Pontecagnano Faiano: Presentazione del rapporto “Goletta dei Fiumi” di Legambiente

Venerdì 28 febbraio 2020, ore 9:30, Museo archeologico di Pontecagnano Faiano. Presentazione di “Goletta dei Fiumi”. 

Il Rapporto, su iniziativa dei Circoli Legambiente “Occhi Verdi” e “Arcadia”, presenta i dati dei sei rilevamenti effettuati, nell’ambito di “Goletta dei Fiumi 2019”, nei quattro Comuni attraversati dal fiume Picentino.

Legambiente Pontecagnano Goletta dei Fiumi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Venerdì 28 febbraio 2020, alle ore 9:30, nei locali  della Biblioteca Comunale “Alfonso Gatto” del museo archeologico nazionale “Gli Etruschi di Frontiera” di Pontecagnano Faiano, su iniziativa dei circoli “Occhi Verdi” di Pontecagnano Faiano e “Picentini Arcadia” di Giffoni Valle Piana si terrà la presentazione dei dati relativi ai rilevamenti effettuati nell’ambito di “Goletta dei Fiumi 2019” sul fiume Picentino.

L’evento, patrocinato dal Comune di Pontecagnano Faiano, illustrerà il lavoro svolto da Legambiente Campania e dai partecipanti al campo di volontariato VolontariXNatura, che da giugno a settembre, hanno effettuato i campionamenti in più punti del fiume che attraversa i comuni di Giffoni Valle Piana, Giffoni Sei Casali, San Cipriano Picentino e Pontecagnano Faiano.

In particolare, sono stati 6 i punti investigati nei quattro Comuni. Solo in un campione l’indagine ha evidenziato valori al di sotto della sufficienza, con uno “scarso” stato di qualità. Ottimi, invece, i risultati per tutti gli altri siti analizzati per i quali il livello di sufficienza risulta ampiamente superato. Il fiume Picentino in ben cinque punti campionati tra i comuni di Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana e Salerno ha mostrato uno stato di qualità trofico “elevato” per l’indice LIMEco. Un solo punto, dei sei campionati, prelevato in prossimità della sua foce, situata nel comune di Pontecagnano Faiano, ha mostrato uno stato di qualità “scarso”.

L’iniziativa di venerdì, oltre ad illustrare nel dettaglio l’indagine, sarà anche l’occasione per illustrare gli strumenti dei Contratti di Fiume, un metodo di condivisione e di consultazione con il pubblico, che coinvolge settori pubblici e privati, istituzioni, associazioni, cittadini, tecnici ed esperti con il compito di individuare le criticità e le politiche da mettere in campo. Nuovi e coraggiosi approcci per piani strategici ambiziosi che ci facciano uscire, una volta per tutte, dalle stagioni dei “malati critici”.

Ai lavori, introdotti e moderati da Francesca Ferro, direttore di Legambiente Campania, partecipano il sindaco di Pontecagnano, Giuseppe Lanzara, i presidenti dei circoli “Occhi Verdi” e “Picentini Arcadia”, Carla Del Mese e Mattia Carpinelli, la direttrice del museo archeologico nazionale “Gli Etruschi di Frontiera”, Gina Tomay, il presidente del Parco regionale dei Monti Picentini, Fabio Guerriero, il responsabile scientifico del circolo “Picentini Arcadia”, Giuseppe Di Vece, il professor Vincenzo De Feo dell’Università degli Studi di Salerno. La presentazione dei dati sarà affidata a Francesco Esposito di Legambiente Campania, mentre Angelo Mele di Legambiente Campania illustrerà il lavoro di monitoraggio e Citizen Science effettuato. Le conclusioni saranno affidate a Michele Buonomo della segreteria nazionale di Legambiente.

Pontecagnano Faiano, 26 febbraio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente