Eboli: Intervista alla scrittrice Raffaella Iannece Bonora

Da una penna ad un’altra: le molte vite professionali della scrittrice Raffaella Iannece Bonora

Romanzi, fiabe, biografie, giornalismo, nuove esperienze editoriali e tanti progetti futuri: Sette domande per comprendere l’universo-mondo culturale ed umano di Raffaella Iannece Bonora, la Eboli della meglio Gioventù.

Raffaella Iannece Bonora

di Marco Naponiello per POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

“A chi crede nei sogni, basta un gradino per raggiungere le stelle”. Antonio Aschiarolo

EBOLI – Si narra che per conoscere una personalità culturale, l’intervista sia lo strumento narrativo migliore, giustappunto per raccontare e per raccontarsi in ogni sfaccettatura della propria attività professionale e non. Lo avrete già capito, cari amici e lettori, stiamo parlando di Raffaella Iannece Bonora, la quale a dispetto della sua giovane età, vanta un palmares professionale costellato di traguardi autorevoli e proiettando al contempo, la ”nostra”, verso luminose, future mete letterarie.

Noi di POLITICAdeMENTE, abbiamo avuto modo nel recente passato di ospitare questo orgoglio ebolitano:(vedi https://www.massimo.delmese.net/?s=RAFFAELLA+IANNECE+BONORA), ed adesso siamo ben lieti invero, di concederle ancora tutto il meritato spazio.

Oggi ripetiamolo, siamo in graziosa compagnia anche di una collega giornalista, la nota scrittrice ebolitana Raffaella Iannece Bonora. Raffaella, oltre ad essere laureata in Scienze del Patrimonio Culturale, negli ultimi anni si è dedicata alla pittura, al teatro, ad eventi culturali, cura una rubrica di recensioni per il blog letterario, “Un tè con la Palma” ma, soprattutto, dal 2019 ad oggi ha pubblicato tre libri: la raccolta di racconti “La Tavola degli Otto” edito Scatole Parlanti, la biografia della nostra conterranea, ex partecipante del Grande Fratello, Rebecca de Pasquale Io mi battezzo…Rebecca e, il 12 gennaio, è uscito il suo ultimo lavoro “Verde Menta” edito dalla PlaceBook, un romanzo per adulti e piccini.

Ringraziamo a tal riguardo Raffaella per l’intervista concessaci in esclusiva.

D. Allora, Raffaella, in questi anni hai toccato tematiche diverse, dai racconti alla biografia fino alle fiabe. Come mai questo cambio di registro?

R. Sono una lettrice onnivora, ho sempre letto diversi generi e diversi autori, dai classici ai contemporanei, italiani e stranieri, esordienti e non, la curiosità mi ha spinta a mettere gli occhi dentro più pagine possibili, daifratelli GrimmDumas, da Rodari a Hug, da Baricco alla Fallaci, dalla Rowling a Fitzgerald, da King a Gaiman… questa fame di storie si è tradotta in una forte voglia di sperimentare. Ho iniziato con “La Tavola degli Otto” proprio per poter mettere alla prova la mia fantasia, con quegli otto racconti ho spaziato dal fantascientifico allo storico, dalla novella di formazione al rosa… poi è arrivata Rebecca ed è stata amicizia a prima telefonata. Non potevo non raccontare una storia così importante, così ricca, una testimonianza vitale visti i tempi che stiamo affrontando e, infine, Verde Menta.

D. “Verde Menta” è un romanzo per bambini. La capricciosa Marietta, viziata dai suoi genitori, viene spedita, per punizione, in campagna dalla nonna dove ne combinerà, e gliene succederanno, delle belle. Come ti è venuta l’idea e a chi è dedicato?

R. L’idea è nata per caso, un pomeriggio, mentre riflettevo a come, in pochi anni, la vita dei bambini sia cambiata per colpa di noi adulti. Troppo spesso sento i genitori lamentarsi dei propri piccoli che passano tutto il loro tempo davanti ad uno schermo ma… chi li ha piazzati lì davanti? Siamo stati noi. Io ho avuto la fortuna di crescere in un mondo dove si giocava ancora in cortile con gli amici, oggi per motivi vari questo non è più possibile ma, invece di cercare soluzioni, spesso noi adulti scegliamo la strada più facile e ce ne pentiamo. “Verde Menta” è un libro adatto ai bambini fra i sei/sette anni e i dieci/dodici ma, ancor di più, è adatto ai genitori di questi bambini. Nel romanzo vengono affrontate tematiche importanti come l’assenza genitoriale, l’abitudine di riempire le mancanze con costosi giocattoli o quella, ancor più errata, di dare sempre ragione ai nostri pargoli invece di insegnarli a distinguere il bene dal male, ma si parla anche di ecosostenibilità, di amore per la natura, rispetto per gli animali, di diritti e doveri di adulti e bambini… argomenti scottanti e troppo spesso dimenticati.

D. Insomma, un romanzo dedicato ai bambini in età scolare, un volume che molti insegnanti dovrebbero prendere in considerazione.

R. Sarebbe bello poter vedere“Verde Menta” sui banchi di scuola e sapere, direttamente dai bambini e dalle maestre, cosa ne pensano e poi, se la storia non bastasse, voglio precisare che il volume è arricchito dai meravigliosi disegni dell’illustratrice Federica Nurchi.

D.“Verde Menta” è stato pubblicato circa due mesi fa ma nel frattempo sappiamo che ti stai dedicando ad altro, è così?

R. Non so stare ferma, è vero. Dopo la pubblicazione di “Verde Menta” ho conosciuto la splendida Mariagrazia Russo che mi ha accolto nella sua squadra: Blitos!

D. Blitos, un nome particolare, di cosa si tratta?

R. Blitos è un nuovo modo di fare editoria, non si tratta di una semplice casa editrice ma della casa editrice di cui tutti gli autori emergenti sentivano il bisogno. Prima di pubblicare non avevo idea di quanto potesse essere complesso farsi spazio nel mondo della carta stampata. Trovare un editore serio, non a pagamento, disposto ad editare il nostro lavoro, pubblicarci e pubblicizzarci è quasi impossibile. Di solito le percentuali per l’autore oscillano fra il 5% e il 10% (i fortunatissimi) e nove volte su dieci lo scrittore non riceve nessun tipo di sostegno. Blitos, invece, è una casa editrice formata da scrittori per gli scrittori. Abbiamo unito le nostre testimonianze per creare una Casa Editrice capace di garantire un vero lavoro di editing sulle opere ricevute, in grado di rispondere alle mail di tutti coloro che ci scrivono, non soltanto a quelli che scegliamo di pubblicare, seguiamo l’autore passo dopo passo, dalla bozza alla copertina e, post pubblicazione, ci occupiamo di sponsorizzarlo al meglio (e qui entro in gioco io con l’Ufficio Stampa).

D. Insomma, detta così, sembra il paradiso dell’editoria…

R. Grazie. Noi ce la stiamo mettendo tutta, Blitos è nato pochi giorni fa ma, anche se giovanissimo, ha le idee chiare. Molto bolle in pentola, iniziative, progetti, aiuti per tutti gli scrittori, non solo per chi pubblica con noi, insomma… vogliamo fare la differenza.

D. Complimenti! Oltre a Blitos però, quali sono i tuoi progetti futuri come scrittrice? Altre opere per bambini o cambierai di nuovo genere?

R. Nel cassetto di storie ce ne sono molte, quale spunterà per prima dal cilindro magico non so dirvi. Con “Verde Menta” mi sono divertita tanto e a volte quell’isola felice mi manca quindi chissà… magari rincontreremo Marietta in futuro, alcuni lettori mi hanno chiesto un sequel ed io, super emozionata dal loro entusiasmo, mi sono lasciata prendere un po’ la penna ma nulla è certo, staremo a vedere.

Pertanto non ci resta in congedo, che riformulare i migliori auspici a questa talentuosa scrittrice e nostra concittadina, nella certezza che ella  saprà farsi strada con determinazione, continuando  negli anni splendidamente il proprio percorso culturale e di riverbero donando lustro alla nostra città, con la promessa sincera che saremo sempre felici di poterne raccontare le gesta.

AD MAIORA SEMPER!

Contatti:

Link del libro “Verde Menta”:

https://www.amazon.it/VERDE-MENTA-Raffaella-Iannece-Bonora/dp/B08SNMCL2Y/ref=mp_s_a_1_1?dchild=1&keywords=verde+menta+raffaella+iannece+bonora&qid=1615555101&sprefix=verde+menta+raff&sr=8-1

Sito della Casa Editrice Blitos:

https://www.blitos.it/

Profili Instagram dell’autrice

https://instagram.com/raffaella_iannecebonora_author?igshid=12jwl5wjca8yr

https://instagram.com/arte_alla_spina?igshid=ebk3d10ex3rj

Eboli, 14 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente