Ospedale di Cava: Un errore chiudere la rianimazione

Grave errore chiudere la Rianimazione, dispiace per cavesi che si sono fidati di De Luca”, accusa l’On. Cirielli. 

OSPEDALE di CAVA

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

CAVA DEI TIRRENI – “La chiusura del reparto di Rianimazione è un grave errore perché significa di fatto la chiusura dell’ospedale di Cava de’ Tirreni”. Lo denuncia, in una nota, il Questore della Camera e deputato salernitano di Fratelli d’Italia Edmondo Cirielli: “Questa sconsiderata  decisione è frutto di una mancata programmazione regionale di prevenzione del Covid-19: si sono persi otto mesi di tempo nei quali si sarebbero dovuti potenziare gli ospedali assumendo medici e infermieri sfruttando la mobilità, ma anche attraverso assunzioni a tempo determinato.

E, invece, non è stato fatto nulla dalla Regione. – conclude Cirielli – E’ ormai evidente a tutti il fallimento della gestione della sanità campana da parte del Pd. Dispiace solo constatare che quasi il 75% dei cavesi, che appena un mese fa aveva dato fiducia a De Luca, ora ne pagherà il prezzo tutta la città”.

Cava de’ Tirreni, 29 ottobre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente