Scuola nel caos. Casciello: Azzolina si dimetta

La scuola italiana è nel caos e la ministra Azzolina si conferma inadeguata al ruolo e incapace di assumersi responsabilità. 

L’On. Gigi Casciello (FI): «La ministra Azzolina se non sa decidere come riaprire le scuole, si dimetta». 

Gigi Casciello_Aula

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – «La scuola italiana è nel caos e la ministra Azzolina si conferma non solo inadeguata al ruolo ma anche non in grado di assumersi responsabilità reali e concrete sulla riapertura nel mese di settembre. E se questa è la situazione, non c’è altra scelta: si dimetta». Lo afferma l’onorevole Gigi Casciello, parlamentare di Forza Italia, componente della Commissione Cultura alla Camera e tra i fondatori dell’Associazione Voce Libera.

«Dopo aver gettato nello sconcerto docenti e studenti, con un intempestivo “tutti promossi“, per poi cambiare idea dopo qualche giorno, ora la ministra scarica sui dirigenti scolastici tempi e modi per la riapertura delle scuole a settembre – prosegue l’onorevole Gigi Casciello -. Come se non bastassero i poteri commissariali a sindaci e presidenti di Provincia che, con soldi che non si sa quando arriveranno, dovrebbero avviare lavori di ristrutturazione e adeguamento degli istituti. Qui c’è una sola grande responsabile di questa situazione gravissima ed è la ministra Azzolina. E se ora non sa decidere sulla riapertura, non ha altro da fare che rassegnare le sue dimissioni». 

Roma, 24 giugno 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente