Passo indietro di De Luca: Riapre asili e scuole dell’infanzia

Il Governatore De Luca cede a Genitori, Ministra Azzolina e Premier Conte e con l’Ordinanza 80 del 16/10/2020 torna sui suoi passi.

Domani è consentita, anche in presenza, l’attività delle scuole dell’infanzia: nidi, asili, con bambini di età compresa nella fascia da 0-6 anni”. Resta obbligatoria invece la chiusura fino al 30 ottobre delle Scuole primarie e secondarie.

Vincenzo De Luca

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – A partire da domani i bambini da 0 a 6 anni in Campania potranno tornare a scuola. Dopo una serie di proteste dei genitori inscenate in tutta la Regione e nonostante il notevole incremento dei positivi che si sta registrando negli ultimi giorni a Napoli e in Campania, il Governatore Vincenzo De Luca, anche per le critiche che ha ricevuto dal Premier Giuseppe Conte e della Ministra dell’Istruzione Luciana Azzolina, non ha voluto esasperare le posizione fare lo strappo, ha fatto un passo indietro e ha emanato una ulteriore Ordinanza, la n°80 del 16 ottobre, con la quale:

Su richiesta dei sindaci pervenuta all’Unità di Crisi attraverso l’Anci, e nelle more di specifici congedi parentali per i genitori,  – ha annunciato in serata il presidente della Regione Vincenzo De Luca, facendo un passo indietro rispetto all’ordinanza emanata ieri, che ha suscitato non poche polemiche. – Resta obbligatoria la chiusura fino al 30 ottobre delle primarie e secondarie. – da domani è consentita, anche in presenza, l’attività delle scuole dell’infanzia: nidi, asili, con bambini di età compresa nella fascia da 0-6 anni”.

ordinanza-n-80-16-10-2020

Napoli, 17 ottobre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente