Potenziamento Ufficio Postale S. Cecilia: Interrogazione PD

Interrogazione PD sul potenziamento del personale all’Ufficio delle Poste Italiane in località S. Cecilia di Eboli.

Infante (PD): “”Chiede di sapere dall’Amministrazione comunale, quali iniziative intende intraprendere nei confronti di Poste Italiane al fine di porre rimedio, con urgenza, visti i disservizi registrati ogni giorno dai cittadini residenti e non“.

Ufficio postale santa Cecilia-Pasquale Infante

Ufficio postale santa Cecilia-Pasquale Infante

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Capogruppo Consiliare del Partito Democratico Pasquale Infante ha presentato una interrogazione consiliare con risposta scritta e orale al Sindaco di Eboli Massimo Cariello e al Presidente del Consiglio Comunale Fausto Vecchio avente ad oggetto la carenza di personale nell’Ufficio di Poste Italiane di Santa Cecilia di Eboli.

Il consigliere Infante a fronte della sua interrogazione, fa rilevare:

  • “che la popolazione di S. Cecilia e delle altre zone periferiche negli ultimi anni ha subito un forte incremento dovuto ai nuovi insediamenti abitativi e produttivi realizzati in loco;
  • che tale frazione è raggiunta ogni giorno da migliaia di lavoratori dipendenti ed autonomi che lavorano presso le aziende agricole e non presenti sul territorio;
  • che tale località è raggiunta direttamente ed indirettamente da migliaia di turisti durante il periodo estivo;
  • che già nel periodo invernale si registrano forti disagi all’ufficio postale di S. Cecilia dovuto all’incremento notevole dell’utenza servita;
    Considerato
  • che sebbene è stato effettuato il potenziamento e la ristrutturazione di questo ufficio si registra la carenza di personale insufficiente a garantire l’efficienza dell’ufficio più volte segnalata da Gruppo Consiliare PD e dalla Direttrice della Sede dell’Ufficio postale di Santa Cecilia stessa”.

Pertanto il Capogruppo PD Pasquale Infante, sulla base di queste considerazioni: “Chiede di sapere dall’Amministrazione comunale, quali iniziative intende intraprendere nei confronti di Poste Italiane al fine di porre rimedio, con urgenza, visti i disservizi registrati ogni giorno dai cittadini residenti e non“.

Eboli, 8 dicembre 2018

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Ieri era la brocca a volere il potenziamento ora è infante.
    C è qualcosa che non torna, e cmq le poste non è un servizio politico ma è dello stato, per avere personale le poste devono bandire di un concorso o far fare richiesta di trasferimento.
    Ma resta il fatto che a s.cecilia è per lo più abitata da immigrati, clandestini, extracomunitari immigrati clandestini.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente