Arriva a Befana per i bambini dell’Ospedale di Salerno

Domani 3 gennaio, ore 10.30, Befana in anticipo per i bambini ricoverati all’Ospedale Ruggi di Salerno.

La cerimonia di consegna dei giocattoli, dono dell’Associazione dei Commercialisti salernitani, ai bambini ricoverati presso il reparto di Neonatologia a testimonianza della vicini e di sensibilità alla salute dei cittadini e soprattutto dei bambini. 

Ruggi Salerno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Domani mattina, alle ore 10.30, l’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno consegnerà un prezioso e funzionale regalo al reparto di Neonatologia dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno.

Un’epifania anticipata, quindi, che consolida una lodevole iniziativa che si ripete per il quinto anno consecutivo diventando, così, un imperdibile appuntamento di inizio anno che persegue il vero spirito natalizio fatto di generosità, altruismo e sensibilità.

Un’iniziativa che, oltremodo, dimostra come i commercialisti salernitani siano vicini e sensibili alla salute dei cittadini, soprattutto dei più piccini, e alle problematiche del territorio manifestando la forte sinergia tra il mondo dei professionisti, delle associazioni e delle amministrazioni pubbliche.

Matteo Cuomo

Per quest’anno, in presenza del primario Maria Grazia Corbo, di tutto lo staff medico del dipartimento e dei membri dell’associazione benefattrice, verrà donata una culla per neonati, studiata specificatamente per il comfort e la sicurezza del bambino, al fine di offrire la soluzione più pratica e funzionale all’operatore sanitario.

«Per la neonatologia è un dono avente sia valore economico che funzionale. Rappresenta un elemento importante da prendere in considerazione quando nasce un bimbo. La culla, infatti, sarà il suo nido dalle prime ore di vita e costituirà un vero e proprio sistema di cura del neonato. Non bisogna dimenticare che i bambini sono il futuro della nostra storia, una risorsa che si deve coltivare nel presente ed il nostro compito è quello di provvedere a loro consentendogli di crescere nel migliore dei modi». Spiega il Presidente dell’ANC Salerno, Matteo Cuomo

L’Associazione benefattrice, non è però nuova a opere solidali operanti sul territorio salernitano. Si ricorda infatti che, oltre alla consueta consegna di apparecchiature mediche, ogni anno vengono attribuite tre borse di studio a studenti meritevoli per l’iscrizione alla facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Salerno, e vengono devoluti contributi a favore delle mense dei poveri di Salerno e della LILT Salerno.

Salerno, 2 gennaio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente