Battipaglia: È nato il nuovo Piano di Zona S4 1

I Sindaci di Battipaglia, Bellizzi ed Olevano sul Tusciano hanno costituito il nuovo ambito territoriale S4-1.

I sindaci Francese, Volpe e Volzone afferenti i loro rispettivi Enti afferenti il distretto 65, con la firma hanno concluso l’iter giuridico-amministrativo  che vedrà la città di Battipaglia come comune capofila del nuovo Piano di Zona S4 1. 

Volzone-Francese-Volpe

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – È avvenuta quest’oggi, presso il Comune di Battipaglia, la sottoscrizione della convenzione da parte dei Sindaci di Battipaglia, Bellizzi ed Olevano sul Tusciano, e finalizzata alla costituzione del nuovo ambito territoriale S4-1. – si legge in una nota diramata dall’ufficio stampa comunale di Battipaglia – Tali enti, afferenti al distretto 65, hanno così concluso l’iter giuridico-amministrativo  che vedrà la città di Battipaglia come comune capofila.

Un risultato eccezionale, che consentirà  di sviluppare una pianificazione territoriale in materia di servizi sociali e socio-sanitarie  più rispondenti al fabbisogno  e alle esigenze dei nostri cittadini. – prosegue la nota – Uno strumento importante,  chiamato a dare risposte immediate e di contrasto alle differenze socio-economiche che la Pandemia ha addirittura acuito.

Francesca Giugliano

La stipula di questa convenzione, peraltro tra comuni vicini da un punto di vista geo-morfologico, ci consentirà di offrire dei servizi  interconessi e rispondenti al reale bisogno dei nostri cittadini – sottolinea l’assessore alle politiche sociali del Comune di Battipaglia Francesca #Giugliano.- Lavoreremo sulla continuità dei servizi; pertanto continueremo in collaborazione con il precedente Ambito, con Pontecagnano capofila, sino a giungere ad una graduale autonomia. Al riguardo, importante sarà la progettazione e intercettazione  di risorse aggiuntive, atteso che il piano di zona  è un flusso dove confluiscono una serie di finanziamenti, ciò nonostante, non si può  prescindere dalla programmazione, che è il nostro punto di forza. Programmazione, appunto, che deve essere adeguata ai bisogni della nostra città. – prosegue- tengo a precisare che non c’è la prevalenza di un comune su un altro. D’altronde i cittadini che vivono un disagio,  temporaneo o  permanente, di natura fisica sociale o economica, hanno diritto a ricevere gli stessi servizi. I fondi, infatti, giungono finalizzati e vengono ridistribuiti in base al territorio ed alle fasce deboli attraverso una  programmazione condivisa e concertata.

Concludo dicendo di essere davvero soddisfatta di questo obiettivo che determina la nascita di un nuovo welfare sociale; abbiamo trovato immediatamente una sinergia mettendo al primo posto il cittadino e le sue esigenze. Ringraziamo il Sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe il Sindaco di Olevano sul Tusciano Michele #Volzone e l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Olevano sul Tusciano Davide #Zecca per l’importante contributo offerto a questa proficua e fattiva collaborazione“.

Battipaglia, 27 luglio 2021

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Brava Sindaca, ad Eboli alcuni scienziati pseudo commentatori del ciauliello o poco più di di una cosa simile sotto elezioni vi avrebbero accusata di cose indicibili, con altrettanto indicibili finalità, ma quegli stessi oggi tacciono tranquilla, perché il loro senso critico è orbo come mono emisferico il loro cervello.
    Cmq auguri e complimenti per l’iniziativa sociale.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente