Colonia estiva per i ragazzi di Olevano

Sono 260 i giovani dai 6 ai 17 anni che parteciperanno alla Colonia Estiva presso lo stabilimento balneare “Isola Verde” in località Magazzeno di Pontecagnano.

………..  …  ………..

COMUNICATO STAMPA

Colonia estiva 2010

Michele Ciliberti

OLEVANO SUL TUSCIANO -SA – L’amministrazione comunale di Olevano sul Tusciano, capeggiata dal Sindaco Adriano Ciancio, ha organizzato una colonia estiva mattutina per i ragazzi dai 6 ai 17 anni. Circa 260 partecipanti che, suddivisi in due gruppi, beneficeranno del servizio estivo presso la struttura ludico-balneare “Isola Verde” in località Magazzeno di Pontecagnano. L’iniziativa ha avuto inizio il 28giugno e si concluderà il 23 Luglio.

Seppur tra le ormai notissime difficoltà economiche in cui versano gli enti locali – afferma il primo cittadino Adriano Cianciosiamo riusciti a programmare questa prima attività estiva dedicata esclusivamente ai nostri piccoli concittadini. I costi di attuazione dell’iniziativa sono supportati dal Comune e dal Piano di Zona Ambito S2. Crediamo molto in questa attività di altissimo grado sociale, che è finalizzata soprattutto all’integrazione e la socializzazione dei nostri ragazzi. Con questa iniziativa, vogliamo inserire i più giovani nel tessuto sociale della nostra cittadina per prevenire i fenomeni di devianza e dare una mano alle famiglie, soprattutto quelle che per vari motivi sono in difficoltà e non possono portare i bambini in strutture balneari.”

Il servizio in oggetto è stato affidato alla Cooperativa Sociale “Progetto 2000” che per garantire un’azione efficiente ha messo in campo circa quaranta unità tra operatori e volontari, che coordinati dall’Antenna Sociale Dott.ssa Maria Vece accompagneranno ed assisteranno i numerosi utenti.

L’Assessore alle Politiche Giovanili Michele Ciliberti promotore del progetto, con estremo entusiasmo e soddisfazione ha dichiarato: « Sono lieto di poter sottolineare che questa iniziativa, sulla scorta del grande successo dello scorso anno, si sta ampliando. Infatti, abbiamo dato la possibilità a più famiglie di poter far partecipare i propri figli a questa splendida esperienza. Sono state rispettate in pieno le aspettative che avevamo riposto in questo progetto: si tratta di favorire l’integrazione sociale e l’aggregazione di tutti i bambini olevanesi, senza distinzioni di frazioni e di classi sociali.”

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente