Ecosider: Il TAR dà ragione al Comune di Pontecagnano Faiano

Il TAR dà ragione al Comune di Pontecagnano Faiano e Boccia il progetto dell’impianto Ecosider. 

Il Sindaco Lanzara: “Questo atto ci dà la forza di continuare a perseverare nelle nostre scelte: difficili, coraggiose, ma necessarie per tutelare la nostra comunità”.

Giuseppe Lanzara-ecosider

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – E dopo il comunicato stampa del Comitato TutelaAmbiente e di Sinistra Italiana con i quali si è esultato per l’accoglimento del Ricorso da parte del Tribunale Amministrativo Regionale contro la realizzazione di un impianto di trattamento e stoccaggio di rifiuti si aggiunge anche quello del Comune di Pontecagnano Faiano che a riguardo della volontà, espressa dalla Ecosider Ricicla Srl, di edificare un impianto da adibire ad attività di stoccaggio e trattamento rifiuti recuperabili non pericolosi e rifiuti speciali pericolosi.

Una vittoria molto attesa, – si legge nella nota stampa – che arriva a fronte delle osservazioni sottoscritte dal Sindaco Giuseppe Lanzara in data 19.10.2018 in merito alle criticità ed ai rischi che l’eventuale ubicazione avrebbe sotteso.

In particolare, i Giudici hanno ritenuto valide le contestazioni espresse dal Comune di Pontecagnano Faiano riguardo alla viabilità, la mancata rappresentazione della presenza di una condotta idrica sotterranea e di un pozzo artesiano, l’incongruenza tra alcuni degli elaborati progettuali, la mancata presentazione del calcolo analitico rispetto alla diversa organizzazione delle aree per standard, la mancata presentazione di specifica convenzione circa gli interventi infrastrutturali da realizzare e varie ed ulteriori incongruenze.

“Si è chiusa una pagina che ci ha visti in prima linea contro un impianto che non era compatibile con le specificità della nostra città.  – ha dichiarato il primo cittadino Giuseppe Lanzara a commento della Sentenza dei Giudici Amministrativi – Abbiamo adoperato tutte le nostre forze perché il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania prendesse in considerazione le nostre motivazioni e le indicasse come giuste, così come è avvenuto. Questo atto ci dà la forza di continuare a perseverare nelle nostre scelte: difficili, coraggiose, ma necessarie per tutelare la nostra comunità”.

Pontecagnano Faiano, 22 novembre 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente