Paestum, Tempio di Nettuno: “Medeae…da Euripide in poi”

19 agosto 2020, 21.15, Tempio di Nettuno, Paestum il teatro classico greco con “Medeae… da Euripide in poi”.

La rappresentazione teatrale con il riadattamento e la direzione artistica di Sarah Falanga, rientra nell’ambito della #decima edizione della Rassegna Teatrale Estiva “…dal mito a + oo”. E il Teatro greco vive l’attualità dei giorni nostri. 

Medeae_Paestum_Tempio_Nettuno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PAESTUM – Eccoci, finalmente – si legge nella nota stampa dell’Accademia Magna Graecia che presenta lo spettacolo teatrale “Medeae… da Euripide in poi” del quale la bella e brava Sarah Falanga ne è anche riadattatrice, curatrice e Direttrice Artistica, annuncia un doppio appuntamento di arte aggiungendo – Nonostante tutto, siamo lieti di presentarvi la #decima edizione della Rassegna Teatrale Estiva…dal mito a + oo“:

▪19 agosto 2020: “Medeae… da Euripide in poi” – Tempio di Nettuno, Teatro Templi di Paestum;

▪26 agosto 2020: “Eterna-Mente Cassandra” – Tempio di Hera (c.d.Basilica) – Teatro Templi di Paestum.

Ma chi è Medea o chi sono le Medee ai tempi nostri e come è moderna questa storia che attraverso il teatro greco giunge a noi cosi modernamente rappresentato?

Il mito di Medea nella sua attualità rappresenta la solitudine del diverso, pensando a quello che oggi accade alle donne, troppe, le quali sebbene “costrette” a lasciare le proprie terre non riescono ad accettare la nuova società e nonostante la dualità della natura femminile l’ha portata ad immolarsi, forte del suo potere naturale di dare la vita sente anche il diritto di toglierla ai suoi figli in nome dell’amore. Quante, Medea dei nostri giorni non riescono ad integrarsi nel mondo civile di oggi (Italia-Corinto) tradite dai propri (Giasone) si riappropriano di se stesse e si privano dell’amore dei figli per amore di quello che rappresenta la sua cultura? Attuale, attualissimo il mito di Medea, pensando alla moderna società multiculturale che propone in tutta la sua drammaticità il tema del rifiuto del diverso e rimanda alla difficile condizione che quelle donne immigrate devono sopportare nel “nuovo” Mondo, ma anche pensando a quelle donne che pur componenti e centrali per le loro famiglie vivono la solitudine più assoluta e il loro sconfinato dolore.

Tempio di Nettuno

Parco Archeologico di Paestum

X edizione Rassegna Teatrale Estiva…dal mito a + oo

Medeae… da Euripide in poi”

19 agosto 2020 ore 21.15

Riadattamento e Regia

Sarah Falanga

Produzione Accademia Magna Graecia

Per info, regolamento d’accesso e biglietti: ☎️ 333.7650338 (whatsapp)

Paestum, 3 agosto 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente