le dimissioni da Presidente del Forum dei Giovani di Eboli e della maggioranza del Direttivo. – scrive in una lettera indirizzata al Sindaco di Eboli Massimo Cariello il giovane Pasquale Ruocco formalizzando le sue dimissioni sia da Presidente che da componente della Maggioranza all’interno dell’organismo giovanile ebolitano ma anche le sue accuse rivolte tutte alla Giunta e al Consiglio comunale per la loro inerzia rispetto all’operato del Forum – Le cause di questa decisione sono molteplici: da un lato questioni personali sopravvenute in questi anni, che non permettono di seguire al meglio le attività del Forum, dall’altro si è assistito ad un disinteresse della Politica, dal momento che non ha tutelato le giovani generazioni se non utilizzandoli solo come slogan elettorali. Tanto è vero che sono state formalizzate 10 proposte da realizzare con il Comune di Eboli nel consiglio comunale tenutosi il 29.09.2017, e approvato dallo stesso con delibera n. 75, ma sono rimaste nel cassetto del Consiglio Comunale e della Giunta senza mai proporre al Forum dei Giovani una effettiva realizzazione dei progetti.

Nonostante la buona volontà da parte del direttivo, – aggiunge ancora Ruocco elencando nelle cause il “connubio” del disinteresse sia della burocrazia comunale e sia dell’Amministrazione – non vi sono stati input da parte della macchina burocratica e politica, e tale atteggiamento ha portato ad un affievolirsi dell’entusiasmo iniziale, dal momento che lo stesso direttivo è composto da ragazzi che erano alla loro prima esperienza associativa. In ultimo il mancato coinvolgimento sul Bilancio di previsione per il triennio 2018-2020, che sarebbe stato utile per attuare al meglio le nostre proposte.

foto_dario-landi_carlo-conte_pasquale-ruocco_1

foto_dario-landi_carlo-conte_pasquale-ruocco_1

Dispiace dover compiere un atto così forte, – prosegue ancora Ruocco non mancando di evidenziare anche momenti ostruzionistici che hanno inciso evidentemente sulle sue dimissioni, non trascurando di esprimere un pesantissimo giudizio negativo sull’Amministrazione comunale ritenendo il suo operato fallimentare nel sostenere appunto le politiche giovanili seguendo più una logica di facciata che di inetresse concreto rispetto a determinati organismi “ammucchiati” da esibire, ma non realmente funzionanti – ma non siamo abituati alle dinamiche politiche e dunque non si ritiene opportuno continuare senza portare a casa dei risultati tangibili, a causa sicuramente di alcune nostre responsabilità quali l’inesperienza ed impegni sopravvenuti, ma soprattutto anche per gli atteggiamenti ostruzionistici e di disinteresse che ogni volta abbiamo constatato nella Politica Ebolitana. Amministrazione che si è dimostrata fallimentare nel presentare il progetto per il Bando BenEssere Giovani, in quanto si è lavorato più sulla comunicazione che al contenuto stesso dell’idea progettuale, determinandone la bocciatura. Così come la volontà di concentrare all’interno di un immobile in Corso Garibaldi, di dimensioni modeste, un cumulo di sedi per Forum – Europrogettazione – Servizio Civile – Sportello per microcredito in cui nulla è realmente funzionante, solo per comunicare all’esterno di aver fatto qualcosa.

Se questo è l’indirizzo della politica ebolitana – scrive Pasquale Ruocco in conclusione della lettera che ha inviato al Sindaco Massimo Cariello per comunicargli le dimissioni da Presidente del Forum dei Giovani di Eboli lasciando oltre ad una serie di accuse pesanti una coda polemica sia rispetto ai giovani che continuano a far parte dell’Organismo e sia al neo Assessore alle politiche giovanili Carmine Busillo, facendo comprendere comunque, usando il “siamo”, di non essere solo in questa decisione ma il tramite di un malessere ben più importante e numeroso delle sue singole dimissioni – siamo ancora più convinti di farci da parte, facendo un grosso in bocca al lupo ai giovani ebolitani e al neo Assessore alle politiche giovanili».

FORUM EBOLI

FORUM EBOLI

Eboli, 15 giugno 2018

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Un comune come Eboli nonostante inserito nel percorso turistico dei monti picentini i turisti stendono a venire, perche di turistico non c’è quasi nulla e quel poco rimasto non valorizzato.a tutto cio in questi giorni si stanno concludendo il lavoro scellerato dei parcheggi a pagamento che hanno dei costi notevoli che poi pagheremo noi ebolitani a 2,00 euro l’ora . E che stiamo a portofino.Ma è un vero schifo per sanare i danni che fanno ci riempiono di tasse questo è l’immobilismo economico di chi non sa amministrare una citta rendendola sempre piu tassata e piu povera.

  2. il parcheggio si paga ovunque, ma la tristezza che questi tolto il Terminal Bus a Eboli non hanno fatto nulla, che scarsi.
    Ruocco solo i Deboli si dimettono.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente