Eboli: IV edizione del “Carnevale del Sele”

Presentato a Eboli il “Carnevale del Sele 2019” che si terrà il 2, 3 e 5 marzo. Protagonista “La farsa di Don Annibale”.

Il Carnevale del Sele, evento di caratura nazionale arricchito per l’ edizione 2019 da 6 carri allegorici e spettacoli di ogni genere. Il Sindaco Cariello: ”Anche quest’anno avremo un cartellone di eventi ricco di manifestazioni, divenendo elemento centrale della comunità del Sele, che sta catturando l’attenzione dei media nazionali!

Carnevale Eboli 2019

Carnevale Eboli 2019

di Marco Naponiello per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La quarta edizione del Carnevale del Sele è un evento che sancisce l’importanza di questa kermesse a livello non soltanto Provinciale ma anche nazionale, come testimoniato dal sindacoMassimo Cariello alla presenza, della stampa e delle televisioni, le quali dal primo cittadino sono state ripetutamente ringraziate.

Difatti nell’aula Isaia Bonavoglia, erano presenti il Sindaco Cariello, la consigliera di maggioranza e capogruppo Filomena Rosamilia, la sua omologa Cosimina Cennamo, il delegato alle periferie consigliere anch’esso di maggioranzaGiuseppe La Brocca (Angela Lamonica assessore alla cultura, giustificata per l’assenza dal Sindaco) e diverse personalità della società civile eburina.

Carnevale Eboli 2019

Carnevale Eboli 2019

In abbrivio Vito Leso, nella sua qualità di moderatore e  di responsabile degli eventi del Comune di Eboli, ha ringraziato tutte le associazioni che stanno collaborando alla realizzazione di questa quarta edizione del Carnevale del Sele, in particolar modo i comitati di quartiere periferici: CioffiCorno d’OroSanta Cecilia e Fiocche i quali materialmente realizzano i carri allegorici in numero di sei quest’anno e di pregevole quanto ricca fattura. Dunque un aumento delle strutture mobili e del lavoro riversato dai volontari, abili maestri e fantasiosi creatori:” ma un grande grazie va anche alle altre associazioni, CumSele, Marina di EboliSeleventum, etc, coinvolgenti tutto il territorio   ed  infine, alla presentatrice della manifestazione nonché della federazione italiana di danza acrobatica, Patrizia  Ristallo!”

Il moderatore ha tenuto a precisare l’importanza della “Farsa di Don Annibale”, come il momento identitario e culturale della città di Eboli, una rappresentazione teatrale curata in ogni dettaglio dalcomitato di quartiere Paterno e che quest’anno si terrà il giorno 5, martedì grasso, nella località di Santa Cecilia; unamaschera quella di Don Annibale, che è diventata anche un “biglietto da visita” utilizzato infatti come dono dal primo cittadino, alle autorità e agli ospiti di riguardo che vengono in visita nella città di S. Vito.

La parola passa velocemente al primo cittadino di Eboli, Massimo Cariello, che oltre a ringraziare come il precedente relatore, tutte le associazioni presenti, la presentatrice e i protagonisti tutti (in special modo l’associazione ispiratrice del carnevale, Seleventum, la banda musicale,La Murga, i consiglieri e la maggioranza intera e sodalizi vari) ci tiene a precisare il momento della sicurezza nelle manifestazioni carnascialesche, ossia tutte quelle forze che si impegneranno a garantire una tre giorni di tranquillità e di festeggiamenti: la polizia municipalecomandata da Marco Garibaldi, le Guardie Ambientali da Carlo Lamberti, ed infine laCroce Rossa e la Protezione Civile; passaggio fondamentale questo, voluto da Cariello, affinché tali manifestazioni siano vissute in armonia da grandi e piccini, visto che sono rivolte in special modo alle famiglie.: “ .un .lavoro immane per la realizzazione dei carri, da due mesi impegnati anche oltre 8 ore al giorno, con tanto sacrificio ma anche con tanta passione. Il Carnevale del Sele, ha una valenza di baricentro della Piana, si è esteso nella città di Eboli dalle periferie al centro,auspicando nella clemenza del tempo che l’ultima edizione ha fatto le bizze!“

Il sindaco Massimo Cariello specifica le date del Carnevale del Sele: il 2, il 3 e il 5 marzo, pertanto i tre appuntamenti sono così spalmati, il sabato 2 si inizia a Santa Cecilia con i carri, che verranno poi in sfilata sul viale Amendola giorno 3, domenica, per terminare  il 5 con il clou dei festeggiamenti, ovvero quelli propri delmartedì grasso, definito “la morte delCarnevale”… e vari momenti enogastronomici, ma in special modo con “la Farsa di Don Annibale”, come dicevamo poc’anzi gode di una valenza culturale di grande spessore negli ultimi anni, con il supporto della banda musicale,l’animazione itinerante di Oasi Animazione, per un momento  complessivo di divertimento per le famiglie!”

Termina un ispirato Massimo Cariello, dopo aver ringraziato le istituzioni dedite alla sicurezza:” Il nostro Carnevale è diventato un competitor importante in Regione e non solo, poi la Farsa di Don Annibale attenzionata da studiosi nazionali; in soli 4 anni abbiamo fatto questo, e riteniamo che in futuro insieme ad i vari attori, potremo confezionare un vantaggio sia economico che turistico al territorio cittadino e del Sele!”

video della conferenza

Eboli 15 febbraio 2019

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Evviva gli eventi…in conferenza stampa.È tutto un carnevale, povera Eboli, che fine.

  2. Evviva gli eventi, in conferenza stampa è tutto un Carnevale.Povera Eboli che fine!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente