Conte (Leu), no ad accorpamento Tribunali di Avellino e Benevento

Ieri in una interrogazione sul tema della geografia giudiziaria l’On. Conte (LeU) ha fermamente esposto il suo “No” in Commissione Giustizia. 

Federico Conte: “No all’accorpamento dei Tribunali di Avellino e Benevento: il territorio campano ha già pagato un prezzo alto in termini di riduzione dei presidi giudiziari”. 

Federico Conte

POLITICAdeMENTE

AVELLINO/BENEVENTO“No all’accorpamento dei Tribunali di Avellino e Benevento: il territorio campano ha già pagato un prezzo alto in termini di riduzione dei presidi giudiziari”. Lo ha detto Federico Conte, deputato di Liberi e Uguali, illustrando una interrogazione a risposta immediata in Commissione Giustizia sul tema della geografia giudiziaria, elaborata d’intesa con il deputato del Pd, Umberto Del Basso De Caro.

La risposta del sottosegretario – commenta l’on. Conte – è stata netta nel negare qualunque intenzione rispetto al paventato accorpamento dei due tribunali campani. Ne prendo atto con soddisfazione ma continueremo a vigilare e a porre, con forza, il tema della giustizia di prossimità che appare indispensabile per un corretto esercizio della finzione sui territori; in Campania, in particolar modo, abbiamo province molto vaste, che hanno bisogno di sedi raggiungibili e praticabili per consentire a operatori della giustizia e ai cittadini un corretto esercizio dei loro diritti. Se si deve andare a una nuova organizzazione della geografia giudiziaria, a dieci anni dalla precedente riforma, lo si deve fare per procedere alla riapertura di Tribunali e sezioni distaccate soppresse, non certo per chiuderne di ulteriori”.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente