Pontecagnano: Progetto biblioteche “MondoLibri

Pontecagnano: L’I.C. S. Antonio tra le scuole finanziate grazie al Fondo MIBAC per la promozione della lettura,

Progetto biblioteche MondoLibri, per la valorizzazione del patrimonio librario, è questo il nome della proposta progettuale che è stata sostenuta dal Sindaco Giuseppe Lanzara dall’Assessore all’Istruzione Michele Roberto Di Muro, dal Consigliere Rosa Lembo e dall’Amministrazione comunale,

comune di Pontecagnano

comune di Pontecagnano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO/FAIANO – L’iniziativa rientra tra i progetti autorizzati –Decreto n.1082 del 16/11/2018– al fine di incrementare la dotazione libraria dellebiblioteche scolastiche. Un impegno e una finalità che l’Amministrazione accoglie e sostiene considerata la volontà, e la necessità, di trasmettere ai giovani  l’amore per ogni tipo di volume  legato al mondo delle storie, delle narrazioni e delle esperienze, e che da sempre muove la dirigenza e tutto il personale dell’I.C. Pontecagnano S. Antonio, che lavora costantemente per la valorizzazione della lettura nell’ottica dell’apertura a nuovi mondi, fisici e mentali.

Grazie al finanziamento, oltre all’implemento della dotazione libraria, si potrà inoltre procedere  alla realizzazione di incontri speciali con scrittori e illustratori per favorire approcci diversi, che superano i confini della didattica e favoriscono interessi soggettivi.

Sull’approvazione di MondoLibril’Assessore all’Istruzione Michele Roberto Di Muro ha dichiarato: “Ottimo risultato, che valorizza e amplifica sempre più la sinergia tra scuola, cittadini ed Ente locale, trasformando le scuole in luoghi di aggregazione e partecipazione per la costruzione di  una grande “comunità educante”. Proprio in questa comunità il ruolo dei libri è a dir poco cruciale, per questo lo sosterremo sempre con grande tenacia e passione”.

Il Sindaco Giuseppe Lanzara ha aggiunto: “Le biblioteche sono universi paralleli in cui nascono conoscenze, idee, consapevolezze. Edificarle e mantenerne vivo l’interesse da parte di tutti, in particolar modo dei giovani, è necessario per generare nuovi stimoli e nuovi orizzonti, arginando i fenomeni dell’isolamento, della violenza e dell’indifferenza,  e promuovendo la cultura della bellezza e dell’impegno”.

Pontecagnano Faiano, 27 novembre 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente