Spendi ebolitano: “Cariello predica bene e razzola male”

Petrone dall’opposizione rileva i paradossi sullo “spendi ebolitano”: “Cariello predica bene e razzola male“. 

Petrone (MDP-LEU): «Il Comune per la fornitura in opera di “dispositivi per la verifica della temperatura corporea e il riconoscimento facciale da installare presso gli uffici comunali”, alla faccia dello “spendi ebolitano” si è rivolto a una ditta di Battipaglia».

Spendiamo ebolitano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «L’ultima nota del 18/05/2020 sulla campagna “spendi ebolitano” promossa dal sindaco è l’ennesima dimostrazione di chi predica bene e razzola male da parte della nostra amministrazione comunale. – scrive in una nota il Consigliere comunale Antonio Petrone, Del gruppo MDP-LEU e Presidente della Commissione Controllo e Garanzia – Iniziativa lodevole, peccato poi verificare che la mano destra non sa quello che fà la mano sinistra.

Antonio Petrone

A seguito dell’emergenza covid-19 la Presidenza Del Consiglio dei Ministri ha emanato vari decreti dettanti misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus, negli ambiti di lavoro, che tale protocollo prevede, tra l’altro, che il personale, prima dell’accesso al luogo di lavoro, può essere sottoposto al controllo della temperatura corporea. – prosegue Petrone – L’Ente, in ottemperanza a quanto previsto nel’Addendum al Documento di Valutazione dei Rischi del Comune di Eboli, elaborato in riferimento al DPCM dell’11/03/2020 e s.m.i., per la Fase 2 dell’emergenza COVID-19 ha ritenuto necessaria l’installazione agli ingressi degli uffici comunali di dispositivi per la verifica della temperatura corporea e il riconoscimento facciale esclusivamente per finalità di prevenzione del contagio da COVID-19, nel rispetto delle norme sulla privacy e limitatamente alla durata della stato di emergenza sanitaria stabilità dal citato DPCM 11/03/2020.

Gli uffici hanno deciso di approvare un offerta pervenuta da una ditta individuale di Battipaglia, per la fornitura in opera di “dispositivi per la verifica della temperatura corporea e il riconoscimento facciale da installare presso gli uffici comunali”, alla faccia dello “spendi ebolitano”. – aggiunge ancora Petrone – Ma la cosa che fa capire il livello basso della politica è la nota social di Cariello in merito, dove evidentemente omette di dire se sono stati richiesti preventivi a ditte ebolitane presenti sul nostro territorio, regolarmente iscritte al mepa per  l’istallazione di tali apparecchiature.

Il tutto gli avrebbe consentito di verificare che sul nostro territorio ne esistono eccome, in grado di presentare offerte valutabili discrezionalmente dagli uffici. – conclude Petrone – Gli imprenditori ebolitani meritano un’altra classe dirigente e tra pochi mesi lo dimostreranno».

Eboli, 12 giugno 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente