Apertura Scuole, Sicurezza e Prevenzione: Interrogazione LeU – Eboli 3.0

Emergenza Covid-19. Ripresa Attività Scolastica, Sicurezza e Prevenzione: Interrogazione dei gruppi consiliari MDP-LEU e Eboli 3.0. 

Antonio Conte (LEU): “Si nota un preoccupante ritardo per i problemi che riguardano le nostre scuole. Il Sindaco è poco concentrato sui problemi che riguardano la scuola e non solo, ma troppo concentrato e attento a comporre le proprie liste che per quanto è dato sapere sempre più farcite di nomi destinatari di attenzioni e favoritismi individuali già fatti o promessi.”

DiCandia_Petrone_Conte_Pellegrino

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – I Consiglieri Comunali del Gruppo Consiliare MDP- LEU Antonio Conte, Antonio Petrone, Teresa Di Candia e Giuseppe Pellegrino del Gruppo Consiliare Eboli 3.0, hanno rivolto al Presidente del Consiglio comunale Fausto Vecchio e al Sindaco di Eboli Massimo Cariello una Interrogazione a risposta scritta e orale, avente ad oggetto: “Emergenza Covid-19. Ripresa Attività Scolastica, Sicurezza e Prevenzione“. 

Conte, Petrone, Di Candia, Pellegrino premettendo che:

  • con l’emergenza Covid-19 si sono interrotte tutte le attività scolastiche in presenza , anche se la didattica con diverse difficoltà è continuata a distanza;
  • si prevede, finalmente, il ritorno nelle scuole nel mese di settembre di migliaia di alunni  e studenti;
  • allo stato non vi è chiarezza da parte dell’Amministrazione per come intende affrontare il problema della sicurezza per l’accesso ai plessi , aule, laboratori, palestre, uffici sia per gli studenti, sia per il personale docente e non docente;
  • da più parti emerge la preoccupazione di genitori e ragazzi per la ripresa delle attività , con l’aspettativa di un programma di intervento, al fine di evitare il pericolo di contagio;

Sulla base di queste premesse i consiglieri Conte, Di Candia, Petrone e Pellegrino Chiedono al Sig. Sindaco:

  • a che punto è la pianificazione degli interventi per dispositivi di sicurezza, igienizzanti, pulizia e per la formazione e aggiornamento del personale, nonché per i servizi medico-sanitari e psicologici, oltre ad eventuali strumenti digitali per l’adeguamento dei laboratori delle varie scuole;
  • se sono state avviate le procedure per riprogettare nuovi  spazi didattici interni ed esterni, per l’acquisto di nuovi arredi scolastici e materiali necessari per creare anche percorsi sicuri di entrata e uscita, nonché per effettuare interventi di manutenzione e pulizia straordinaria dei luoghi;
  • se è stato istituito e cosa , eventualmente, ha deciso il  tavolo di concertazione tra il Comune e  i dirigenti scolastici, per stabilire le priorità di spesa in base all’esigenze scuola per scuola, proposte dagli stessi dirigenti scolastici e se , nel contempo, l’Amministrazione ha posto in essere una collaborazione con la Provincia di Salerno, per quanto riguarda gli Istituti Scolastici Superiori, per affrontare le problematiche inerenti i suddetti istituti ;
  • se l’Amministrazione Comunale ha inviato la candidatura e le necessarie richieste per partecipare al bando ministeriale del “Decreto Rilancio”, per potere attingere ai finanziamenti necessari per l’ esigenze delle nostre scuole;
  • quali altre iniziative o finanziamenti intende l’Amministrazione Comunale porre in essere per la ripresa scolastica nel mese di Settembre, secondo le direttive sanitarie nazionali, regionali e locali per le scuole presenti su tutto il territorio comunale, atteso che stiamo già a Luglio e, qualunque, ritardo o incertezza potrebbe pregiudicare la riapertura in sicurezza dei nostri plessi scolastici.

Antonio Conte

In relazione all’inerrogazione, il Capogruppo MDP-LEU Antonio Conte dichiara: “Noto un preoccupante ritardo per i problemi che riguardano le nostre scuole. Siamo già a Luglio e non vi è chiarezza per le iniziative e le attività da mettere in essere per rendere sicure ed accessibile i plessi scolastici  in vista della riprese delle attività didattiche a Settembre.

Allo stato non sappiamo se questa Amministrazione ha un piano di intervento definito, nè sono di nostra conoscenza eventuali proposte e richieste di finanziamenti, per affrontare le tante esigenze riguardanti le scuole presenti sul nostro territorio. – aggiunge Conte – Non vorremmo che anche per questa importante partita il Sindaco non abbia attivato ogni percorso per accedere ai finanziamenti previsti dal Governo nazionale dal Decreto Rilancio.

Ho notizia che i dirigenti scolastici hanno moltiplicato insieme ai loro collaboratori ogni sforzo, al fine di aprire le proprie scuole in sicurezza, vanno aiutati  e sostenuti con provvedimenti certi e risorse economiche adeguate. – conclude il capogruppo MDP-LEU Antonio ConteMi sembra che il Sindaco è poco concentrato sui problemi che riguardano la scuola e non solo, ma troppo concentrato e attento a comporre le proprie liste che per quanto è dato sapere sempre più farcite di nomi destinatari di attenzioni e favoritismi individuali già fatti o promessi.”

Eboli, 4 luglio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente