"Dimissioni" tag

I Sindacati bocciano Sgroia ff: Revochi le nomine dirigenziali

SALERNO – Anche i Sindacati bocciano il Sindaco ff di Eboli Sgroia e lo invitano a revocare le nomine dei Dirigenti. 

Zito, Della Rocca, Fine e Cuozzo (CGIL-FP, CISL-FP, UIL-FPL, CSA scrivono al Prefetto al Sindaco ff, al Segretario comunale accusano: “Assunzione atto unilaterale di riorganizzazione del personale – nomine P.O. – violazione delle relazioni sindacali. Richiesta Revoca Atti e convocazione del Confronto”. In un solo mese Sgroia si è messo tutti contro

Consiglio comunale deserto. Sgroia? Colpito e affondato

EBOLI – Dopo le nomine dei funzionari, le dimissioni di Vecchio, è saltato il consiglio comunale e si è affondato Sgroia. 

E nei 10 presenti e 13 assenti c’è tutto il passato e il presente del dopo Cariello, ed emerge il probabile futuro e i nuovi assetti. Si registra la distanza con i Dem Infante e Rizzo, e la vicinanza a Sgroia del M5S e di Di Benedetto. Ci sono gli attendisti e c’è Vecchio, determinato a candidarsi a Sindaco di una coalizione Civica. Intanto è stata revocata la nomina al Giudice di pace di Bruno. Assumerà l’incarico ad interim Cuozzo. 

Impegno per la Giustizia: Si revochi la sostituzione al Giudice di Pace di Eboli

EBOLI – Ufficio del Giudice di Pace: Associazione Forense Impegno per la Giustizia contraria al trasferimento del responsabile. 

Presidente e Vice presidente Gianmaria Chiappa e Francesco La Rocca chiedono la revoca del provvedimento: “L’Associazione forense Impegno per la Giustizia chiede pertanto l’immediata revoca del provvedimento di trasferimento del dott. Cuozzo assumendo altresì l’impegno ad attivarsi presso i competenti Organi affinché lo stesso sia riconfermato nelle attuali funzioni”. 

Sgroia nomina i Dirigenti. Vecchio si dimette. Cardiello osserva. Il Commissario è alle porte

EBOLI – Valzer di nomine dirigenziali mentre a giorni arriva il Commissario. Vecchio si dimette. Bufera sul ff Sgroia. Cardiello osserva. 

Coro di reazioni negative, dall’ex Consigliere Cardiello al Presidente dell’Associazione Forense Mario Conte per la sostituzione di Cuozzo al Giudice di Pace, dal capogruppo Art1-La Città del Sele Antonio Conte che invitava Sgroia a desistere di nominare i Dirigenti all’Assessore dimissionario Vecchio che accusa: «Gravissima la decisione monocratica del così detto “facente funzioni”, di assumere, in questo breve periodo di reggenza, decisioni colleggiali». Del Vecchio (PCI): “Meno male che tra poco subentrerà il Commissario prefettizio”.

Eboli: Cariello “costretto” si dimette. Sono valide le sue dimissioni?

EBOLI – Cariello si è dimesso. È pressing di Art1-La Città del Sele sui Consiglieri: Li invita a revocare gli atti. Ma sono valide le dimissioni? 

Mentre si attende da parte del Prefetto la nomina di un Commissario, per la Segreteria e il Gruppo Consiliare di Articolo Uno-Città Del Sele, Conte, Di Candia, Santimone: “Cariello è stato costretto a dimettersi da Sindaco per fatti che hanno mortificato la Città e favorito interessi privati, di cui c’è una larga traccia tra gli attuali consiglieri di maggioranza”. Spunterebbe un errore nella notifica delle dimissioni. 

Dimissioni Cariello: Adelizzi(M5S), ora la parola ai cittadini

EBOLI – Cariello si è dimesso. La parola passa agli elettori. Il parlamentare ebolitano Adelizzi incontra il Sindaco ff Sgroia. 

L’On. Cosimo Adelizzi del M5S: «Le dimissioni del Sindaco Massimo Cariello: importante opportunità di rinascita per la città di Eboli».

Eboli: Il PCI invita la minoranza alle dimissioni ma a dimettersi è Cariello

EBOLI – Cariello si dimette, inutile l’invito a dimettersi del PCI alla minoranza di Art1-La Città del Sele. Dichiarazione di Cardiello.

Il PCI di Eboli: “Sulle vicende ebolitane il PD, a tutti i livelli, non assume alcuna posizione. Ogni passo dovrà avere come unico obiettivo il ripristino delle regole democratiche e il ritorno alla normalità politico-amministrativa”. Damiano Cardiello: “Speriamo che in tempi celeri si ritorni alle urne, garantiremo alla popolazione una un’alternativa valida a questo sfascio. Si è chiusa nel peggiore dei modi l’epoca Cariello”. 

Il PCI di Eboli e il caso Cariello: Dimissioni una via di uscita

EBOLI – Il PCI di Eboli e i tre aspetti del caso Cariello dopo la decisione del Riesame che conferma i domiciliari. 

Dall’aspetto umano e familiare, all’aspetto giudiziario e istituzionale a quello politico e democratico. Per i Comunisti ebolitani: “Le dimissioni non devono essere vissute come una ammissione di colpa o una resa o una via d’uscita. Nessuno deve sentirsi escluso e ognuno deve giocare la sua parte”.

Caso Cariello: L’affondo di Art1-MDP-LEU

EBOLI – Riconfermati i domiciliari per Cariello. La Città del Sele fa pressing sulla maggioranza e punta allo scioglimento.

Di Candia, Conte, Santimone di Art1-MDP-LEU-La Città del Sele: “La decisione del Tribunale del Riesame di  confermare la custodia cautelare al Sindaco è l’ulteriore conferma della consistenza e fondatezza del quadro accusatorio, non lasciando adito ad altri superflui commenti” .

Eboli: Mercoledì nuovo Consiglio comunale

EBOLI – 21 ottobre, ore 19.00 è convocato il Consiglio Comunale di Eboli: La maggioranza va; L’opposizione incalza.

Di Candia, Conte, Santimone (gruppo La Città del Sele – Art.1): “senza esultanze e col massimo rispetto per l’uomo e la sua vicenda personale chiedono che il Sindaco rassegni con effetto immediato le sue dimissioni”. Villecco, Consalvo, Tortolani, De Francesco (Associazione Eboli 3.0) – “Nonostante la presunzione d’innocenza, i messaggi di solidarietà, i giuramenti di fedeltà. Eboli pretende un futuro, aspetta proposte ed iniziative concrete”.

Eboli3.0 e Dema a Cariello: Fiducia nella Giustizia ma dimettiti

EBOLI – A 24 ore dei domiciliari al Sindaco dalle opposizione fiducia nella Magistratura ma chiedendo a Cariello le Dimisioni. 

Eboli 3.0: “Cariello due, i “giorni della Zita” sono finiti troppo presto. Per consentire ad Eboli di superare questo momento difficile considerare anche di lasciare il campo libero, con motivate dimissioni. Il Coordinamento DeMa: “Come movimento crediamo che le dimissioni del sindaco siano doverose per il bene di quella città che lo stesso sindaco ha sempre detto di amare”. 

Salerno: Il PD incontra i Sindaci eletti. E arrivano dimissioni

SALERNO – L’On. Piero De Luca con il Segretario provinciale Luciano e i Sindaci festeggia la vittoria e c’è chi si dimette come Femiano.

Mentre si festeggia il “Pasionario” Femiano si dimette dagli incarichi evidenziando  come vi sia stata una vittoria numerica ma una sconfitta politica ai danni del PD. Uno svuotamento scentifico da parte dei suoi leader campani e salernitani che attraverso la moltiplicazione di liste hanno portato i consiglieri regionali campani del PD da 15 a 8, accrescendo la pratica pericolosa del qualunquismo. 

Festa Neomelodica al Lido Disabili di Eboli: È bufera

EBOLI – “Festa Neomelodica al Lido Disabili del Comune di Eboli. Il Sindaco Cariello si Dimetta”. Le opposizioni insorgono. 
I capogruppo consiliari Santo Fido e Damiano Cardiello chiedono le dimissioni di Cariello e chiedono: Chi ha autoriezzato la Festa; Chi ha gestito i parcheggi; Chi ha incassato i soldi del biglietto; Chi ha pagato il cantante; Sono state rispettate le minime norme anti Covid19?; E chiedono la revoca della concessione alla Cooperativa sociale che gestisce il lido. 

Battipaglia: Forza Italia accusa, Cecilia Francese risponde

BATTIPAGLIA – Battipaglia: Rottura in maggioranza. La sindaca Cecilia Francese risponde alle accuse mosse da Longo, Giuliano e FI.

Cecilia Francese, mettendo in evidenza la “distrazione” di Longo gli ricorda i punti salienti di cui egli non si è accorto: «La nostra impressione che, chi si debba dimettere in via d’urgenza e’ proprio il coordinatore cittadino di FI, perché un coordinatore cittadino di un partito così disattento, disinformato e parlante solo per sentito dire, non fa fare una bella figura a quel partito».

Battipaglia, FI si smarca. È crisi? La Francese va avanti

BATTIPAGLIA – Forza Italia si smarca. Va all’opposizione. È in campagna elettorale. Le dichiarazioni della Sindaca di Battipaglia. 

Cecilia Francese: “Cappelli è candidato con il Centrosinistra, Giuliano con il Centrodestra. Io sto sempre dalla stessa parte! Dalla parte della mia Citta’ e della programmazione del 2016. Se forza Italia, nella logica della campagna elettorale regionale trova piu’ conveniente passare alla opposizione per favore fornisse altre motivazioni!”

Risse e spaccio a Eboli: La Brocca si dimetta, tuona Santimone candidato sindaco di LEU

EBOLI – ART1-MDP-LEU con il suo candidato Sindaco Santimone chiede le dimissioni di La Brocca, delegato alla sicurezza urbana. 

Donato Santimone (LEU): «Fino a qualche tempo fa, la droga era confinata tra le mura di Forte Apache al rione Borgo oltre che in altre zone periferiche. Oggi ci sono risse in pieno centro a tutte le ore del giorno. Troppo poche le unità delle forze dell’ordine per controllare un territorio così vasto. Cariello come primo cittadino, è il primo responsabile della sicurezza di ognuno e di ciascuno».

Castel San Giorgio: L’assessore si dimette la Sindaca replica

CASTEL SAN GIORGIO – Dopo le dimissioni dell’assessore Franco Longanella, arriva la replica del Sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara.

Lettera di Adelizzi (CSP) a Prefetto e ASL: Commissariate il P.O. di Eboli

EBOLI – Adelizzi (CSP) a Prefetto, ASL e Sindaco chiede il Commissariamento della Direzione Sanitaria del P.O. di Eboli. 

Chiusura per contagio di Pediatria a Battipaglia, accorpamenti e tentativi di trasferimenti di Reparti da Eboli al S. Maria della Speranza, disorganizzazione e diritti negati alla salute, ciò che accade al P.O. di Eboli è scandaloso. I cittadini tra divieti di spostamento, limitazioni della libertà e paura di contagi, anche per ricoveri gravi rinunciano al diritto alla salute.

Vallo della Lucania: La Uil-Fpl chiede le dimissioni della “task-force”

VALLO DELLA LUCANIA – Emergenza coronavirus al P.O. di Vallo della Lucania, la Uil-Fpl chiede le dimissioni della commissione “task-force”.

Gambino ai paganesi: Appoggio e disponibilità per completare il programma

PAGANI – Lettera ai cittadini di Pagani. Gambino conferma fiducia, impegno e sostegno a progetto, maggioranza e Sindaca ff. 

Arriva l’incoraggiamento e la linea politica di Gambino per le prossime elezioni amministrative: “Le dimissioni del Sindaco ff, sono marginali rispetto all’ambizioso programma proposto e votato dalla maggioranza dei paganesi”.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente