Salerno: Ancora aggressioni. Più sicurezza negli Ospedali

Ancora aggressione al personale dell’Ospedale di Salerno, l’appello della Uil Fpl provinciale.

Uil Fpl provinciale dopo l’aggressione al Personale della broncologia. “Subito presidi di polizia nelle strutture sanitarie. Al Ruggi non basta un’unica portineria centrale per controllare il flusso dei visitatori”. Intanto non si registra nessuna presenza delle Forze dell’Ordine. 

Ospedale Ruggi Salerno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Ancora aggressioni al personale dell‘Ospedale di Salerno. Occorre maggiore attenzione dalle Forze dell’ordine, assenti ingiustificati nelle strade e nei luoghi pubblici e più sorveglianza, ma anche più severità nelle condanne di chi si rende autore di gesti di violenza. La Uil Fpl provinciale lancia un appello. “Subito presidi di polizia nelle strutture sanitarie. Al Ruggi non basta un’unica portineria centrale per controllare il flusso dei visitatori”. 

La segreteria provinciale della Uil Fpl, unitamente alle delegazioni aziendali del comparto e della area medica e della dirigenza sanitaria, esprimono solidarietà al personale della Broncologia aggredito vilmente nell’esercizio di un ruolo professionale delicato e di alta valenza sociale. Il sindacato, chiede al presidente della Regione di estendere anche al Ruggi la richiesta effettuata al ministero dell’Interno di presidi di polizia nel plessi ospedalieri campani. Nel contempo, si ribadisce quanto già più volte richiesto alle dirigenze dell’Azienda di creare una portineria per fabbricato nel Ruggi, essendo del tutto impossibile controllare il flusso dei visitatori con una unica portineria centrale.

Intanto il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha disposto la videosorveglianza nelle Autoambulanze, direttamente collegata con le Forze dell’ordine. In seguito semmai disporre o che i malintenzionati e i malviventi si arrestino da soli, mentre suggerire o ai vari Ministri, Prefetti e Questori di suggerire alle Forze dell’ordine come intervenire e farci sentire più sicuri, atteso che le strade e tutti i luoghi pubblici sono del tutto sguarnite della presenza di Carabinieri, Poliziotti, Vigili Urbani, Finanzieri, Polizia provinciale.

Salerno, 18 gennaio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente