Battipaglia (SA) “Dolce Vita d’Artista on the road” 16 maggio 2010

A Battipaglia (SA) “Dolce Vita d’Artista on the road” 16 maggio 2010

Ospite dell’evento, Francesco Cuomo, unico artista italiano scelto per “A work of Persol”

Dolce Vita Cafè Battipaglia

BATTIPAGLIA – L’associazione culturale “Officina 31”, con il patrocinio della Provincia di Salerno e dei Comuni di Battipaglia e di Altavilla Silentina, presenta per il prossimo 16 maggio, la seconda edizione di “Dolce Vita d’Artista on the road”.

Come lo scorso anno, la rassegna espositiva “Dolce Vita D’Artista”, ospitata fino al prossimo 15 maggio presso l’art gallery del Dolce Vita Cafè di via Italia a Battipaglia, si chiuderà con una grande evento, all’aperto.

Si tratta di una intera giornata dedicata all’arte in tutte le sue espressioni: “Dolce Vita d’Artista on the road”. La manifestazione si pone come una vera e propria festa dell’arte, che avrà luogo sempre a Battipaglia, lungo tutta via Italia ed all’interno dei giardini di Piazza Aldo Moro.

L’idea che fa da filo conduttore della manifestazione, che chiude la staffetta espositiva iniziata lo scorso gennaio, è la volontà di associare alla visita “passiva” di una mostra, un evento che lasci il segno nel visitatore, attraverso il suo più ampio coinvolgimento, creando un’atmosfera ricca di pathos e suggestione.

L’arte, dunque, scende in strada e si fa comunicazione, per essere fruibile ad un pubblico sempre più ampio e variegato e praticata attivamente da quanti abbiano in animo di esprimersi.Sarà allestita, in maniera sinergica da tutti gli artisti partecipanti, una maxi mostra collettiva, che vedrà la partecipazione di oltre 90 artisti,selezionati dal direttore artistico di £Officina 31” Titti Gaeta diventando un evento capace di coinvolgere tutta la città.

E sarà proprio questo ultimo elemento a caratterizzare fortemente la giornata del 16 maggio.

Foto Francesco Cuomo A Work of Persol

Non mancheranno gli ospiti che porteranno a Battipaglia la propria esperienza artistica. Quest’anno a fare da testimonial dell’evento sarà Francesco Cuomo, pittore di origini ebolitane con un curriculum prestigioso che vanta collaborazioni con grandi maison come Coveri e Persol. All’interno dell’art gallery del Dolce Vita Cafè si svolgerà il vernissage della sua mostra personale nel corso del quale presenterà tre opere di grande formato e la nuova collezione di borse. Riconfermata, anche quest’anno, la partecipazione di Enzo Correnti, artista toscano di origini siciliane più volte presente con proprie performance a manifestazioni del calibro della Biennale di Venezia. Anche la seconda edizione di ”Dolce Vita d’Artista on the road” prevede un programma ricco ed articolato di eventi collaterali alla grande collettiva in strada: performance, estemporanee, cortometraggi, musica.

Nello spirito dell’edizione 2010 della rassegna, infatti, la musica continuerà ad avere un aspetto importante. Questo, per il valore celebrativo che “Officina 31” ha voluto dare all’evento, dedicandolo alla memoria del giovane musicista altavillese Fernando Lettieri, che lo scorso anno fu una delle anime attive della manifestazione. Tante le formazioni musicali che hanno deciso di esibirsi gratuitamente, il prossimo 16 maggio, scelte dal musicista Giandomenico Galatro e chiamate a tracciare un percorso in note della evoluzione musicale di Fernando Lettieri. Dal blues, al Be-Bop, passando per i ritmi latini, fino al jazz più moderno e attuale con venature funk rock e fusion. Tra queste, Soul Brothers Band, Ipoconduo, Francesco Ciniglio, Carlo Gravina, Italian Latin Quartet, Funkundergarage Music Movement.

DOLCE VITA D’ARTISTA ON THE ROAD -16 maggio 2010- PROGRAMMA

.

MATTINA
• Allestimento della mostra collettiva con tutti gli artisti partecipanti
• Ore 11.00: Presentazione alla presenza delle autorità
• Ore 12.00: Vernissage della mostra personale di Francesco Cuomo | Dolce Vita cafè gallery
• Ore 12.00-13.00: Dj set _ Morgan
POMERIGGIO
• Ore 15,30-16,30 Workshop: Francesco Cuomo incontra i giovani artisti, modera Maria Vita Della Monica
• Ore 16,30-17,30: Soul Brothers Band & Co _DBS _ Mu.si.Ca
• Ore 17.00: Esibizione di scacchi dell’Ass.“Café de la Régence”
• Ore 17,30-18,00: Enzo Correnti _ performance “L’Uomo Carta”
• Ore 18,00- 19,00: Proiezione cortometraggi a cura di “Blow Up”
CONCERTI
• Ore 19,30: Ipoconduo _ guest Francesco Ciniglio & Carlo Gravina
• Ore 21,00-22,00: Italian Latin Quartet
• Ore 22,30-24,00: Funkundergarage Meeting Set
La manifestazione sarà presentata da Rosaria Sica e Arianna Muro
Non mancheranno grandi sorprese e piacevoli fuori programma!
Di seguito, la lista degli artisti che hanno aderito all’iniziativa
ARTISTA OSPITE
Francesco Cuomo
COLLAGE
Antonia Bonetti; Kat
FOTOGRAFIA
Alberto Tafuri; Angela La Rocca; Angela Tommasino; Antonia Checchia; Barbara Capasso; Benedetto Battipede; Carmen Leonora Cembalo; Francesco Marrapoli; Giampiero Correale
Giovanni Comunale; Laura Gonnella; Lello Sozio; Luisa Carcavale; Maria Conversano ; Maria Grazia Voto; Mimmo Maglio; Morena Fortino; Moth; Sara Paraggio; Stefania Calabrese; Titta Zao; Titti Gaeta; Valeria Mazzarella

DIGITAL ART
Cesare Minucci; Titti Gaeta
INSTALLAZIONE
Giancarlo Aliberti; Mirko Pierri; Serena Nastri
PITTOSCULTURA
Enzo Correnti

PITTURA
Alessandra Agresti; Alessandro Fusco; Alessandro Siano; Alfonso Mangone; Annalisa Mandarino
Beatrice E.Ludwiczac; Brada Spatola; Carmen Palomba; Cinzia Mastropaolo; Claudia Bini; Cristian Adami; Elisa Fantastico; Emanuela Spatola; Enrico Visconti; Enza Cuiffo; Felice La Sala; Gabriella Granito; Gianluca D’Amato; Gianmaria Pastore; Giorgio Della Monica; Giovanni Coscarelli; Giovanni Schipani; Gisella Landi; Giuseppe Della Rocca; Ines Campanozzi; Luca Romano; Lucia Carpentieri; Lucia Della Ventura; Luigi Viscido; Luisa Barba; Marcella Giudice; Maria Cristina Pisapia; Maria Rosaria Botta; Mirko Pierri; Nathalie Franchet ; Paola Rago; Riccardo Delli Bovi; Roberta Montemurro; Ross Carpentieri; Rudy Zoppi; Salvatore Illeggittimo; Sante Abbinente; Stefania Vestuto; Tavani

SCRITTORI E POETI
Carmen Lembo; Concetta Onesti; Maria Vita Della Monica; Vito Morgan Mangieri
SCULTURA
Alfredo Raiola; Gelsomino Casula; Isidoro Di Luna; Claudia Bini
WRITING
Andrea Landi; Antonio Iemmolo; Dario Tommasi; Giovanni Giovannelli; Helios; Henry Cinasky; Jen Branca; Luispak; Mauro Diamante; Peppe Volpe; Trapanig
PERFORMANCE

Enzo Correnti
ARTIGIANATO
Cristian Adami; Cristina Pisapia

Info e contatti
Associazione “Officina 31”
Via italia, 31- Battipaglia
officina31.press@virgilio.it

15 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Checco è un grande artista davvero e sono contentissimo del successo che riscuote.
    Gli auguro di proseguire sulla strada intrapresa ed avere sempre maggiori soddisfazioni.

  2. trovt na fatika sient ammè……………..va zapp!!!

  3. Bravo Francesco. Sei il nostro orgoglio. Stai raggiungendo successi veramente eccezionali.

  4. due riflessioni al volo…

    Spesso ci si dimentica che la pittura è una cosa diversa dal marketing e che l’importanza di un’ opera d’arte non è attribuita tanto dal clamore o dalla moda (che falsano molto i valori in gioco) ma da una serie di cose come il MESTIERE, le CONOSCENZE TECNICHE, che sono sempre più trascurate o, peggio ancora, ritenute marginali e “superate”.

    La pittura non è solo ricerca e sperimentazione (che può avvenire anche dentro al quadro come contenuti e non solo reinventando il quadro inteso come “spazio”), novità e furbizia, capacità di promuoversi e di “stare in mezzo”. E’ qualcosa che può vivere anche lontano dal clamore, nel chiuso di un atelier (che per molti corrisponde ad una stanza di un appartamento, spesso sottratto ad altre esigenze familiari).

    C’è gente che non pitta pensando, a volte quasi esclusivamente, al momento “social” del vernissage (termine abusatissimo oggi che si potrebbe tradurre semplicemente come “mostra” ma sarebbe meno trendy). C’è gente che non usa grandi formati, colori puri o dai riflessi metallizzati perchè hanno più capacità di fare presa sulle persone.

    Sembrerebbe assurdo, ma ci sono artisti oggi che non impiegano tanto tempo a trovare un titolo “ad effetto” per aiutare l’osservatore nell’operazione (a volte difficilissima) di una attribuzione id senso.

    Sopra ho sempre usato il termine “pittare” e non “dipingere” nè tantomeno “CREARE”, perchè ho una mia vecchia idea del pittore che si sporca le mani e non scende a compromessi, non usa trucchi e non conosce scorciatoie.

    Questo nella speranza che, passato il fenomeno di moda, si possa tornare a chiedersi di fronte ad un quadro la solita cosa: “ma me lo metterei in soggiorno, sopra al divano, questo quadro?”

  5. Grande Francesco artista con il cuore e con l’anima

  6. Un uomo criticò Picasso perché creava arte poco realistica. Picasso gli chiese: «Mi può mostrare dell’arte realistica?» L’uomo gli mostrò la foto della moglie. Picasso osservò: «Quindi sua moglie è alta cinque centimetri, bidimensionale, senza braccia né gambe, e senza colori tranne sfumature di grigio?»

  7. @Sfatto
    Vernissage
    Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

    Il termine derivante dal francese vernissage (traducibile in italiano con vernice) viene usato per indicare l’inaugurazione di una mostra d’arte (cioè la vernice di una mostra). L’evento può assumere varie forme e, di solito, ha lo scopo di permettere ai critici d’arte ed ai clienti di conoscere gli artisti che espongono le proprie opere nella mostra.

    Più propriamente il vernissage è un tipo di vernice trasparente, utilizzato per proteggere alcune tipologie di dipinti dagli agenti atmosferici e dall’usura. Ovviamente, la stesura del vernissage su un dipinto è l’ultimo e irrevocabile atto della creazione del dipinto stesso. Dopo l’applicazione di tale tipo di vernice è “impossibile” modificare ulteriormente il dipinto.

    Nel passato, qualche giorno prima dell’apertura delle mostre ufficiali di alcune istituzioni (ad esempio la mostra estiva della Royal Academy of Arts), gli artisti applicavano il vernissage sulle proprie opere ed invitavano amici e patroni ad assistere all’importante momento del completamento delle opere. Questa tradizione si è, successivamente, evoluta in un’occasione mondana, il cui scopo fondamentale è la promozione pubblicitaria dell’artista.

  8. ecco perchè si dice Vernissage…..indica l’inaugurazione della mostra….e non credo sia solo per moda che lo si usa…

  9. IO SONO FRANCESCO CUOMO E RINGRAZIO TUTTI TUTTE LE PERSONE COMPRESE QUELLE CHE NON SI FIRMANO E VI DICO SOLO CHE LA MIA ARTE ESPRIME POSITIVITA’ E PASSIONE…. GRAZIE A TUTTI UN ABBRACCIO A TUTTA LA MIA TERRA EBOLI SALERNO E LA CAMPANIA

  10. grande checco, ci vediamo il 16. un abbraccio

  11. Sei bravissimo, la tua terra ti vuole bene!

  12. Se scendo vengo anche perchè non ho mai visto una tua mostra e una volta per poco non sono venuto.
    P.s. il tuo sito è fighissimo, lo vedo spesso

    Un abbraccio
    Antonio De Francesco

  13. Peccato che eboli non vuole bene a te faustino….6 sulla via del tramonto. Evviva vituccio

  14. E’ PROPRIO VERO CHE SONO SULLA VIA DEL TRAMONTO E’ GIUSTO CHE SIA COSI NELLA VIATA DI UN ARTISTA DEVE ESSERE COSI, PERCHE’ BISOGNA VIVERE QUOTIDIANAMENTE DI TRAMONTI E SEMPRE DI NUOVE ALBE… ED E’ PROPRIO QUESTO CHE MI DA LA VOGLIA LA FORZA E LA PASSIONE PER MIGLIORARE …. E PORTARE IN GIRO PER IL MONDO LA MIA TERRA CON AMORE …
    FRANCESCO CUOMO

  15. La manifestazione è stata rinviata a domenica 23 maggio

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente