A Pontecagnano arriva il progetto qualità dell’aria, poi il compostaggio

Qualità dell’Aria: In programma a Pontecagnano Faiano un progetto di analisi e monitoraggio per 6milioni di €. 

E mentre si realizzerà un Impianto di Compostaggio da 30mila tonnellate, arriva dal Comune di Pontecagnano Faiano, con la soddisfazione del Sindaco Lanzara, una iniziativa sul fronte della tutela ambientale, attraverso un progetto finanziato con fondi Fers per un importo di 6milioni di euro, per risolvere le problematiche connesse alla qualità dell’aria.

Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Mentre è in programma per domani 29 settembre 2019 in Piazza Sabbato una Manifestazione popolare organizzata dall’Associazione “Salviamo la nostra Città dalla munnezza“, per protestare e chiedere al Sindaco Giuseppe Lanzara di annullare il protocollo d’intesa stipulato con il Comune di Giffoni Valle Piana che ha istituito l’Ecodistretto per i rifiuti e a seguito del quale si realizzerà in Città un Impianto di Compostaggio per il trattamento di 30mila tonnellate di rifiuti all’anno, arriva la notizia che il Comune di Pontecagnano Faiano si è proposto come capofila territoriale per presentare un progetto sul Bando Azioni innovative urbane, un programma europeo con fondi FESR, per risolvere le problematiche connesse alla qualità dell’aria. 

Verrebbe da dire che il comune di Pontecagnano Faiano e per esso il Sindaco, in maniera preventiva ha inteso risolvere i possibili problemi dei miasmi provenienti dall’impianto di Compostaggio che lo stesso Comune sta per costruire, come dire: faccio un divorzio preventivo per un possibile tradimento di mia moglie.

Insieme ad una forte rete partner di enti di ricerca ed aziende specializzate, tra cui la Fondazione Saccone e Sense Square, – si spiega nella nota stampa comunale – l’ente rappresentato da Giuseppe Lanzara intende trovare soluzioni innovative e coraggiose alle problematiche presenti sul territorio, attraverso un attento e rigoroso monitoraggio e soluzioni partecipate.

Fondamentale il supporto dei  Comuni limitrofi, i cui vertici sono stati già incontrati a Palazzo di Città allo scopo di creare una rete finalizzata ad avviare un lavoro significativo, di ricerca e monitoraggio, sul fronte dei vari tipi di inquinamento: automobilistico, industriale, dovuto ad un errato conferimento della spazzatura, etc. – spiega ancora la nota comunale i fattori di inquinamento dell’aria ed evidentemente fatta una diagnosi poi intervenire per eliminare causa ed effetti, scoprendo di qui alla realizzazione del Impianto di Compostaggio che per eliminare la puzza, perché ci sarà la puzza, bisognerà chiudere l’impianto che ora si vuole costruire -. 

Il progetto prevederà un importo complessivo di 6 milioni di euro, che potranno essere utilizzati per intervenire in maniera precisa e rigorosa sul tema della qualità dell’aria il Sindaco di Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara, soddisfatto ha dichiarato: “In questo momento storico di grande preoccupazione, a livello locale e  globale, sul tema dell’inquinamento, in tutte le sue forme non possiamo esimerci dal parlare, ma soprattutto agire, sui problemi che investono il nostro territorio dal punto di vista ambientale. Proprio in quest’ottica, ci siamo immediatamente impegnati ad avviare una cooperazione con i vertici dei Comuni a noi vicini. Aderendo a questo progetto, unitamente a tutti gli altri che con consapevolezza, audacia e forza, stiamo portando avanti, riusciremo a dare risposte non approssimative o faziose sulla reale condizione delle nostre città”.

Pontecagnano Faiano (Sa), 28 settembre 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente