Seconda ondata di Covid, per Polichetti: Una cagnara

Salerno, seconda ondata Covid, Polichetti primario ginecologico e rappresentante Fials striglia i parlamentari. 

Mario Polichetti: «Stiamo assistendo a una cagnara indegna, i parlamentari si taglino lo stipendio anziché continuare a speculare sul Covid, diano l’esempio rinunciando a un anno di stipendio». 

Mario Polichetti

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – «I parlamentari si taglino lo stipendio anziché continuare a speculare sul Covid». E’ la provocazione lanciata dal dottor Mario Polichetti, Primario ginecologo dell’ospedale Ruggi di Salerno nonché sindacalista della Fials. «Si sta scatenando nelle ultime settimane una cagnara indegna e squallida sulla seconda ondata di epidemia, in cui tutti danno la caccia al responsabile. Non è certo il modo giusto di affrontare un momento difficile come questo, in cui i cittadini sono già disorientati.

Ai nostri parlamentari chiedo un briciolo di serietà e di lanciare un segnale chiaro. Ad esempio rinunciando alla propria indennità per un anno e tagliando tutte le spese in questo momento superflue, dalle consulenze ai portaborse. – aggiunge il dottor Polichetti – Se non altro dimostrerebbero un po’ di solidarietà nei confronti di chi, come i nostri medici e infermieri, è ancora impegnato in una battaglia difficilissima. La gente è stanca e sfiduciata – conclude Polichetti – Lo spettacolo che i nostri politici stanno mostrando non è degno di rappresentanti istituzionali e contribuisce a spaccare il Paese».

Salerno, 26 ottobre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente