Piano Anti-incendi sulla Litoranea di Eboli

Pianificato dall’Amministrazione comunale con il nucleo di Protezione Civile un Programma di prevenzione antincendi sulla Marina di Eboli.

Un’imponente azione di controllo antincendio lungo l’intero tratto costiero ebolitano concordata e realizzata dall’azione comune tra Amministrazione comunale e Nucleo Comunale di Protezione Civile di Eboli, attraverso l’attivazione di un presidio fisso lungo il litorale ebolitano.

Marina di Eboli-Senatore-Cariello

Marina di Eboli-Senatore-Cariello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Un’azione che si inserisce nel solco dellasicurezza e della difesa dell’incolumità per i residenti e per i tanti bagnanti che affollano le spiagge ebolitane. «Mettiamo in campo una grande azione di prevenzione spiega il sindaco di Eboli, Massimo Cariello – che serve sia alla sicurezza, sia alla tutela dell’ambiente e del territorio. Un’azione di prevenzione antincendio che punta a salvaguardare un’area del nostro territorio che rappresenta una grande risorsa che deve essere difesa. In questo modo puntiamo anche a creare condizioni migliori per gli operatori turistici e balneari, perché la sicurezza rende più appetibile la fascia costiera».

Massimo Cariello

Massimo Cariello

L’azione dei volontari del Nucleo Comunale di Protezione Civile avrà una doppia valenza, sia in termini di segnalazione di eventuali focolai, sia, soprattutto, per quanto riguarda la prevenzione vera e propria. Un’azione concordata tra Amministrazione comunale e volontari, che garantirà elevati livelli di sicurezza in termini di prevenzione.

Un’azione, quella di prevenzione, resa possibile dall’impegno quotidiano dei responsabili comunali del settore, il dirigente Giuseppe Barrella ed il referente Achille Pirozzi, e dai responsabili cittadini del nucleo di Protezione Civile, il capo nucleo Raffaella Ruggiada ed il vice capo nucleo Saverio De Caro.

Anna Senatore

Anna Senatore

«I volontari hanno già un vero e proprio calendario di intervento, con un programma preciso – sottolinea l’assessore comunale con delega alla Protezione CivileAnna Senatore -. Saranno tenuti sotto attenzione soprattutto gli spartifuoco, le zone dove si corre maggiormente il rischio che possano ingenerarsi incendi. Sarà un’azione sull’intera fascia litoranea, dove l’attività antincendio garantirà un vero e proprio presidio di sicurezza e di legalità. Inoltre, abbiamo già attivato un presidio permanente per le emergenze, altro riferimento importante per garantire maggiore sicurezza e tutela».

Eboli, 7 agosto 2018

 

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Ma veramente fate?
    Ma li avete visti? Io ho visto solo che rimuovevano, con le mani, carcasse di animali dalla strada, compito che penso spetti all asl.
    A leggere l articolo sembrano eroi, ma a vederli sono fantozzi alla riscossa.
    Ovviamente una strumentalizazione dela protezione civile, confondendo lo spirito del volontario con gli obblighi verso il sindaco per le raccomandazioni ottenute.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente