A Filomena Domini il Premio di Poesia “Città di Messina”

Premio di Poesia “Città di Messina” a Filomena Domini. La poliedrica intellettuale ebolitana si riconferma sulle sponde dello Stretto.

Concorso di Poesia “Mare Nostrum Mediterraneo”, secondo posto a Filomena Domini. Un ennesimo riconoscimento nazionale in ambito letterario.

Filomena Domini

di Massimo Del Mese e Marco Naponiello per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

“Ai veri poeti il primo verso viene regalato da Dio, mentre tutto il resto è dura fatica dell’uomo”. (Rainer Maria Rilke)

EBOLI/MESSINA In un momento così delicato per tutto il mondo dove la pandemia sembra aver  spento qualsiasi fiammella di speranza e la Cultura viene declassata a mero orpello dell’esistenza, quell’ esistenza volta essenzialmente al sopravvivere fisiologico ed economico quotidiano, abbrutendone l’uomo in una plumbea realtà distopica; ma osservando bene e con attenzione, Deo gratias, non è così!

Nel mentre, cinema, teatri, certamen letterari, tutti “rimandati” in data da destinarsi, appare semplicisticamente come suaccennato, agli occhi dei consociati,  che non ci sia spazio negli anni 20 del I secolo del III millennio per tutto ciò che ha reso grande ed elevato l’essere umano dallo stato brado: la Cultura. Ci riferiamo a quell’afflato umanistico che è il rinascimento delle coscienze, e non va identificato soltanto come un notissimo e studiato momento storico della nostra penisola, di converso, come un passaggio cruciale al percorso di vita di ogni essere umano.

Filomena Domini 1

Fortunatamente però non tutti si arrendono a tale funereo cupio dissolvi, che sembra volerci imporre con forza, un’epoca simile ad un Medioevo Tecnologico; in verità ci sono pubblicazioni come queste ed alcune altre, che danno spazio al “rimanente” della galassia culturale, la quale può viaggiare seppur nell’emergenza con i canali meno romantici del virtuale via web, ma esso è un metodo, una modalità residuale, per rimanere presenti sul proscenio della società, non definitiva all’incontro fisico interpersonale, corollario essenziale di quest’ultime.

La nobile città di Eboli a tal riguardo, negli ultimi cinque anni aveva vissuto una rinascita culturale, paragonata dagli osservatori ad una Firenze di provincia, cosa che difficilmente potremo rivedere tra i vicoli e le calli del nostro centro storico nei tempi a venire, cuore antico assurto a palcoscenico naturale di tali manifestazioni, che a loro volta avevano ottenuto con cartelloni di pregevolissima fattura ed una sequela di eventi compositi, l’apprezzamento della critica, del pubblico e parimenti gli onori della cronaca nazionale.

Gli alabardieri del “settore” ad Eboli sono diversi, in primo luogo il cav. Giuseppe Barra, titolare della casa editrice “Il Saggio” e dell’omonimo mensile, che da tre decenni ed oltre, con la sua produzione editoriale e kermesse di ambito letterario, mantiene alto  questo autorevole stendardo, seguito negli anni recenti da degli ottimi epigoni, come Raffaele Agresti, anch’ gli molto attivo nell’organizzare appuntamenti dal sapore di moderni cenacoli, “DiVini Libri”, ospitando autori ed opere di caratura nazionale.

Su tutti però, senza tema di smentite, si staglia la gentile figura di Filomena  Domini, la quale negli ultimi anni ha inanellato una serie di autorevoli successi personali, principalmente come vergatrice di sensibili carmi,  novella aeda ed interprete dei suoi tempi, oscillanti tra l’introspettivo e l’onirico, i quali le hanno regalato tantissime soddisfazioni, segnatamente fuori le mura cittadine.

Singolare la sua avventura umana e professionale, difatti la “nostra”, è un giurista prestata alle  humanae litterae, un sacro fuoco scoccatole sui banchi del Liceo Classico, continuato nei lustri sulla falsariga con altre affinità elettive, che l’hanno vista madrina e presentatrice di manifestazioni letterarie, in primis il  Concorso Internazionale di Poesia “Il Saggio – Città di Eboli” giunto oramai alla sua XXIV edizione, dedicato ad un altro poeta ebolitano Orlando Carratù, che fa dell’antica Eburum dulce solum terra feconda di letterati e non soltanto. Proseguito il suo copioso cursus honorum negli ultimi mesi, come conduttrice radiofonica e sempre di appuntamenti culturali, presso Radio Città 105, ed in definitiva animatrice ed organizzatrice di eventi di genere a tutto tondo. Dunque una personalità molto poliedrica, dalla volontà ferrigna e allo stesso tempo dall’ intelligente sensibilità nell’interlocuzione con  il prossimo, senza dubbio alcuno, un’eccellenza che conferisce onore e lustro a tutta la collettività di S.Vito.

E di pochi giorni fa  poi, la notizia che Filomena Domini ha raggiunto un altro prestigioso traguardo, ovvero il II posto al concorso poetico “Città di Messina – Mare Nostrum Mediterraneo”, una Trinacria mai avara di soddisfazioni e di gratificazioni per la bella e dolce nostra compaesana. Infatti la giuria ha assegnato unanimemente il podio di onore al suo componimento “Portami al Mare”, un prezioso gioiello in versi.

In congedo cosa aggiungere di più da parte nostra, se non congratularci pubblicamente, sia lo staff di Politicademente ed il suo animatore, e siamo certi tutti gli affezionati lettori; quivi esponiamo i nostri sentimenti di affetto sinceri e non speciosi ed affettati alla bisogna, come troppe volte accade sulla pseudo-stampa, ma indirizzati con animo grato a chi svolge il ruolo emblematico di Tedofora della Cultura, portando cosi la “luce” della speranza nelle “tenebre” dei tempi attuali: Grazie Filomena!

Filomena Domini 3

 

Note Bibliografiche

Filomena Domini nasce a Eboli, dove risiede attualmente.

Laureata in Giurisprudenza. Occupa ruoli di esperto culturale in varie commissioni.

Redattrice della rivista Il Saggio, nonché curatrice di diverse Antologie, edite dal Saggio.

Ha sempre amato la Poesia e pur scrivendo da giovanissima, solo dal 2007 inizia a partecipare, come poetessa, ai concorsi nazionali ed internazionali di Poesia .

Nel 2007 vince il premio “Giuria Popolare “al concorso di poesia il Saggio, città di Eboli

Nel 2008 secondo posto, sezione lingua, sempre al concorso “Il Saggio”,  città di Eboli

Nel 2010 primo posto, sezione lingua a Perito.

Nel 2012 secondo posto ,premio città di Bellizzi .

Nel 2013 primo posto concorso libri inediti.

Nel 2014 , Concorso Aletti, con la lirica “L’Orma del viandante“, viene inserita tra i poeti scelti per l’Antologia Aletti .

Nel 2015 vince l’eccellenza poetica, premio della critica e quinto posto al concorso letterario “Villa Bruno”, San Giorgio a Cremano.

Nel 2015, vince il premio il premio letterario, città di Mesagne.

Nel 2015 viene riconosciuta Tutor per Scuola di Poeti.

Nel 2016 le viene attribuita una nota di merito al premio internazionale “Salvatore Quasimodo” per lirica in vernacolo .

Nel 2016, secondo posto, per lirica a quattro mani, al concorso internazionale, il Saggio, Città di Auletta.

Nel 2017 nota di meritocome Tutor, per il secondo posto ottenuto dalla poetessa che ha partecipato, sotto la sua supervisione , al concorso Villa Bruno.

Nel 2019 vince il primo posto premio “Città di Messina”.

Nel 2020 vince il terzo premio “The Grand Award to Exellence” .

Ha avuto riconoscimenti da Spagna, Uruguay, Argentina per la sua partecipazione al concorso “Poeti nel resto del mondo”.

Nel 2019 vince 2° posto e premio alla cultura concorso internazionale di poesia “Poesiando con Kale” , in Puglia.

Nel 2020 vince il secondo posto premio “Mare Nostrum” in Sicilia.

Svolge mansione di giurata in molti concorsi, tra cui:

“I miei occhi senza di te”

“Canto delle Muse”

“Premio città di Mesagne”

Nel 2018, pubblica col Saggio, il libro “Tra i miei capelli”

Nel 2019 pubblica ,sempre col Saggio, il libro “Grate di Libertà”, scritto con Carmen d’ Andrea

Ideatrice e curatrice, col “Centro Culturale Studi Storici”, del progetto culturale “Rime e Pizzi, “Rime e pizzi, culla del dialetto, ideatrice, curatrice col “Centro Culturale Studi Storici” .

Culla del dialetto con “Il Saggio”, presidente cav. Giuseppe Barra“Gli artisti di Provincia”, presidente Lio Fiorentino.

Dal 2020 collabora con Radio Città 105

 

Premio Poesia Città di Messina Filomena Domini

Eboli/Messina: 8 Febbraio 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente