Mezzogiorno e sviluppo. Bagno di folla per Lanzara e Piero De Luca

“Per lo sviluppo del mezzogiorno”, bagno di folla a Pontecagnano Faiano all’incontro di Giuseppe Lanzara con Piero De Luca capolista al proporzionale. 

Piero De Luca con Gianfranco Valiante – Giuseppe Lanzara – Adolfo Fortunato(2)

POLITICAdeMENTE

PONTECAGNANO FAIANO – Centinaia e centinaia di persone hanno accolto oggi, presso l’area sportiva di Via Toscana di Pontecagnano, il candidato alla Camera dei Deputati Piero De Luca. Alle prossime elezioni del 25 settembre, l’On. De Luca concorrerà nelle liste proporzionali del Partito Democratico nella circoscrizione Campania 2. Ad accoglierlo Giuseppe Lanzara, referente Anci, dirigente Pd a livello provinciale e Sindaco di Pontecagnano Faiano ed Adolfo Fortunato, coordinatore del locale circolo di Via Marconi.

Continuiamo a scrivere una storia lunga oltre un quindicennio. Fin da giovanissimi, abbiamo supportato e condiviso un percorso con Piero De Luca, di cui sono note le capacità amministrative. La rotta è sempre la stessa, come pure il progetto che stiamo condividendo. Ovviamente, il quadro si arricchisce di ulteriori successi e prospettive. Con e grazie a lui stiamo portando avanti il discorso delle Zes, dell’aeroporto e di tante nuove sfide necessarie allo sviluppo di questa città. Mi piace ricordare che nei giorni scorsi l’attuale deputato ed espressione del Pd, sia  stato tra i protagonisti del voto alla Camera del Decreto Aiuti bis, che prevede 17 miliardi di sostegni a famiglie e imprese che stanno vivendo enormi difficoltà a causa dei rincari, e che si sta battendo, con tutto il Pd, per un piano per il lavoro  da 300mila assunzioni. Ancora, Piero De Luca si è impegnato per la scuola, che vede sempre più moderna, universale ed inclusiva, e per lo sport, perché sia accessibile a tutti. Per noi che stiamo sempre dalla medesima parte, perseguendo i medesimi obiettivi, Piero De Luca è la proposta migliore in termini di concretezza, affidabilità e correttezza verso i cittadini”.

Piero De Luca – Pontecagnano

Letta riferimento per governo centrosinistra. Destra divisa su tutto, unita solo da ragioni elettorali” – esordisce l’On. Piero De Luca – “Il nostro segretario Enrico Letta è il nostro front runner. Il presidente del Consiglio lo individua innanzitutto il Presidente della Repubblica. Questo vale anche per il centrodestra. Non mi pare che ci sia tutta questa compattezza. Il centrosinistra ha Enrico Letta come front runner di questa campagna elettorale e sarà il nostro punto di riferimento in un governo di centrosinistra del futuro. Noi lavoriamo per vincere queste elezioni, per evitare che la destra vada al governo e per evitare rischi drammatici per il Paese e per il Mezzogiorno. La destra oggi è divisa su tutto, è unita solo per ragioni elettorali“.

Stiamo lavorando in queste settimane per vincere le elezioni e per offrire al Paese una prospettiva di futuro completamente diversa da quella che la destra sta mettendo in campo“. – ha continuato Piero De Luca, candidato alla Camera dei Deputati, Collegio Plurinominale Salerno – Avellino, ribadendo gli stessi concetti espressi nell’incontro con la stampa nella sede del PD provinciale di Salerno. – “Abbiamo l’esigenza – ha aggiunto – di lavorare su misure immediate, rigorose, tempestive, sul caro bollette e possiamo farlo noi nelle prossime settimane con un impegno nazionale ed europeo e non certo la destra che ha messo in campo una azione di delegittimazione facendo cadere il governo Draghi, indebolendo il Paese. Abbiamo idee diverse di Paese che stiamo mettendo in campo su tutti gli altri punti di vista. Penso all’ambiente: purtroppo la drammatica, ulteriore, nuova vicenda della Marche – per la quale esprimiamo vicinanza e solidarieta’ alla popolazione e alle famiglie delle vittime- ci impone di intervenire in modo immediato per la cura del territorio, con interventi mirati per evitare il dissesto idrogeologico. E il tema dell’ambiente e’ un tema del Partito Democratico, la destra non ne parla e, anzi, a livello europeo vota contro le misure legate alla transizione ambientale e green. Fondamentale, per noi, anche il tema del lavoro soprattutto nel Mezzogiorno. Il PD ha lanciato la proposta di 300mila nuove assunzioni nelle pubbliche amministrazioni nel Sud, per consentire a tante ragazze e ragazzi di avere un futuro. Abbiamo poi un modello diverso legato alla scuola, alla sanita’ che per noi deve essere gratuita, universale per tutti. Un modello differente, infine, sul Sud. La destra, in questi anni, ha lavorato contro il Mezzogiorno, non ha votato il PNRR, non ha votato per le risorse da destinare, almeno per il 40%, per il Sud. Oggi propone un’idea di autonomia differenziata che spaccherebbe in due il Paese. Noi vogliamo unire l’Italia e rilanciarla tutta insieme, da Nord a Sud. Chiediamo a tutte le famiglie, alle comunita’ di sostenere l’impegno del PD per dare un futuro serio, migliore, sereno al nostro Paese“.

Piero De Luca con Gianfranco Valiante – Giuseppe Lanzara – Adolfo Fortunato(3)

Lanzara e De Luca – Pontecagnano

Piero De Luca-Pontecagnano

Pontecagnano Faiano, 18 settembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente