Un sistema efficiente per la rete idrica di Eboli

Madonna del Carmine avrà serbatoio idrico, nuove tubazioni e un sistema idrico efficiente, collegato alla rete cittadina. 

Per la prossima primavera, Eboli, insieme ad altri comuni, sarà protagonista di un grande progetto di modernizzazione della rete idrica di 450 km di cui 180 km solo per Eboli, che l’Asis ha presentato a finanziamento con i fondi Pnrr per una spesa complessiva di 12 milioni di €. 

Nadia La Brocca

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Incontro costruttivo tra l’Assessore all’ambiente Nadia La Brocca ed i tecnici dell’Asis, tra cui il responsabile di gestione, ing. Gian Maria Vessa, per fare il punto della situazione sullo stato di avanzamento dei lavori di realizzazione serbatoio e rete idrica in località Madonna del Carmine di Eboli, al fine di collegare le utenze alla rete idrica cittadina. – si legge in una nota stampa comunale – L’intervento prevede la realizzazione di nuove tubazioni, di un nuovo serbatoio di accumulo e di due impianti di sollevamento, la previsione di consegna del cantiere è prevista per fine primavera dell’anno prossimo.

Nell’incontro si è anche parlato dell’importante proposta strategica che ASIS Salernitana Reti e Impianti spa, gestore del Servizio Idrico Integrato nell’Ambito Territoriale Ottimale n. 4 denominato “Sele”, ha presentato attraverso un progetto in risposta al bando europeo REACT EU, con scadenza dicembre 2021. – prosegue la nota – Si tratta di risorse europee messe a disposizione dal ministro per il Sud e la Coesione territoriale e gestite dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili nell’ambito del PNRR.

Il progetto candidato, dal valore di 12 milioni di euro, interesserà i territori dei comuni di Eboli, Battipaglia, Bellizzi e Pontecagnano, e una rete idrica di 450 km, di cui circa 180km solo sul comune di Eboli. La strategia prevede un rilievo delle reti e loro rappresentazione tramite GIS ed oltre alla mera sostituzione di tratti più o meno ampi delle reti ed installazione delle valvole di controllo delle pressioni per la riduzione delle perdite, anche l’impiego delle migliori tecnologie digitali, che consentiranno un adeguato monitoraggio dei parametri funzionali ed un’attenta analisi del comportamento della rete.

«Finalmente c’è la possibilità di iniziare a migliorare la qualità e la gestione delle risorse idriche, riducendo le numerose interruzioni e disservizi che i cittadini sono costretti a subire. – ha dichiarato l’Assessore Nadia La BroccaAbbiamo di fronte l’opportunità di una stagione senza precedenti di finanziamenti Nazionali ed Europei che devono guardare anche e soprattutto a nuove infrastrutture SMART per il nostro territorio. L’amministrazione, coadiuvata anche dal lavoro di squadra dei consiglieri, è attenta ad intercettare le preziose occasioni di finanziamento e a costruire task force per la progettazione»

Eboli, 18 dicembre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente