Presentazione a Eboli di Expo Sele, il Distretto Diffuso del Commercio

8 marzo 2022, ore 11.00, Sala Biblioteca, Complesso Monumentale San Francesco, Meeting: “Distretto diffuso del Commercio Expo Sele. Pesaggi senza frontiere“; Relaziona l’Assessore Vincenzo Consalvo.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Questa mattina 8 marzo 2022, alle ore 11.00, nella Sala della Biblioteca comunale, nel Complesso Monumentale di San Francesco, si terrà un Meeting dal tema: “Distretto diffuso del Commercio Expo Sele. Paesaggi senza frontiere“; organizzato dal Comune di Eboli, nel corso del quale il Vice Sindaco e Assessore alle Attività produttive dell’Amministrazione Conte, Vincenzo Consalvo terrà una relazione approfondita per illustrare il relativo Progetto.

Il Distretto Diffuso del Commercio “Expo Sele”, che si propone, aggrega 9 comuni (Eboli, Albanella, Altavilla Silentina, Campagna, Contursi Terme, Olevano sul Tusciano, Oliveto Citra, Roccadaspide, Serre, Confarticianato Campania, Confcommercio Campania, Confesercenti Campania, Unimpresa Campania) e si estende su di una superficie complessiva di 585 kmq, con una popolazione di oltre 90.000 abitanti, i cui punti di forza sono stati individuati in:

  • presenza di borghi storici
  • antichi mestieri
  • itinerari turistici diffusi (archeologici-monumentali-religiosi-naturalistici-enogastronomici).

Vincenzo Consalvo

Tutti elementi che rappresentano una straordinaria occasione e che ne caratterizzano i profili identitari che diventano luoghi laboratorio a cielo aperto nei quali sperimentare nuove occasioni di crescita commerciale, con l’apporto di nuove tecnologie.

I comuni coinvolti in questo progetto, vantano una larga diffusione della cultura imprenditoriale artigiana e del commercio al dettaglio, nonché di cultura enogastronomica capace di narrare il territorio e le tradizioni locali, non di meno per il turismo, circostanza che potrebbe rappresentare un volano dell’economia locale, tuttavia, sebbene con grandissime potenzialità, non riesce a decollare vista l’assenza di servizi e infrastrutture adeguate, un vero e proprio limite invalicabile che mortifica la vocazione turistica.

Per le stesse motivazioni, tutti gli altri settori ne soffrono e qualsiasi progetto che riesce ad individuare le infrastrutture utili all’intera area che ricoprono i 9 comuni, che possa aiutare a sviluppare queste sue potenzialità è siciramente importante, come importante è saper tenere insieme le comunità aderenti, individuandone i bisogni e le aspettative.

Eboli, 8 marzo 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente