Il nuovo Questore Colicchio in visita alla Sindaca di Battipaglia

All’incontro tra la Sindaca Francese e il Questore di Salerno Conticchio presente anche il neo Vicequestore aggiunto del Commissariato di Battipaglia Fedele. 

Si è affrontato il problema della sicurezza in Città e della intera Piana del Sele, del potenziamento di dieci agenti che andranno a rimpinguare il personale già operante e dei lavori del Commissariato della Polizia di Stato in via Generale Gonzaga che inizieranno nei prossimi giorni. 

Giuseppe Fedele-Cecilia Francese-Giancarlo Conticchio

POLITICAdeMENTE

BATTIPAGLIA – Questa mattina a Palazzo di Città visita istituzionale del nuovo Questore di Salerno Giancarlo Conticchio accompagnato dal neo vice questore aggiunto della Polizia di Stato di Battipaglia Giuseppe Fedele che hanno incontrato la sindaca Cecilia Francese.

Scambio di saluti nell’ufficio della prima cittadina e, nel corso del colloquio, è stato affrontato il problema sicurezza in città, anche dopo il grave attentato avvenuto ieri ai danni di un’attività di ristorazione.

Il Questore ha ribadito ciò che aveva già detto in occasione di un vertice in Prefettura, massima attenzione al territorio di Battipaglia e dell’intera Piana del Sele. In particolare presso il Commissariato della Polizia di Stato sono stati trasferiti dieci agenti che andranno a rimpinguare il personale già operante.

Soddisfazione è stata espressa dalla sindaca che aveva già chiesto, assieme al primo cittadino di Eboli, più controlli sul territorio.

Intanto, in questi giorni, inizieranno le operazioni di realizzazione della nuova struttura che ospiterà il Commissariato della Polizia di Stato in via Generale Gonzaga.

Battipaglia, 19 luglio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente