Eboli Plastic Free: La proposta per liberare la Città dalla plastica

Non più plastica in Città: È la mozione di Piegari (Gruppo misto) per liberare Eboli dalla plastica.

“Eboli Plastic Free” sarà discussa nel prossimo Consiglio comunale, un passo in avanti nella lotta all’inquinamento ed un momento di crescita collettiva. Il capogruppo proponente Piegari: “Il tutto in continuità con le politiche di sostenibilità ambientale che l’amministrazione del Sindaco Cariello sta portando avanti!”

Eboli Plastic Free

Eboli Plastic Free

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Una nuova coscienza sociale si sta formando nei comuni italiani per quel che riguarda l’allarme ambientale: questa forma di elevazione civile e già presente in tante  realtà da nord a sud, come nei centri più grandi fino a quelli più piccoli, grazie in specie alla sensibilità verso le tematiche legate all’ambiente dei giovani amministratori pubblici.

Essi figli dei loro tempi, sentono maggiormente delle esigenze improcrastinabili, come la tutela della salubrità dei posti e di conseguenza delle persone. Alabardiere di una politica “green” nella nostra città è Giuseppe Piegari, giovane capogruppo di maggioranza che nei suoi 4 anni di mandato all’interno della consiliatura del sindaco Massimo Cariello, si è distinto per lotte riguardanti: la tutela degli animali, il decoro urbano, e consequenzialmente (ultima in tempo cronologico ma non meno importante), la salvaguardia dell’ambiente cittadino.

La plastica è una delle più devastanti cause di inquinamento: il suo abuso impone un cambiamento di abitudini/stili di vita non più procrastinabile e richiede una battaglia vitale per il futuro della nostra città. Afferma Giuseppe Piegari, capogruppo del Gruppo Misto.

Continua il giovane esponente politico cittadino:”Per questo, ho firmato e presentato un’apposita Mozione (“Eboli Plastic Free”), in modo da richiamare l’attenzione della massima assise cittadina sull’argomento, dando seguito all’accorato invito avanzato in sede di Bilancio dal Presidente del Consiglio comunale e consigliere provinciale delegato all’Ambiente, Fausto Vecchio.”

“Tra le iniziative proposte, quella di avviare il divieto dell’uso della plastica monouso negliuffici comunali, per poi proseguire la campagna pro civiltà al di fuori, estendendo la buona pratica anche a tutto il territorio comunale, toccando scuole, enti ed esercizi commerciali- si congeda Giuseppe Piegari con un’affermazione che ha il sapore della certezza– Il tutto in continuità con le politiche di sostenibilità ambientale che l’amministrazione del Sindaco Massimo Cariello sta portando avanti!”

Eboli, 9 maggio 2019

4 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. La citta’ invasa dalle erbacce e dai topi rientra tra le politiche ambientali di questa amministrazione ? Finitela di giocare con gli annunci e garantite almeno livelli di pulizia e decoro minimi.

    • Ad Eboli si sa solo criticare, Eppure questa amministrazione sta mostrando tanta buona volontà non è facile andare a migliorare se diventate inefficienze, quelle delle giunte di sinistra che teoricamente su tali tematiche a parole rompono i maroni da Bolzano a Canicattì Ma che nei fatti non si dimostrano all’altezza dell’efficienza promessa.

  2. Gentile Ducato,
    Amministrare e’ una cosa molto complessa.Qualsiasi amministrazione fa cose buone e anche degli errori. Qualsiasi amministrazione beneficia di iniziative messe in campo da quelle precedenti e le migliora. E’ il conncetto di continuita’ amministrativa che supera gli spazi temporali di una consiliatura. Ma sinceramente il suo riferimento sull’inefficienze, di Giunte di sinistra da Bolzano a Canicatti, delle politiche della manutenzione e di programmazione degli interventi sul territorio mi sembra veramente esagerato, si informi meglio e vedra’ casi di eccellenza amministrativa diffusa. Se invece il riferimento riguarda le giunte di sinistra ( 1996-2005) della nostra comunita’Le dico che gli interventi ci sono stati regolarmente e programmati, con qualche volta dei ritardi. Purtroppo a volte le cose regolari non sovvengono alla memoria facilmemte.

  3. Gentile Ducato,
    Amministrare e’ una cosa molto complessa.Qualsiasi amministrazione fa cose buone e anche degli errori. Qualsiasi amministrazione beneficia di iniziative messe in campo da quelle precedenti e le migliora. E’ il conncetto di continuita’ amministrativa che supera gli spazi temporali di una consiliatura. Ma sinceramente il suo riferimento sull’inefficienze, di Giunte di sinistra da Bolzano a Canicattì delle politiche della manutenzione e di programmazione degli interventi sul territorio mi sembra veramente esagerato, si informi meglio e vedra’ casi di eccellenza amministrativa diffusa. Se invece il riferimento riguarda le giunte di sinistra ( 1996-2005) della nostra comunita’ Le dico che gli interventi ci sono stati regolarmente e anche programmati, con qualche volta dei ritardi. Purtroppo a volte le cose regolari non sovvengono alla memoria facilmemte.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente