Corsi gratuiti di lingua Cinese al Liceo Classico di Eboli

Partono al Liceo Classico di Eboli i corsi gratuiti di lingua Cinese organizzati con docenti dell’Orientale di Napoli e dell’Istituto Confucio.

Una grande opportunità per i giovani del territorio e un grande riconoscimento per l’opera svolta dall’IIS “Perito-Levi” e in particolare dal suo indirizzo Liceo Classico Europeo.

Liceo Classico Eboli-Laura Cestaro

Franco Poeta per POLITICAdeMENTE

EBOLI – Nell’ambito del programma dell’Aula Confucio e in forza della convenzione sottoscritta siglata il 13/09/2022, con l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, prenderà il via oggi, venerdì 18 novembre, presso l’IIS “Perito-Levi” di Eboli, il primo dei due corsi extracurriculari di lingua cinese tenuti dai docenti selezionati dall’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” e dall’Istituto Confucio.

«Le Aule Confucio (ketang), – ha dichiarato la Dirigente Scolastica del Perito-Levi, prof. ssa Laura Cestaro, – sono punti di riferimento sul territorio per lo studio della lingua e della cultura cinese, centri di insegnamento che svolgono attività didattica, di promozione e sessioni d’esame per conseguire le certificazioni internazionali di lingua cinese, occasioni di scambi interculturali fra l’Italia e la Cina. Le ore di lezione che si terranno nell’Aula Confucio costituiscono la cifra distintiva dell’opzione internazionale cinese attiva in orario curricolare per l’indirizzo Classico Europeo, che costituisce un unicum a livello Nazionale

Al termine del corso gli studenti potranno svolgere il test di certificazione per la lingua cinese Hanyu Shuiping Kaoshi, che si tiene con cadenza semestrale all’Università “L’Orientale”. “L’HSK – spiega la professoressa Neve Pastorino, docente di cinese, che con la prof. Stefania Lanzara e l’insegnante madrelingua Li Zhuo, coordinano il progetto – è l’unico test di lingua cinese elaborato sulla base dello Standard Internazionale di Competenza della lingua Cinese. Il suo scopo è quello di valutare la conoscenza della lingua cinese e l’abilità nell’uso della stessa nella vita quotidiana, accademica e professionale”.

Fitto anche il calendario degli eventi culturali che coinvolgeranno i partecipanti al corso, che potranno partecipare in presenza alle attività proposte dall’Istituto Confucio ed entrare in programmi di scambio tra studenti italiani e cinesi, a partire dal prossimo Capodanno cinese che si terrà a Napoli.

Ci auguriamo infine – conclude la Dirigente Scolastica – che il CLEC, l’ente del Ministero dell’Istruzione per l’insegnamento della lingua cinese all’estero, riprenda presto, attraverso gli Istituti Confucio, ad erogare borse di studio che potrebbero coinvolgere i nostri studenti più meritevoli”.

Eboli, 18 novembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente