Alta Velocità: Conferenza Stampa di Visconti e Cascone

Venerdì 30 aprile, dalle ore 9:30, Hotel Palace, Battipaglia, conferenza stampa sul tema: Hub Alta Velocità. 

Il candidato Sindaco del Centrosinistra Antonio Visconti e il Presidente della Commissione Regionale Campania Trasporti On. Luca Cascone discuteranno di Battipaglia Hub Alta Velocità per non perdere il “treno” dello Sviluppo. 

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

Visconti e Cascone sull’Alta Velocità

BATTIPAGLIA – Venerdì 30 aprile, a partire dalle ore 9.30, presso l’hotel Palace di Battipaglia, il candidato a sindaco per la coalizione di centrosinistra, Antonio Visconti, terrà una conferenza stampa in compagnia dell’onorevole Luca Cascone, Consigliere Regionale della Campania e Presidente della IV Commissione (Urbanistica, Lavori Pubblici, Trasporti).

Il tema principale dell’incontro sarà l’Alta Velocità-Alta Capacità e il coinvolgimento della Stazione di Battipaglia e l’intera Piana e Valle del Sele, circa le tre grandi direttrici su rotaie:

  • Tratta Salerno-Battipaglia-Potenza-Taranto;
  • Tratta Salerno-Battipaglia-Sapri-Reggio Calabria;
  • Tratta Alta Velocità Afragola-Baronissi/Fisciano-Lagonegro-Reggio Calabria.

Antonio Visconti-Luca Cascone

Una conferenza stampa sicuramente interessante, che potrebbe chiarire percorsi e strategie dei progetti di RFI, progetti che disegneranno il futuro delle comunicazioni e dei trasporti di massa su binari, che in ogni caso mette di “lato” la Piana e la Valle del Sele, che non risolve la mobilità interprovinciale ed interaree, ne talpoco le grandi mobilità, atteso che:

il viaggiatore che da Battipaglia deve raggiungere Bologna, Milano e Torino, dovrà o recarsi alla nuova stazione di Baronissi passando per Afragola, o utilizzare la linea Battipaglia fino a Napoli Centrale e da questa giungere ad Afragola e procedere per Bologna, Milano, Torino; oppure da Battipaglia fino a Roma e da li proseguire per Bologna, Milano, Torino.

Insomma un regresso. Un regresso e un buio totale per i viaggiatori circa i collegamenti su binari o su gomma che dovranno collegare:

  • Salerno a Baronissi;
  • la Piana del Sele a Baronissi;
  • e non ne parliamo proprio i collegamenti da e per Lagonegro;

Un progetto questo che impegna 29 miliardi del Recovery fund che accentua e non risolve le mobilità locali, regionali, nazionali. Un progetto che la Campania, la Provincia di Salerno, la Piana del Sele, il Mezzogiorno non si merita e che fa percepire solo un’idea: Quella di spendere i soldi solo per spenderli. I viaggiatori, come succede già adesso quando giungono a Salerno dopo le 20.00 di sera, saranno fregati, come quelli che arrivano all’aeroporto di Napoli, bestialmente collegato verso ogni direzione.

L’ingresso, per ragioni legate alle normative anti contagio, sarà riservato ad un massimo di 30 persone, con priorità agli operatori della comunicazione. E priorità nella priorità per le Tv e le Radio locali, le quali, prioritariamente intervisteranno gli interventori, gli altri poi aspetteranno e daranno la notizia dopo che la notizia già è stata trasmessa. POLITICAdeMENTE non parteciperà più ne a questa ne ad altre conferenze stampa che utilizzeranno queste modalità, ascolterà le Tv e le Radio e poi esprimerà le sue opinioni.

Battipaglia, 28 aprile 2021

Battipaglia-Alta Velocità-Visconti-Cascone

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente