Nuovi Arrivi Migranti a Eboli? L’allarme delle Opposizioni

Eboli: Nuovi Arrivi Migranti? L’allarme delle Opposizioni. Bando per accoglienza immigrati: pronti ad aprire tre centri accoglienza. 

I capigruppo di opposizione Luigi Guarracino, Fido Santo Venerando e Damiano Cardiello commentano l’ipotesi di nuovi arrivi in Città:” la popolazione è stata tenuta all’ oscuro di tutto; se il centro di accoglienza in località Epitaffio è definitivamente escluso dalla nuova mappatura proposta della Prefettura!”

Fido-Guarracino-Cardiello

Fido-Guarracino-Cardiello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “Siamo molto preoccupati ma allo stesso tempo pronti a investire il Ministero dell’Interno, con il coinvolgimento dell’interapopolazione, se le notizie diffuse dagli organi di stampa venissero confermate. – Questo è l’abbrivio della nota stampa delle opposizioni che si sono arricchite di un nuovo componente: Infatti a Damiano Cardiello capogruppo di Forza Italia e al suo omologo di Eboli 3.0,  Santo Venerando Fido, si è aggiunto da poche settimane anche Luigi Guarracino ex rappresentante della Maggioranza, ora trasmigrato nel Gruppo Misto sugli scranni di opposizione del parlamentino civico – La Prefettura di Salerno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale, in data 13 novembre 2018, il verbale di aggiudicazione della gara aperta per la conclusione di accordo quadro con più soggetti economici per l’affidamento per quattro mesi (con previsione di proroga come per legge) del servizio di accoglienza e dei servizi connessi a favore dei cittadini extracomunitaririchiedenti protezione internazionale. L’importo messo a gara è pari a 18.111.600,00 euro, Iva esclusa.”

“Scorrendo la graduatoria risultano messi a disposizione 2.626 postinell’intera Provincia di Salerno, in 35 Comuni. Prosegue il comunicato dei tre rappresentanti delle opposizioni consiliari- La nostra Città avrebbegarantiti ulteriori 150 posti che si sommano ai circa 300 già esistenti, senza dimenticare un numero di veri e propri “fantasmi” che sono presenti nelle zone periferiche perché mai censiti.

Infatti, leggiamo di un raggruppamento temporaneo di imprese con capofila una Onlus di Eboli che ha proposto 635 posti, tra cui 125 nel Park Hotel Il Principe, a confine tra i comuni di Eboli ed Olevano. Un’altra società cooperativa sociale di Salerno ha previsto ulteriori 33 posti, di cui 15 in località Campolongo nella struttura“Casa Betlemme”, mentre omologa società di Battipaglia ha messo a disposizione 176 posti, tra cui 10 in Via Acqua dei Pioppi II, traversa 13, presso la Casa di Milly ad Eboli.”

“A seguito dell’aggiudicazione del bando pubblico, in data 6 dicembre si è tenuto un incontro presso la Prefettura di Salerno – Sciorinano ancora argomentazioni a loro favore i tre capigruppo ebolitani – Al centro del dibattito la questione-migranti in sede di comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico. A quanto pare erano presenti  gli amministratori locali di Acerno, Battipaglia, Bellizzi, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano e Pontecagnano Faiano, il commissario prefettizio di Montecorvino Pugliano nonché i vertici provinciali delle Forze di Polizia.”

Assente il Sindaco Cariello, probabilmente impegnato negli ultimi preparativi della corsa del trenino natalizio, corsa a cui ha partecipato in pompa magna.

Il comunicato evidenzia il cambio di marcia politico sul tema dei Migranti, voluto dal nuovo Esecutivonazionale – Eboli ha sempre mostrato sensibilità in termini di accoglienza ma ora è arrivato il momento di dire basta al grande business che gira intorno a tale problematica. Bene ha fatto l’attuale Governo attraverso il Decreto – sicurezza cambiando principio e dinamiche dell’accoglienza, ma occorre di più.”

“Presenteremo apposita interrogazione comunale per sapere: – Concludono con una “battagliera” promessa Guarracino, Cardiello e Fido nei confronti del Sindaco Massimo Cariello e della sua Amministrazione – quali strutture sarebbero in procinto di aprire battenti per l’accoglienza dei migranti in Città; quali motivi spingono il Sindaco a rimanere estraneo alla vicenda; perchè la popolazione è stata tenuta all’ oscuro di tutto; se il centro di accoglienza migranti in località Epitaffio è definitivamente escluso dalla nuova mappatura proposta della Prefettura di Salerno.”

Eboli, 12 dicembre 2018

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Bravi, trovo giusto fare presente questa situazione, come al solito decidendo tutto a tavolino senza coinvolgere i cittadini così come successo con l’epitaffio. Io c’ero Sindaco e la sua marcia indietro in quelle riunioni con spiegazioni infantili e senza senso hanno fatto comprendere la qualità della sua persona. Grazie a questi tre consiglieri, che ci hanno ancora una volta permesso di conoscere le situazioni di mal governo di questa maggioranza.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente