Uil-Fpl: Si ristrutturi il Laboratorio Analisi e Biologia Molecolare del P.O. di Eboli

La Uil-Fpl scrive ai vertici dell’Azienda Sanitaria Locale e al DG Mario Iervolino. 

La lettera a firma del responsabile di presidio sindacale della Uil-Fpl Vito Sparano per reiterare la richiesta di effettuare i lavori di ristrutturazione ed ampliamento del laboratorio Analisi e Biologia Molecolare dell’Ospedale di Eboli.

Ospedale-di-Eboli-640×480

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Preliminarmente, è d’obbligo la considerazione che la precisa ed attenta opera di ristrutturazione dell’edilizia sanitaria avviata in Regione Campania rappresenta, ad oggi, una importante azione di potenziamento dell’offerta sanitaria regionale. – si legge in una nota a firma di Vito Sparano della Uil-Fpl inviata al Direttore Generale, al Direttore Sanitario e al Direttore Amministrativo dell’ASL SA, al Direttore UOC Servizio delle attività Tecniche e  Patrimoniali,  alla Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Eboli,  al Direttore Amministrativo P.O. di Eboli, e, per conoscenza al Presidente della Giunta Regione Campania, al Segretario Generale UIL FPL, al Segretario Organizzativo Provinciale UIL FPL avente ad oggetto “laboratorio Analisi e Biologia Molecolare del P.O. di Eboli – Richiesta lavori di ristrutturazione e di ampliamento”. – Di fatto, le opere di restyling iniziate in diversi Presidi Ospedalieri dalla ASL Salerno consentiranno una migliore utilizzazione degli spazi calpestabili, anche al fine di garantire sicurezza per operatori ed utenti, nonché dare ulteriore impulso all’ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario.

Ancora oggi, però e nonostante le innumerevoli richieste inoltrate nel tempo da questa Organizzazione Sindacale, sussistono elementi di palesi e gravi criticità in diverse UU.OO., le quali non sono state e non sono oggetto dei dovuti sopralluoghi tecnici volti ad evidenziare la urgentissima necessità di opere di ristrutturazione, non solo edilizia/strutturale, ma anche impiantistica. – Prosegue la nota della Uil-Fpl –È il caso, nella fattispecie che si sottopone oggi all’attenzione, del Laboratorio di Analisi e di Biologia Molecolare del P.O. di Eboli, il quale, attivamente e direttamente coinvolto nelle diagnostiche relative anche all’emergenza Covid-19, necessita di urgentissimi lavori di ristrutturazione e di ampliamento, così come già programmato per la omologa Struttura del P.O. di Battipaglia.

Ambedue Strutture strategiche, ma è quella del P.O. di Eboli a necessitare, anche a causa della sua verosimile vetustà, di urgentissimi lavori di:

  • ristrutturazione degli ambienti;
  • ampliamento dei locali adibiti alle attività diagnostiche;
  • rifacimento degli impianti elettrici;
  • installazione di un adeguato impianto di condizionamento centralizzato, giacché presenti, ad oggi, numerosi corpi-macchina individuali;
  • posizionamento di pavimentazione in linoleum con superfici lavabili;
  • potenziamento della sala prelievi;
  • installazione di impianto di videosorveglianza.

Pertanto, – conclude la nota Uil-Fpl a firma del responsabile di presidio Vito Sparanosi chiede alle SS.LL. in indirizzo, ognuna per quanto di rispettiva competenza, di attivare urgentemente le previste procedure per assicurare anche alla Struttura in argomento i lavori poco sopra elencati».

Eboli, 1 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente